giovedì, Maggio 23, 2024
spot_img
spot_img

Random Post This Week

spot_img

Related Posts

Cosa mangiare nei tornei di BJJ

Cosa mangiare nei tornei di BJJ

Cosa mangiare nei tornei di BJJ

4 alimenti e integratori che devi portare nella tua borsa durante i tornei di Brazilian Jiu Jitsu.

Quello che sto per dirti può sembrare abbastanza ovvio, ma se vuoi competere ad alto livello non puoi saltare il pasto nel giorni del torneo.

mangiare nei tornei di BJJ

“Il problema però che nasce quando si decide o si deve mangiare prima di una competizione è che mangiare il cibo sbagliato può fare diminuire di molto le tue performance sportive e che non può essere una scelta casuale”

Ora ti elenco 4 alimenti e integratori che vengono spesso usati prima delle gare di Brazilian Jiu Jitsu ma il mio consiglio è di provare a mangiare questi cibi prima di qualche allenamento intenso di sparring per vedere come reagisce il tuo fisico.

Non ha senso testare questi alimenti il giorno della gare perchè se qualcosa va storto o ti viene mal di pancia o sei intollerante e ti senti gonfio non va bene, quindi è un test che devi fare prima.

Purtroppo la tensione, l’incertezza, lo stress, l’adrenalina che ti accompagna quando gareggi in un torneo contribuiscono, soprattutto se non sei abituato a non mangiare durante la  giornata del torneo ma questo non va bene, rischi di avere degli importanti cali energetici che influiscono molto sulle tue performance.

Se vuoi avere le giuste energie durante le gare, devi mangiare nei tornei di BJJ questi quattro alimenti:

1. Frutta fresca e Frutta secca

Cosa mangiare nei tornei di BJJ Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Niente è meglio dello zucchero e della fibra contenuta nella frutta fresca.

Nel giorno del torneo è veloce e facile da mangiare e ti dà un lento rilascio di energia, quindi non un picco.

La frutta secca è spettacolare e ha un sacco di fibre.

Basta assicurarsi di prendere quella con poco o nessun zucchero aggiunto, o addirittura meglio, sciroppo di canna invece di zucchero.

La scelta di includere frutta fresca e frutta secca nella tua strategia nutrizionale per un torneo di Brazilian Jiu Jitsu è intelligente e benefica per diverse ragioni.

Ecco perché devi usare la frutta fresca e secca durante i tornei di BJJ:

  1. Frutta Fresca:
    • Zuccheri Naturali e Fibre: La frutta fresca è ricca di zuccheri naturali, come il glucosio e il fruttosio, che forniscono un’energia facilmente disponibile per il corpo durante l’attività fisica. La presenza di fibre nella frutta rallenta l’assorbimento degli zuccheri, garantendo un rilascio graduale di energia nel corso del tempo. Questo aiuta a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue e a evitare picchi e cali improvvisi di energia durante il torneo.
  2. Frutta Secca:
    • Fibre e Nutrienti Concentrati: La frutta secca è un’ottima fonte di fibre, vitamine, minerali e antiossidanti. Anche se il contenuto di zuccheri può essere più concentrato rispetto alla frutta fresca, le fibre presenti nella frutta secca contribuiscono a regolare l’assorbimento degli zuccheri, evitando picchi glicemici improvvisi. È importante scegliere varietà di frutta secca con poco o nessun zucchero aggiunto, preferibilmente dolcificate con sciroppo di canna anziché zucchero raffinato, per massimizzare i benefici per la salute.
  3. Facilità di Consumo:
    • Entrambe le opzioni sono facili da trasportare e consumare durante il torneo. La frutta fresca può essere tagliata in pezzi o portata intera, mentre la frutta secca è già pronta per il consumo e non richiede refrigerazione. Questa praticità le rende delle scelte ideali per fornire un rapido apporto di nutrienti tra una gara e l’altra, mantenendo l’energia e la concentrazione necessarie per competere al meglio delle proprie capacità.

Includere frutta fresca e frutta secca nella tua dieta durante un torneo di BJJ può fornire un’importante fonte di energia, fibre e nutrienti essenziali per sostenere le tue prestazioni atletiche e favorire il benessere generale.

