in

10 modi su come non farti rubare l’auto

Lingua: Italiano Inglese

15247432875250 10 modi su come non farti rubare l'auto

10 modi su come non farti rubare l’auto è un post che voglio fare perchè dopo 5 anni i dati statistici dicono che i furti di auto tornano a crescere (+5%).

I numeri, appena annunciati dal Ministero dell’Interno sul furto di auto:

dopo cinque anni di decrescita tornano a salire i furti d’auto in Italia: nel 2018 sono sparite nel nulla 105.239 autoveicoli rispetto ai 99.987 registrati nel 2017, quindi con un’inversione di tendenza preoccupante, del +5,2%.

Non solo: peggiora anche la percentuale di auto rubate ritrovate, ferma ora al 40%, (era il 44% nel 2016 e addirittura il 53% del 2007). Lo scorso anno, infatti, di oltre 64.000 vetture si sono perse le tracce.

I topi di auto stanno tornando in azione sempre più abili e hi-tech, inoltre in estate è il momento più pericoloso perchè le persone sono in vacanza in relax e più distratte.

Il periodo dell’anno con il maggior numero di furti di auto

Ogni periodo ha le sue peculiarità come per esempio i cambi gomme nei periodi estate inverno o inverno estate dove molta gente sostituisce i pneumatici (e non per costruire un sacco da boxe da esterni o un dummy da eskrima) e si ritrova la macchina appoggiata a terra o se è più fortunato sui classici mattoni.

car-655279_1920 10 modi su come non farti rubare l'auto

Ecco la guida per difenderti e proteggerti dal furto di auto:

1 – Non lasciare l’auto accesa e con le chiavi inserite.

Non farlo nemmeno per pochi istanti, ad esempio mentre sei in doppia fila per andare al bancomat, o a comprare le sigarette perchè potrebbero risultare decisivi per il furto.

I “topi” si appostano e colgono l’occasione.

2 – Chiudi sempre totalmente finestrini e tettuccio apribile.

Lo so che fa caldo e quando torni a riprendere l’auto non vuoi che sia un forno ma prima di lasciare l’auto chiudi i finestrini e il tettuccio.

Un pur piccolo spiraglio può rivelarsi un passaggio per i ladri a cui bastano pochi centimetri per aprire varchi, introdursi nell’abitacolo, mettere in moto e scappare, o prendere il contenuto della tua auto.

Per un esperto bastano pochi secondi per fare questa operazione.

3 – Non lasciare l’auto di notte in parcheggi isolati o incustoditi.

In simili casi potrebbe rivelarsi utile l’installazione di alcuni strumenti di geo localizzazione (la funzione di “Geofence”), prevista da alcuni sistemi telematici a bordo della vettura, che attraverso un app ti avvisano se l’auto esce dalla zona a rischio, mentre tu non sei a bordo.

4 – Passa ogni giorno a vedere l’auto che hai lasciato parcheggiata.

Soprattutto nel periodo estivo quando non usi quotidianamente l’auto, verifica ogni giorno che sia parcheggiata nel punto in cui l’hai lasciata.

Denunciare con tempestività l’eventuale furto accresce la possibilità di ritrovare la vettura, soprattutto se questa è dotata di un dispositivo di rilevamento hi-tech.

Secondo le statistiche LoJack dopo 48 ore dal furto le speranze di ritrovarla si riducono drasticamente.

5 – Osserva con attenzione il luogo in cui parcheggi.

Se in terra ci sono cumuli di frammenti di vetro, è sinonimo di zona a rischio furto o vandalismo.

6 – Non parcheggiare sempre nello stesso posto, le abitudini danno modo al ladro di organizzare al meglio il furto.

7 – Attento alle truffe.

Sempre più spesso i ladri utilizzano un escamotage come un finto incidente.

Ad esempio con la tecnica dello specchietto, il lancio di piccole pietre sul fianco dell’auto o ancora un lieve tamponamento, ecc.

Questa azione viee fatta per costringere i guidatori (soprattutto donne e anziani) a fermarsi, scendere dall’auto e sottrargliela.

8 – Quando chiudi l’auto.

Se sei all’autogrill o nel parcheggio del centro commerciale e chiudi la vettura a distanza tramite una smart key, controlla sempre manualmente l’avvenuta chiusura delle portiere.

Un ladro, appostato nelle vicinanze, potrebbe aver disturbato il segnale con un jammer per poi entrare indisturbato nel veicolo e approfittare della tua sosta.

Ho visto fare questo anche negli autogrill.

9 – Proteggi la tua auto con un sistema di antifurto meccanico, ma soprattutto con uno hi-tech.

Il primo può scoraggiare i ladri meno attrezzati, il secondo (se efficace) può rivelarsi prezioso in caso di furto.

Un sistema in radiofrequenza (non schermabile e attivo anche in situazioni critiche, come all’interno di container o nei garage sotterranei) raddoppia la possibilità di recuperare la vettura sottratta.

10 – Proteggi la chiave della tua vettura, custodendola in un “card protector”.

Questo serve per impedire la clonazione o che blocchi la sempre più diffusa modalità di furto hi-tech “relay attack”, con la quale i ladri, utilizzando ripetitori in radiofrequenza, riescono a riprodurre la comunicazione tra l’auto e la sua chiave, anche quando questa è distante.

Il furto di auto rimane ancora oggi un mercato che a quando pare si sta espandendo.

Se ne hai la possibilità mettila in un garage o in un parcheggio custodito soprattutto durante le ore notturne.
Molti hotel offrono questo servizio e soprattutto se è una auto molto appetibile il rischio aumenta.

 

Applica questi consigli e cerca di complicare la vita a questi “topi d’auto”.

Stay Tuned!

Andrea

Lingua: Italiano Inglese

What do you think?

Written by Andrea

Istruttore e appassionato di arti marziali del Sud Est Asiatico e Fight Sport.

AM Praticate: Boxing, Kali, Muay Thai, Silat, Jeet Kune Do, BJJ, CSW, MMA, Self Defence, Fencing Knife, Stick Fighting.

Street Fight Mentality & Fight Sport!

State Of Love And Trust!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
3C4D2704-FDEC-4BB0-8A38-BDA5C4636213

Le scritte sui muri dei borseggiatori

77F22C17-C88D-4698-BC93-9BD0FA39221B

L’olio originale thailandese Namman Muay®