giovedì, Giugno 20, 2024
spot_img
spot_img

Random Post This Week

spot_img

Related Posts

Allenamento di Muay Thai: Routine Completa per Vacanze e Weekend

Allenamento di Muay Thai: Routine Completa per Vacanze e Weekend

Allenamento di Muay Thai: Routine Completa per Vacanze e Weekend: Resta in Forma anche Lontano dalla Palestra

Muay Thai è un’arte marziale che combina potenza, resistenza e agilità.

Durante le vacanze, può essere difficile mantenere la routine di allenamento, soprattutto se la palestra è chiusa. Tuttavia, con un po’ di organizzazione e il giusto programma, puoi continuare a migliorare le tue abilità anche lontano dalla palestra.

Questo allenamento è progettato per essere eseguito ovunque, con un minimo di attrezzatura e un amico o amica per allenarti.

Preparati a mantenerti in forma e a perfezionare le tue tecniche con questa routine quotidiana di Muay Thai.

Un allenamento di Muay Thai che puoi fare tutti i giorni o quando sei in vacanza!

Il Muay Thai è una delle arti marziali più efficaci e complete, conosciuta come “l’arte degli otto arti” per l’uso combinato di pugni, calci, gomitate e ginocchiate.

Oltre a migliorare la forza fisica, il Muay Thai sviluppa la resistenza cardiovascolare, la coordinazione, la flessibilità e la disciplina mentale.

Questa pratica non è solo un eccellente strumento per l’autodifesa, ma anche un potente metodo di allenamento per mantenersi in forma.

Allenamento di Muay Thai: Routine Completa per Vacanze e Weekend Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Perché mantenere l’allenamento durante le vacanze? Le vacanze rappresentano un periodo di relax e svago, ma è essenziale non interrompere completamente la routine di allenamento per diversi motivi:

  1. Continuità: La costanza è fondamentale per il progresso. Interrompere l’allenamento per settimane può portare a una perdita di forma fisica e tecnica, rendendo più difficile riprendere il ritmo al ritorno.
  2. Salute fisica: Mantenere una routine di allenamento regolare aiuta a gestire il peso, mantenere la salute cardiovascolare e prevenire infortuni grazie a muscoli e articolazioni più forti e flessibili.
  3. Benessere mentale: L’allenamento regolare rilascia endorfine, migliorando l’umore e riducendo lo stress. Questo è particolarmente utile durante le vacanze, un periodo che, sebbene piacevole, può anche essere stressante per alcuni.
  4. Mantenere il ritmo: Continuare ad allenarsi durante le vacanze permette di mantenere il livello di prestazioni raggiunto e di non perdere i progressi fatti durante l’anno.

Come questo programma può aiutarti a non perdere il ritmo? Il programma che ti proponiamo è stato pensato per essere flessibile e adattabile, perfetto per essere eseguito in qualsiasi ambiente con un minimo di attrezzatura. Anche se sei lontano dalla tua palestra abituale, puoi continuare a lavorare su tutti gli aspetti fondamentali del Muay Thai:

  • Resistenza cardiovascolare: La corsa e la corda miglioreranno la tua capacità aerobica e la resistenza generale.
  • Agilità e coordinazione: Esercizi come la corda e i saltelli nei pneumatici (o esercizi alternativi) mantengono alta l’agilità e la coordinazione.
  • Tecnica e forza: Lavorare con colpitori PAO e il sacco aiuta a mantenere e migliorare la tecnica dei colpi, nonché a sviluppare potenza e precisione.
  • Clinch e sparring: Anche in vacanza, è possibile praticare clinch e sparring con un partner di allenamento, mantenendo viva la componente di contatto e combattimento realistico.
  • Forza del core e resistenza muscolare: Esercizi a corpo libero come addominali e flessioni sono essenziali per mantenere la forza del core e la resistenza muscolare.

