in ,

Bare Knuckle Fighting Championship e il ritorno della boxe senza guantoni

Lingua: Italiano

copyscape-banner-white-200x25 Bare Knuckle Fighting Championship e il ritorno della boxe senza guantoni

 

Bare-Knuckle-Tv Bare Knuckle Fighting Championship e il ritorno della boxe senza guantoni

Bare Knuckle Fighting Championship e il “controverso” ritorno della boxe senza guantoni

Bare Knuckle Fighting Championship (BKFC) è una promozione americana di pugilato a mani nude che ha sede in Philadelphia.

Il 2 Giugno, a Cheyenne (USA), si è tenuto un torneo di “Bare Knuckle Boxing”, un torneo di boxe dove gli atleti combattono senza l’uso degli appositi guantoni, anzi per specificare meglio anche senza guantini da MMA, solo le mani nude.

Questa revisione della boxe ovviamente ha fatto storcere il naso a molti appassionati, sia per l’atipicità della disciplina, sia per i rischi che ne conseguono, con ferite e traumi riportati anche a lungo termine, che mettono a repentaglio l’incolumità dei praticanti.

BKFC è la prima promozione a tenere un evento di boxe Bare Knuckle sanzionato negli Stati Uniti dal 1889.

e448692d4bb943b4cddfe8918640d20b Bare Knuckle Fighting Championship e il ritorno della boxe senza guantoniIl suo primo evento si è tenuto nel 2018, con 4 eventi “numerati” svoltisi a febbraio 2019.

Gli eventi di BKFC hanno avuto importanti talenti come Ricco Rodriguez, Charles Bennett, Kendall Grove, Chris Lytle, Joe Riggs, Leonard Garcia, Eric Prindle, Joey Beltran , Bec Rawlings e Bobby Gunn.

 

La storia

La BKFC è stata fondata nell’aprile 2018 ed è presieduta dall’ex pugile professionista David Feldman.

Dopo aver ricevuto l’approvazione per tenere un evento sanzionato a Cheyenne, nel Wyoming, il BKFC ha tenuto il primo evento di boxe a mani nude negli Stati Uniti dal 1889.

Risalendo alle origini di questa disciplina, si può notare come il Bare Knuckle abbia radici molto antiche, dato che si hanno testimonianze risalenti al 1800.

Nel 4 Dicembre del 1855, avvenne il primo match di Bare Knuckle nella storia, tra James Kelly e Jonathan Smith.

Il match venne disputato in Australia, e durò ben 17 round.

Dp-T6cHXQAEa1TG Bare Knuckle Fighting Championship e il ritorno della boxe senza guantoni

copyscape-seal-blue-120x100 Bare Knuckle Fighting Championship e il ritorno della boxe senza guantoni

La nascita della Bare Knuckle Boxing

Nel 2013 negli USA si formò una federazione professionistica, la BKB (Bare Knuckle Boxing), la quale stabilì delle regole, nonostante questa disciplina non sia tanto lontana dalla lotta di strada (street fight).

Gli atleti combattono in uno spazio circolare, simile a quello utilizzato per i match di grappling e lotta libera, con l’ausilio di guantoni da 6-8 oz, quindi un paio di taglie più leggeri rispetto a quelli usati nel pugilato, che da regolamento prevedono la grandezza di 10 oz;

Ovviamente rispetto alla BKB la versione BKFC lasciano scoperte le nocche delle mani, ed è questo l’aspetto più controverso, il fatto che la mano sia completamente libera, un rischio assai alto per la sicurezza degli atleti.

Ogni combattimento si svolge in uno speciale anello circolare a quattro corde, al quale è stato assegnato il “Cerchio quadrato”.

Bare-Knuckle-Fighting-Championship Bare Knuckle Fighting Championship e il ritorno della boxe senza guantoni

Il BKFC 1, che si è svolto il 2 giugno 2018, ha caratterizzato anche la prima lotta a mani nude delle donne sanzionate americane nella storia moderna.

bare-knuckle-01 Bare Knuckle Fighting Championship e il ritorno della boxe senza guantoni

La Hall of Fame di Bare-Knuckle Boxing Fame ha riconosciuto questa pietra miliare e ha assegnato il vincitore di questo concorso, Bec Rawlings, con la cintura di cintura mondiale dei Police Gazette World diversi giorni dopo la sua vittoria.

