in

Come funzionano le abitudini

Come funzionano le abitudini

Come funzionano le abitudini.

“Noi siamo ciò che facciamo ripetutamente. Perciò l’eccellenza non è un’azione, ma un’abitudine.” Aristotele

Voglio iniziare questa pillola del giorno con una citazione.

Quando il tuo approccio alle arti marziali e allo sport da combattimento o alla difesa personale è diventato un abitudine allora significa che il tuo comportamento è allineato al tuo obiettivo e ogni giorno stai facendo un passo avanti.

L’abitudine di:

  • andare in palestra
  • mangiare in un certo modo
  • scrivere gli appunti della lezione che hai fatto
  • fare stretching
  • fare un analisi del contesto quando sei in giro
  • ecc.

Gli esempi possono essere tantissimi ma quando le persone iniziano a praticare le arti marziali o a frequentare un corso strutturato di difesa personale deve acquisire l’attitudine a fare qualcosa che prima non faceva e in alcune persone questo può essere fonte di stress e di fatica perchè stai facendo qualcosa che non sei abituato a fare e non si tratta solo di creare abitudini nuove ma di abbandonare anche le cattive abitudini.

 

21 giorni dopo

Solitamente di dice che per creare una abitudine servono 21 giorni ma non è sempre così, dipende da che cosa facciamo ma vediamo meglio come funzionano e come si creano le abitudini.

L’abitudine (dal latino habitudo, habitudinis, struttura fisica o morale) è la disposizione o attitudine acquisita mediante un’esperienza ripetuta. Questa disposizione è insita nel comportamento degli esseri umani e degli animali. È stata alla base della scoperta del rito dell’abitudine.

L’abitudine quindi è la stabile acquisizione di un particolare comportamento per lo più acquisita con la ripetizione frequente dell’atto o dell’esperienza stessa per questo le abitudini si formano nelle mente ed è proprio qui che si rafforzano e la cosa straordinaria è che si possono cambiare o modificare.

Conoscere i meccanismi con cui le abitudini si creano diventa importante per eliminare quelle sbagliate o modificarle per averne di nuove o rafforzare quelle che hai già.

Le abitudini sono regolate da meccanismi mentali che funzionano autonomamente e che agisce in modo automatico interrompendo quelle vecchie o creandone di nuove.

Se comprendi il meccanismo di funzionamento di come funzionano ti permette di avere un vantaggio.

Se ripeti la stessa azione più volte costantemente e quotidianamente, l’attenzione e l’impegno richiesto diminuiscono, le azioni diventano più rapide e il tempo impiegato diminuisce, a tal punto abbiamo acquisito un’abitudine, ossia, fai le cose in automatico.

Un mio problema personale è che sono ingordo di bibite dolci come Coca Cola, Estathè soprattutto al limone, ecc. e per me rimane sempre una tentazione ma come vedi nell’ immagine, bere l’acqua (H2O) diventa una abitudine dopo solo 18 giorni, mentre per esempio fare gli addominali tutti i giorni dopo 50 di giorni.

Quindi la regola dei 21 giorni non è sempre vera!

Questo perchè più il compito è impegnativo e più tempo è necessario per renderlo una abitudine ma sai la cosa fantastica quasi magica?.

Che anche se il compito o l’azione è difficilissima gli studi dimostrano che non servono mai tantissimi giorni perchè bastano sempre poco più di 2 mesi, circa 65 giorni.

Questo esperimento è stato condotto dalla Dr Phillippa Lally del Ucl Department Of Epidemiology And Public Health Health Behaviour Research Centre dove su un campione di 96 soggetti intenzionati a sviluppare una nuova abitudine, come mangiare della frutta nella loro dieta o iniziare a fare sport regolarmente, ecc. e i partecipanti sono stati costantemente monitorati non solo nel fare quotidiano ma anche la loro propensione di base a “costruire una nuova abitudine”.

 

Il risultato è che i soggetti hanno in media impiegato circa 65 giorni per costruire la nuova abitudine, ma questo variava in base alla difficoltà del “compito”.

 

Il test

Per testarlo è stata usata, una cosa semplice “come bere un bicchiere d’acqua prima di colazione” e una cosa più impegnativa come “fare addominali prima di colazione”.

Ecco alcune osservazioni fatte dai ricercatori e che ti aiutano a comprendere il meccanismo:

  • Se si salta un giorno, la media di apprendimento non cambia.
  • Purtroppo, alcuni sotto gruppi hanno impiegato molto di più degli altri…lasciando ipotizzare l’esistenza di strutture di personalità “resistenti”.
  • Se le abitudini sono estremamente complesse ci vorrà più tempo dei 65 giorni.

La ricerca quindi conclude dicendo che servono circa 65 giorni e non di anni per acquisire nuove abitudini ma il mio consiglio è quello di suddividere l’abitudine in micro-abitudini in modo da rendere più semplice l’apprendimento, chiaramente una forte motivazione rende più semplice questo processo.

 

Per acquisire nuove abitudini ad esempio in ottica di difesa personale come:

  • guardare dallo spioncino prima di uscire dalla porta di casa,
  • guardarsi intorno in un parcheggio,
  • chiudere le sicure degli sportelli appena salite in macchina,
  • guardare negli specchietti prima di scendere dalla macchina,
  • spegnere o tenere il volume basso dello smartphone quando sei trova in zone isolate e potenzialmente pericolose,
  • “percepire” i movimenti delle persone intorno a noi,
  • assumere una postura e uno sguardo decisi
  • ecc.

 

Per acquisire nuove abitudini ad esempio in ottica di imparare uno sport da combattimento come l’abitudine di :

  • andare in palestra senza saltare mai lezioni
  • mangiare in un certo modo
  • scrivere gli appunti della lezione che hai fatto
  • fare stretching
  • studiare le tecniche e provarle
  • ecc.

 

Per fare questo però è necessario tenere sotto controllo alcuni comportamenti che tu devi far si che:

  • Consideri questo cambiamento un valore e un arricchimento personale
  • Credi fermamente che il cambiamento è possibile e concretizzabile
  • Devi essere deciso e determinato nel decidere di agire in un questo nuovo modo
  • Non concederti nessuna eccezione

C’è un libro interessante che vi consiglio di leggere che si intitola “La dittatura delle abitudini” di seguito uno schema.

Conclusione

Ora che sai che servono poche settimane per acquisire un’abitudine, in questo periodo, oltre a registrare un’esperienza, il cervello cede anche il controllo volontario delle reazioni e passa a un controllo automatico e essendo che la tua mente e il tuo corpo sono legati e s’influenzano a vicenda, dunque, ciò che si crea nella mente manifesterà i suoi effetti anche sul corpo creando una sorta di appagamento e soddisfazione nel riuscire.

Quello che prima sembrava uno sforzo e complicato diventerà semplice e appagante al punto che ti sembrerà strano non farlo.

Stay Tuned!

Street Fight Mentality & Fight Sport

Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Written by Andrea

Instructor and enthusiast of Self Defence and Fight Sport.

# Boxing / Muay Thai / Brazilian Jiu Jitsu / Grappling / CSW / MMA / Method & Training.
# Self Defence / FMA / Dirty Boxing / Silat / Jeet Kune Do & Kali / Fencing Knife / Stick Fighting / Weapons / Firearms / Strategy.

Street Fight Mentality & Fight Sport!

State Of Love And Trust!

Other: Engineer / Professional Blogger / Bass Player / Knifemaker

Muay Thai Glossary

Terminologia della Muay Thai

Halloween Self Defence Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Halloween Self Defence