Seguendo questo programma, potrai assicurarti di non perdere il ritmo e di continuare a progredire nel tuo percorso di allenamento in Muay Thai, mantenendo alta la tua condizione fisica e mentale anche durante le vacanze.

Preparati a sperimentare un allenamento completo che ti permetterà di rimanere in ottima forma e di affinare costantemente le tue abilità, ovunque tu sia.

Quello che ti propongo oggi è un tipico allenamento di Muay Thai fatto nei camp Thailandesi e che puoi fare nei weekend o quando sei in vacanza.

Con un partner di allenamenti e un minimo di attrezzatura lo puoi eseguire tranquillamente anche senza andare in palestra e sfruttare lo stop estivo (se la tua palestra è chiusa) per allenarti con efficacia anche in questo periodo.

Allenamento di Muay Thai: Routine Completa per Vacanze e Weekend

Programma dell’allenamento di Muay Thai che puoi fare tutti i giorni o quando sei in vacanza:

  • Corsa: 5 Km
  • 10 minuti corda NO STOP!
  • 5 minuti di saltelli nei pneumatici
  • 3 riprese di colpitori PAO con allenatore Thai
  • 2 x 50 middle kick al sacco (in velocità)
  • 50 middle kick al sacco di (di potenza)
  • 2 x 50 calci frontali (front kick) al sacco
  • 2 x 50 ginocchiate al sacco
  • 3 riprese al sacco libere
  • 20 minuti clinch
  • Sparring (5 round da 3 minuti)
  • 3 x 50 addominali
  • 3 x 20 di flessioni
  • Stretching e bagno in piscina / mare

Ps. Per me puoi ache farlo tutti i giorni 🙂

Allenamento di Muay Thai: Routine Completa per Vacanze e Weekend Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

 

Obiettivi e Suggerimenti del Programma di Allenamento di Muay Thai

  1. Corsa: 5 Km
    • Obiettivo: Migliorare la resistenza cardiovascolare.
    • Suggerimento: Mantieni un ritmo costante. Se sei in vacanza, cerca percorsi panoramici per rendere la corsa più piacevole.
  2. 10 minuti di corda NO STOP!
    • Obiettivo: Aumentare l’agilità e la coordinazione.
    • Suggerimento: Alterna tra salti a piedi pari, su un piede solo e cambi di ritmo. È un ottimo esercizio per riscaldare tutto il corpo.
  3. 5 minuti di saltelli nei pneumatici
    • Obiettivo: Migliorare l’equilibrio e la forza delle gambe.
    • Suggerimento: Se non hai pneumatici, puoi fare esercizi simili usando una scala a terra o linee disegnate.
  4. 3 riprese di colpitori PAO con allenatore Thai
    • Obiettivo: Perfezionare tecniche di colpi e combinazioni.
    • Suggerimento: Lavora sulla precisione e la velocità. Se non hai un allenatore a disposizione, puoi simulare i colpi contro un sacco pesante.
  5. 2 x 50 middle kick al sacco (in velocità)
    • Obiettivo: Aumentare la velocità e la coordinazione dei calci.
    • Suggerimento: Alterna i lati e cerca di mantenere un buon ritmo senza sacrificare la tecnica.
  6. 50 middle kick al sacco (di potenza)
    • Obiettivo: Sviluppare la potenza nei calci.
    • Suggerimento: Concentrati sulla tecnica per generare la massima forza senza affaticare eccessivamente le gambe.
  7. 2 x 50 calci frontali (front kick) al sacco
    • Obiettivo: Migliorare la tecnica e la potenza dei calci frontali.
    • Suggerimento: Mantieni il busto stabile e usa l’anca per dare potenza al calcio.
  8. 2 x 50 ginocchiate al sacco
    • Obiettivo: Potenziare le ginocchiate.
    • Suggerimento: Usa il sacco come se fosse un avversario, concentrati su tecnica e potenza.
  9. 3 riprese al sacco libere
    • Obiettivo: Simulare un combattimento e migliorare la resistenza.
    • Suggerimento: Varie tecniche e combinazioni, lavora su attacchi e difese.
  10. 20 minuti clinch
    • Obiettivo: Migliorare la tecnica e la resistenza nel clinch.
    • Suggerimento: Se non hai un partner, puoi lavorare su esercizi di resistenza e forza del core.
  11. Sparring (5 round da 3 minuti)
    • Obiettivo: Applicare le tecniche in un contesto realistico.
    • Suggerimento: Lavora con un partner di livello simile e concentratevi sulla tecnica oltre che sulla resistenza.
  12. 3 x 50 addominali
    • Obiettivo: Rafforzare il core.
    • Suggerimento: Varie tipologie di addominali (classici, obliqui, a bicicletta) per un lavoro completo.
  13. 3 x 20 di flessioni
    • Obiettivo: Sviluppare la forza nella parte superiore del corpo.
    • Suggerimento: Mantieni una buona forma per evitare infortuni, varia tra flessioni larghe e strette.
  14. Stretching e bagno in piscina/mare
    • Obiettivo: Recupero e flessibilità.
    • Suggerimento: Dedica almeno 10-15 minuti allo stretching statico e dinamico. Il bagno aiuterà a rilassare i muscoli e a recuperare meglio.