Assicurati di fare scelte di frutta secca con poco o nessun zucchero aggiunto per massimizzare i benefici per la salute senza compromettere l’equilibrio energetico.

2. Noci e MandorleCosa mangiare nei tornei di BJJ Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Le noci e le mandorle sono un’ottima fonte di energia e nutrienti essenziali che possono sostenere le prestazioni durante un torneo di Brazilian Jiu Jitsu.

Questi frutti secchi sono ricchi di sostanze nutritive benefiche per il corpo:

  1. Omega-3: Le noci contengono acidi grassi omega-3, che sono noti per i loro effetti anti-infiammatori. Durante l’attività fisica intensa come il BJJ, il corpo può subire stress muscolare e infiammazione. Gli omega-3 possono aiutare a ridurre l’infiammazione e a favorire una rapida ripresa dopo l’esercizio.
  2. Antiossidanti: Le noci e le mandorle sono ricche di antiossidanti, come la vitamina E e il selenio, che aiutano a combattere i radicali liberi nel corpo. Durante l’allenamento e la competizione, il corpo produce radicali liberi che possono danneggiare le cellule e causare affaticamento muscolare. Gli antiossidanti possono aiutare a proteggere le cellule dai danni e a sostenere il recupero muscolare.
  3. Proteine: Le noci e le mandorle sono anche una fonte di proteine vegetali, che sono importanti per la riparazione e la crescita muscolare. Durante il BJJ, i muscoli vengono sollecitati e possono subire microlesioni. Le proteine sono essenziali per riparare e ricostruire i muscoli danneggiati, contribuendo alla ripresa e alla performance ottimale.
  4. Magnesio: Entrambi i frutti secchi sono ricchi di magnesio, un minerale importante per il funzionamento muscolare e nervoso. Il magnesio aiuta a regolare la contrazione muscolare e a prevenire i crampi muscolari durante l’attività fisica. Inoltre, svolge un ruolo chiave nella produzione di energia e nel mantenimento dell’equilibrio elettrolitico.

Incorporare noci e mandorle nella dieta pre-torneo o come spuntino durante l’evento può fornire una fonte concentrata di nutrienti essenziali che possono sostenere le prestazioni atletiche e favorire il recupero muscolare. Tuttavia, è importante consumarle con moderazione, poiché sono anche ricche di calorie.

Le noci si accoppiano bene con la frutta secca, e ti forniranno una importante energia .

Le noci come le mandorle sono ricche di sostanze nutritive: omega che combattono l’infiammazione, antiossidanti, proteine e magnesio.

3. Proteine in barre e in polvere

Cosa mangiare nei tornei di BJJ Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Le proteine in barre e in polvere possono essere una comoda opzione per reintegrare rapidamente le proteine durante un torneo di Brazilian Jiu Jitsu, specialmente considerando l’attività fisica intensa e la necessità di ripristinare le riserve energetiche.

Ecco alcuni punti importanti da considerare:

  1. Fonte di Proteine: Scegliere proteine di alta qualità è essenziale per garantire il supporto muscolare ottimale. Le proteine di soia sono una fonte vegetale completa di proteine e possono essere una scelta eccellente per i vegetariani e i vegani. Tuttavia, ci sono anche altre opzioni di proteine vegetali, come proteine di piselli, di canapa o di riso. Per chi consuma carne, le proteine del siero di latte sono una fonte popolare e altamente digeribile.
  2. Contenuto Nutrizionale: Prima di scegliere una barretta o una polvere proteica, leggi attentamente l’etichetta per valutare il contenuto nutrizionale. Cerca prodotti con un basso contenuto di zuccheri aggiunti e grassi saturi, e un alto contenuto di proteine di alta qualità. Scegliere una barretta o una polvere con un bilancio ottimale di proteine, carboidrati e grassi può aiutare a sostenere le prestazioni atletiche e favorire il recupero muscolare.
  3. Convenienza: Le proteine in barre e in polvere sono estremamente convenienti durante un torneo, poiché sono facili da trasportare e preparare. Le polveri proteiche possono essere mescolate con acqua o latte per creare rapidamente una bevanda proteica, mentre le barrette possono essere consumate direttamente senza alcuna preparazione. Assicurati di avere a disposizione un agitatore per mescolare le polveri proteiche in modo uniforme.
  4. Gusto e Preferenze Personali: Considera anche il gusto e le preferenze personali quando scegli proteine in barre o in polvere. Prova diversi marchi e sapori per trovare quello che ti piace di più e che si adatta meglio alle tue esigenze nutrizionali.

