in , , , ,

6 false idee sulle aggressioni di coltello

Quello che accade realmente nelle aggressioni di coltello e che nessuno ti racconta

Italiano Inglese Spagnolo

knife-3 6 false idee sulle aggressioni di coltello

6 false idee sulle aggressioni di coltello.

Quello che accade realmente nelle aggressioni di coltello e che nessuno ti racconta.

Quando si parla di difesa da coltello spesso nell’immaginario si ha l’idea di un duello o di uno scontro schermistico, ma la documentazione video (se vai sul profilo instagram troverai diversi filmati di aggressioni di vario tipo) e storica di casi sulle aggressione da coltello dimostrano che le dinamiche vanno in un’altra direzione.

Questi semplici 6 punti vogliono spiegarti cosa solitamente avviene e questo significa un cambio totale della tua mentalità riguardo a questo argomento.

Knife Fighting is not a game!

Quello di cui voglio parlarti è la falsa illusione che puoi avere di uno che vuole ferirti seriamente o addirittura ucciderti dove non avverrà mai un duello.

Quando vedi aggressioni di coltello da strada in realtà sono dinamiche sempre complicatissime ma diverse perché magari tutto è nato da una discussione vi siete colpiti, spintonati e uno dei due o entrambi tirano fuori oggetti contundenti, ma quello di cui ti voglio parlare è una aggressione “nascosta”, quindi non di una rapina, una minaccia, o una aggressione di uno che ha un coltello in tasca.

Non è ancora chiaro???

Ti sto parlando che hai fatto un torto a qualcuno e vuole fartela pagare.

Lo studio del coltello è uno degli aspetti delle arti marziali più dibattuto e controverso perché nella semplicità dell’oggetto in realtà si racchiude il più complesso combattimento della storia dell’umanità da sempre, per questo ancora oggi è l’arma che tutti i malavitosi e non tengono in tasca.

Anche per queste ragione è un dibattito sempre aperto in molte discussioni tra marzialisti e studiosi della difesa personale, perchè si tratta di un combattimento estremo.

knife 6 false idee sulle aggressioni di coltello

})(jQuery);