Considerazioni Aggiuntive

  • Adattabilità: Se sei in vacanza e non hai accesso a tutte le attrezzature, puoi adattare gli esercizi. Ad esempio, i calci e le ginocchiate possono essere fatti nell’aria o contro un albero robusto.
  • Idratazione e Nutrizione: Mantieni sempre una buona idratazione e una dieta adeguata per supportare l’allenamento.
  • Riposo: Ascolta il tuo corpo e assicurati di avere giorni di riposo adeguati per evitare il sovrallenamento.

Allenamento di Muay Thai: Routine Completa per Vacanze e Weekend Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Routine di Riscaldamento e Defaticamento

Una routine di riscaldamento e defaticamento è fondamentale per prevenire infortuni e migliorare il recupero dopo l’allenamento. Ecco una descrizione dettagliata di entrambe le fasi:

Riscaldamento

Obiettivo: Preparare il corpo all’attività fisica aumentando la temperatura muscolare, migliorando la circolazione e la flessibilità, e riducendo il rischio di infortuni.

Durata: 10-15 minuti

  1. Corsa leggera o jogging (5 minuti)
    • Inizia con una corsa leggera o un jogging per aumentare gradualmente la frequenza cardiaca e la temperatura corporea.
  2. Salto con la corda (3 minuti)
    • Salta con la corda a un ritmo moderato, alternando tra salti a piedi pari e su un piede solo. Questo esercizio migliora la coordinazione e riscalda i muscoli delle gambe.
  3. Movimenti dinamici (2-3 minuti)
    • Rotazioni delle braccia: Estendi le braccia ai lati e fai delle rotazioni in avanti e indietro.
    • Rotazioni delle anche: Stai in piedi con le mani sui fianchi e fai delle rotazioni con le anche.
    • Sollevamenti delle ginocchia: Marcia sul posto sollevando le ginocchia verso il petto.
    • Calci frontali leggeri: Alterna calci frontali con entrambe le gambe, senza forzare l’ampiezza del movimento.
  4. Allungamenti dinamici (2-3 minuti)
    • Affondi in movimento: Fai degli affondi in avanti alternando le gambe.
    • Inclinazioni laterali: Con i piedi alla larghezza delle spalle, inclina il busto lateralmente, allungando i muscoli laterali del corpo.
    • Flessioni e estensioni delle gambe: In posizione eretta, fletti e estendi le gambe, come se stessi facendo un mini squat.

Defaticamento

Obiettivo: Ridurre gradualmente la frequenza cardiaca, rilassare i muscoli, migliorare la flessibilità e promuovere il recupero muscolare.