BKFC riconosce Bec Rawlings come uno dei suoi campioni, poiché ha difeso questo titolo in diverse occasioni all’interno della promozione.

Al BKFC 3, Arnold Adams ha sconfitto Sam Shewmaker nelle finali di un torneo di otto uomini per essere incoronato campione dei pesi massimi.

Nel febbraio 2019, l’ex contendente al titolo dei pesi massimi UFC Anthony Johnson ha annunciato che si unirà alla compagnia in un ruolo amministrativo.

UFC-Anthony-Johnson Bare Knuckle Fighting Championship e il ritorno della boxe senza guantoni

Eventi già avvenuti ad oggi:

1 – Bare Knuckle Fighting Championship 1: The Beginning       June 2, 2018                Cheyenne, Wyoming, U.S.

2 – Bare Knuckle Fighting Championship 2: A New Era             August 25, 2018           Biloxi, Mississippi, U.S.

3 – Bare Knuckle Fighting Championship 3: The Takeover        October 20, 2018          Biloxi, Mississippi, U.S.

4 – Bare Knuckle Fighting Championship 4: USA vs Mexico      February 2, 2019          Cancun, Mexico

5 – Bare Knuckle Fighting Championship 5: BILOXI, MS            April 6, 2019                 Biloxi, MS, U.S.

6 – Bare Knuckle Fighting Championship 6: The line is draw      June 22, 2019              Tampa, Florida, U.S.

 

Bare Knuckle: le critiche piovono su Feldman

Nella versione attuale, gli incontri vengono disputati con semplici fasciature su mani e polsi ed è vietato colpire l’avversario quando è a terra.

David Feldman, organizzatore dei campionati di BKB, ha sostenuto di aver ricevuto numerose critiche, con qualche intimidazione via telefonica;

Sostiene inoltre che questo sport sia effettivamente uno dei più sicuri al mondo, anche se le immagini tratte dai match sembrerebbero dire diversamente.

 

Sito Web: https://www.bareknuckle.tv/

Conlusioni

EBA5F243-382C-4313-B588-BA68970DE731 Bare Knuckle Fighting Championship e il ritorno della boxe senza guantoniOra personalmente ritengo che essendo uno sport la sicurezza degli atleti sia importante e il fatto che ci sia una continua ricerca nelle attrezzature come guanti e paradenti, ecc. sulle protezioni degli atleti mi sembra che si punti molto di più sullo spettacolo e la cruenza dello scontro che su altri aspetti.

Gli eventi stanno aumentando come numero di utenti quindi c’è una importante risposta del pubblico che è da sempre incuriosita da combattimenti portati al limite ma è importante la sicurezza degli atleti che in questo caso trova opinioni contrastanti.

Andrea

copyscape-seal-blue-120x100 Bare Knuckle Fighting Championship e il ritorno della boxe senza guantoni

Lingua: Italiano

What do you think?

Written by Andrea

Istruttore e appassionato di arti marziali del Sud Est Asiatico e Fight Sport.

AM Praticate: Boxing, Kali, Muay Thai, Silat, Jeet Kune Do, BJJ, CSW, MMA, Self Defence, Fencing Knife, Stick Fighting.

Street Fight Mentality & Fight Sport!

State Of Love And Trust!

Comments

Leave a Reply
  1. Ho appena condiviso per divulgare questo controverso (eufemismo) direi piuttosto, scriteriato, abominevole ed insano ritorno alla “zuffa” e al diavolo il pugilato come “nobile” arte. La modernità non sempre è un fenomeno di progresso e di pubblica utilità.

    • Ciao Rosario, purtroppo questa non è modernità ma è un ritorno al passato dove i combattimenti non avevano ancora il concetto di tutela della salute dell’atleta.
      Le protezioni sono nate anche per quella funzione e la ricerca in questi anni di forme e materiali per proteggere l’atleta sono in continua evoluzione ma le persone a quanto pare preferiscono più vedere la crudezza del combattimento più che l’aspetto tecnico.

      Ps. Grazie della condivisione! Per me è utile fare conoscere il blog e spero non solo per questo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
EE53689F-F476-4DAD-B663-6712AD9F0D24

Netflix e il Jiu Jitsu

New-Project-3-2-750x400

Battle Rope functional training