Durata: 10-15 minuti

  1. Camminata o jogging leggero (3-5 minuti)
    • Riduci gradualmente l’intensità della tua attività fisica con una camminata o un jogging leggero per abbassare lentamente la frequenza cardiaca.
  2. Allungamenti statici (5-7 minuti)
    • Allungamento dei quadricipiti: In piedi, afferra una caviglia e tirala verso i glutei, mantenendo le ginocchia vicine. Cambia gamba dopo 30 secondi.
    • Allungamento dei polpacci: Appoggia le mani contro una parete, estendi una gamba indietro e premi il tallone a terra. Cambia gamba dopo 30 secondi.
    • Allungamento dei flessori dell’anca: In posizione di affondo, spingi i fianchi in avanti e mantieni la posizione. Cambia gamba dopo 30 secondi.
    • Allungamento dei muscoli posteriori della coscia: Seduto a terra, estendi una gamba in avanti e piega l’altra. Allungati verso il piede della gamba estesa. Cambia gamba dopo 30 secondi.
    • Allungamento della schiena: In piedi, inclina il busto in avanti lasciando pendere le braccia verso il basso, cercando di toccare le punte dei piedi.
  3. Respirazione profonda e rilassamento (2-3 minuti)
    • Siediti o sdraiati in una posizione comoda, chiudi gli occhi e concentrati sulla respirazione profonda. Inspira lentamente dal naso, riempiendo i polmoni, e espira dalla bocca. Questo aiuta a rilassare il corpo e la mente.

Seguendo questa routine di riscaldamento e defaticamento, potrai preparare adeguatamente il tuo corpo per l’allenamento e favorire un recupero efficace, riducendo il rischio di infortuni e migliorando la tua performance complessiva.

Allenamento di Muay Thai: Routine Completa per Vacanze e Weekend Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Consigli sull’Attrezzatura

Quando sei in vacanza, mantenere il tuo allenamento di Muay Thai richiede un po’ di preparazione in termini di attrezzatura. Ecco una lista di attrezzature essenziali che puoi portare con te per garantire sessioni di allenamento efficaci anche lontano dalla palestra:

  1. Guanti da Muay Thai
    • Suggerimento: Porta con te un paio di guanti da Muay Thai di buona qualità. Sono essenziali per proteggere le mani e i polsi durante le sessioni di colpitori, sacco e sparring leggero.
  2. Corda per Saltare
    • Suggerimento: Una corda per saltare è uno strumento versatile e leggero che puoi facilmente mettere in valigia. È ideale per il riscaldamento e per migliorare l’agilità e la coordinazione.
  3. Bendaggi per le Mani
    • Suggerimento: I bendaggi sono fondamentali per proteggere le mani e i polsi. Porta con te almeno un paio di set di bendaggi, così potrai alternarli e lavarli regolarmente.
  4. Paratibie
    • Suggerimento: Se hai spazio, i paratibie sono utili per proteggere le gambe durante le sessioni di calci e sparring. Scegli modelli leggeri e compatti per facilitare il trasporto.
  5. Sacco da Boxe Portatile o Pad da Allenamento
    • Suggerimento: Un sacco da boxe portatile, come quelli gonfiabili o riempibili con acqua/sabbia, può essere molto utile se prevedi di avere spazio per allenarti. In alternativa, i pad da allenamento (come i focus mitts o i pad Thai) sono più facili da trasportare e possono essere utilizzati con un partner.
  6. Cintura o Fune da Clinch
    • Suggerimento: Una cintura robusta o una fune può essere usata per esercizi di clinch e di forza del core. Sono facili da trasportare e molto versatili.
  7. Abbigliamento da Allenamento
    • Suggerimento: Porta con te abbigliamento comodo e traspirante. Pantaloncini da Muay Thai, magliette leggere e un paio di scarpe da ginnastica o da corsa sono essenziali.
  8. Borraccia
    • Suggerimento: Mantenere l’idratazione è cruciale. Assicurati di avere una borraccia riutilizzabile con te per rimanere idratato durante l’allenamento.
  9. Asciugamano e Tappetino da Yoga
    • Suggerimento: Un asciugamano è utile per asciugare il sudore e un tappetino da yoga può essere usato per gli esercizi a terra e lo stretching.
  10. Creme e Protezioni Solari
    • Suggerimento: Se ti alleni all’aperto, proteggiti con una buona crema solare e magari un cappellino. La protezione solare aiuta a evitare scottature e danni alla pelle.

Consigli per il Trasporto dell’Attrezzatura:

  • Zaino da Viaggio: Utilizza uno zaino capiente e robusto per trasportare tutta l’attrezzatura. Gli zaini da viaggio con scomparti separati sono ideali per organizzare gli oggetti.
  • Sacche da Palestra Compatte: Le sacche pieghevoli sono ottime per risparmiare spazio e possono essere utilizzate per portare l’attrezzatura in spiaggia o al parco.

Portando con te queste attrezzature essenziali, sarai preparato per mantenere il tuo allenamento di Muay Thai ovunque tu sia, garantendo sessioni produttive e divertenti anche durante le vacanze.

 

Piani di Nutrizione per Supportare l’Allenamento di Muay Thai

Un piano alimentare ben bilanciato è fondamentale per supportare l’allenamento di Muay Thai, migliorare le prestazioni e accelerare il recupero.

Ecco alcuni suggerimenti per un piano nutrizionale che si concentra su idratazione, proteine e nutrienti essenziali.

Idratazione

1. Idratazione Pre-Allenamento

  • Consiglio: Bevi almeno 500 ml di acqua circa 2 ore prima dell’allenamento.
  • Benefici: Aiuta a mantenere i livelli di idratazione ottimali e a prevenire la disidratazione durante l’allenamento.

2. Idratazione Durante l’Allenamento

  • Consiglio: Bevi piccoli sorsi d’acqua ogni 15-20 minuti durante l’allenamento.
  • Benefici: Mantiene l’idratazione e aiuta a regolare la temperatura corporea.

3. Idratazione Post-Allenamento

  • Consiglio: Bevi almeno 500 ml di acqua entro 30 minuti dalla fine dell’allenamento.
  • Benefici: Aiuta a reintegrare i liquidi persi e favorisce il recupero muscolare.

Proteine

1. Fonti di Proteine

  • Colazione: Uova, yogurt greco, fiocchi di latte, smoothie proteico.
  • Pranzo: Petto di pollo, tacchino, tofu, legumi.
  • Cena: Pesce, carne magra, tempeh, quinoa.
  • Snack: Frutta secca, barrette proteiche, shake proteici.

2. Timing delle Proteine

  • Consiglio: Consuma una fonte di proteine entro 30-60 minuti dopo l’allenamento.
  • Benefici: Favorisce la sintesi proteica e il recupero muscolare.

Nutrienti Essenziali

1. Carboidrati

  • Fonti: Riso integrale, patate dolci, pasta integrale, avena, frutta.
  • Consiglio: Assicurati che ogni pasto principale contenga una porzione di carboidrati complessi.
  • Benefici: Forniscono energia per l’allenamento e aiutano nel recupero delle riserve di glicogeno.

2. Grassi Sani

  • Fonti: Avocado, olio d’oliva, noci, semi di chia, pesce grasso.
  • Consiglio: Includi grassi sani in ogni pasto principale.
  • Benefici: Supportano la salute del cuore e delle articolazioni, e forniscono energia a lunga durata.

3. Vitamine e Minerali

  • Fonti: Verdure a foglia verde, frutta, legumi, noci.
  • Consiglio: Mangia una varietà di frutta e verdura ogni giorno per assicurarti un apporto completo di vitamine e minerali.
  • Benefici: Supportano il sistema immunitario, la salute delle ossa e il recupero muscolare.

Esempio di Piano Alimentare Giornaliero

Colazione:

  • Omelette con spinaci e pomodori
  • Una fetta di pane integrale
  • Un frutto (es. banana)

Spuntino di Metà Mattina:

  • Yogurt greco con frutti di bosco e semi di chia

Pranzo:

  • Insalata di quinoa con petto di pollo, avocado, verdure miste e olio d’oliva
  • Un frutto (es. mela)

Spuntino Pomeridiano:

  • Frutta secca mista (noci, mandorle, nocciole)

Cena:

  • Filetto di salmone al forno con patate dolci e broccoli al vapore
  • Insalata mista con olio d’oliva e limone

Snack Serale (opzionale):

  • Smoothie proteico con proteine del siero di latte, latte di mandorla e una banana

Supplementi (Opzionali)

  • Proteine in polvere: Per aumentare l’apporto proteico giornaliero.
  • Aminoacidi a catena ramificata (BCAA): Per ridurre la fatica muscolare e accelerare il recupero.
  • Multivitaminico: Per assicurarsi di coprire tutte le necessità nutrizionali.

Seguendo questo piano alimentare, potrai massimizzare i benefici del tuo allenamento di Muay Thai, migliorare le tue prestazioni e favorire un recupero più rapido ed efficace.

 

Conclusioni

Questo programma, se eseguito correttamente, ti aiuterà a mantenerti in ottima forma e a migliorare costantemente le tue abilità in Muay Thai, anche quando sei lontano dalla palestra.

Ora si tratta di un allenamento completo e che richiede un certo impegno ma sei in vacanza e non ti manca il tempo, se sei da solo che non hai un compagno di allenamento fai il vuoto, chiaro che non è come fare sparring o i pao che puoi anche farteli tenere da un amico o dalla fidanzata ma parti piano che se non è capace deve capire come funziona.

Comunque un buon allenamento, mentre per quando riguarda il clinch fallo al sacco o spiega qualcosa a un amico/fidanzata (riscalda bene il collo prima e fai un lavoro tecnico se il tuo amico o la tua fidanzata non è capace).

Non hai il sacco pesante? mmm ok organizzati.

Il senso di questo allenamento è prova a farlo una volta e vedi come ti senti, sono sicuro che è una forma di allenamento diverso da quello che solitamente fai nella tua palestra.

Stay Tuned!

Street Fight Mentality & Fight Sport

Sezione FAQ

Domande Frequenti sull’Allenamento di Muay Thai

Quanto tempo ci vuole per vedere i risultati?

Il tempo necessario per vedere i risultati varia da persona a persona e dipende da diversi fattori, tra cui la frequenza degli allenamenti, l’intensità e la tua condizione fisica iniziale. Generalmente, con un allenamento costante e un’alimentazione adeguata, potresti iniziare a notare miglioramenti nella resistenza e nella forza entro 4-6 settimane. I cambiamenti visibili nella composizione corporea e nella tecnica potrebbero richiedere dai 2 ai 3 mesi.

Posso fare questo allenamento se sono un principiante?

Sì, questo allenamento può essere adattato per i principianti. Se sei alle prime armi, è importante iniziare lentamente per permettere al tuo corpo di abituarsi al nuovo regime di allenamento. Riduci il numero di ripetizioni e la durata degli esercizi, concentrandoti sulla corretta esecuzione della tecnica. Man mano che diventi più confidente e in forma, puoi gradualmente aumentare l’intensità e la durata degli allenamenti.

Come posso evitare infortuni?

Evitare infortuni è cruciale per mantenere un programma di allenamento regolare ed efficace. Ecco alcuni suggerimenti per prevenire infortuni:

  1. Riscaldati adeguatamente: Dedica sempre almeno 10-15 minuti al riscaldamento prima di iniziare l’allenamento. Un buon riscaldamento prepara i muscoli e le articolazioni all’attività fisica, riducendo il rischio di strappi e stiramenti.
  2. Usa la tecnica corretta: Assicurati di eseguire tutti i movimenti con la tecnica corretta. Se non sei sicuro, chiedi consiglio a un istruttore o guarda video dimostrativi affidabili.
  3. Non esagerare: Ascolta il tuo corpo e non spingerti oltre i tuoi limiti, soprattutto all’inizio. È meglio aumentare gradualmente l’intensità degli allenamenti piuttosto che cercare di fare troppo troppo presto.
  4. Fai stretching e defaticamento: Concludi sempre l’allenamento con una sessione di stretching e defaticamento per aiutare i muscoli a recuperare e prevenire indolenzimenti e rigidità.
  5. Usa attrezzatura adeguata: Indossa sempre l’equipaggiamento di protezione appropriato, come guanti, fasce per le mani e protezioni per le tibie. Assicurati che il sacco da boxe e altri strumenti siano in buone condizioni.
  6. Mantieni una buona idratazione e alimentazione: Bevi molta acqua prima, durante e dopo l’allenamento. Una dieta equilibrata ti aiuterà a mantenere energia e a favorire il recupero muscolare.

Seguendo questi consigli, potrai ridurre significativamente il rischio di infortuni e massimizzare i benefici del tuo allenamento di Muay Thai.

Andrea
Andreahttp://expertfightingtips.com
Con una passione per la difesa personale e gli sport da combattimento, mi distinguo come praticante e fervente cultore e ricercatore sulle metodologie di allenamento e strategie di combattimento. La mia esperienza abbraccia un vasto panorama di discipline: dal dinamismo del Boxing alla precisione del Muay Thai, dalla tecnica del Brazilian Jiu-Jitsu all'energia del Grappling, dal Combat Submission Wrestling (CSW) all'intensità del Mixed Martial Arts (MMA). Non solo insegno, ma vivo la filosofia di queste arti, affinando costantemente metodi e programmi di allenamento che trascendono il convenzionale. La mia essenza si riflette nell'autodifesa: Filipino Martial Arts (FMA), Dirty Boxing, Silat, l'efficacia del Jeet Kune Do & Kali, l'arte della scherma con coltelli e bastoni, e la tattica delle armi da fuoco. Incarno la filosofia "Street Fight Mentality", un approccio senza fronzoli, diretto e strategico, unito a un "State Of Love And Trust" che bilancia l'intensità con la serenità. Oltre al tatami, la mia curiosità e competenza si spingono verso orizzonti diversi: un blogger professionista con la penna sempre pronta, un bassista dal groove inconfondibile e un artigiano del coltello, dove ogni lama è un racconto di tradizione e innovazione. Questa sinfonia di abilità non solo definisce la mia identità professionale, ma dipinge il ritratto di un individuo che nella diversità trova la sua unica e inconfondibile voce e visione. Street Fight Mentality & Fight Sport! Andrea

2 COMMENTS

  1. ciao scusa il mio maestro dice che non bisogna saltare la corda e poi correre nello stesso allenamento
    bisogna scegliere o l’uno o l’altro
    ciao

    • Ciao Enrico, se devi usare la corda come riscaldamento facendo 3 round di corda la puoi fare anche tutti i giorni. Se usi la corda come allenamento per migliorare il tuo cardio facendo sessioni da 10 round in alternativa alla corsa è una cosa diversa dove chiaramente fai una cosa o l’altra. Non sapendo i programmi e metodi di allenamento che utilizza il tuo maestro non so perchè ti ha detto questo. La corda usata per scaldarti prima delle sessioni di allenamento facendo 3 round la puoi fare tutti i giorni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SELF DEFENCE

FIGHT SPORT

Popular Articles

error: Content is protected !!