Le proteine in barre e in polvere possono essere una parte integrante della strategia nutrizionale durante un torneo di BJJ, offrendo una fonte rapida e conveniente di proteine di alta qualità per sostenere le prestazioni atletiche e favorire il recupero muscolare.

Raccomando raramente le barre di proteine, ma nel giorno del torneo sono accettabili.

Sono cariche di proteine, carboidrati, e lo zucchero che ti consumerai in abbondanza durante la giornata tra le gare quindi è un modo per reintegrare velocemente.

C’è una scelta enorme oggi di proteine, quindi leggi bene le etichette degli ingredienti e i livelli nutrizione per fare la scelta giusta.

La polvere di proteine è facile da trasportare e preparare nell’ agitatore ed è subito pronta per essere usata.

Eventualmente ci sono anche le versioni in barretta anche queste molto semplici da portare e anche qui c’è una scelta enorme in base ai nutrimenti e ai gusti.

Il mio consiglio è di usare le proteine di soia, quindi vegetali.

 

4. Acai

Cosa mangiare nei tornei di BJJ Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Lo puoi considerare il frutto “dei lottatori di Brazilian Jiu Jitsu“.

Che cosa sarebbe un torneo di lotta senza acai? Non è un torneo di Brasilian Jiu-Jitsu!

Questo super cibo originario del Brasile è ben noto in tutte le comunità di BJJ ed è diventato molto diffuso non solo per il suo gusto delizioso, ma anche per i suoi benefici per la salute.

L’Acaí è il frutto della palma Euterpe olerácea, e proviene dalla regione Amazzonica, in Brasile.

È un frutto dall’elevato contenuto proteico e calorico, e di alte percentuali di ferro, consumatissimo in Brasile e venduto negli ultimi anni anche in Europa durante le competizioni più importanti di BJJ come l’Europeo di Lisbona.

Cosa mangiare nei tornei di BJJ Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

L’acai è davvero diventato un’icona nel mondo del Brazilian Jiu Jitsu, tanto che è diventato quasi un elemento fondamentale nei rituali pre-gara di molti atleti. Ecco perché:

  1. Alto Contenuto Nutrizionale: L’acai è ricco di nutrienti essenziali, tra cui proteine, fibre, antiossidanti, vitamine e minerali. Questa combinazione di nutrienti lo rende un alimento ideale per fornire un rapido apporto di energia e sostenere la salute generale durante un torneo di BJJ.
  2. Benefici per la Salute: Gli antiossidanti presenti nell’acai aiutano a combattere i radicali liberi nel corpo, riducendo l’infiammazione e proteggendo le cellule dai danni. Inoltre, l’alto contenuto di fibre può favorire la digestione e la regolarità intestinale, mentre il ferro contribuisce al mantenimento della salute del sistema ematico.
  3. Sapore Delizioso: Oltre ai suoi benefici per la salute, l’acai è amato anche per il suo sapore delizioso e la sua consistenza cremosa. È spesso consumato come frullato o bowl di acai, arricchito con altri ingredienti come frutta fresca, granola e miele. Questo lo rende un’opzione gustosa e appagante per gli atleti prima, durante o dopo le competizioni.
  4. Rituale e Tradizione: Nel mondo del Brazilian Jiu Jitsu, l’acai è diventato un vero e proprio rituale pre-gara per molti atleti. Consumare un bowl di acai prima di competere è diventato un modo per concentrarsi, ricaricare le energie e connettersi con la cultura brasiliana che è strettamente legata al BJJ.

In definitiva, l’acai è diventato molto più di un semplice alimento nel mondo del Brazilian Jiu Jitsu. È diventato un simbolo di energia, salute e tradizione, e continua a essere amato e apprezzato da numerosi praticanti di questo sport in tutto il mondo.

La sua popolarità questo frutto la guadagnò già negli anni ’80 grazie a Relson e Rickson Gracie, che oltre alla passione del Brazilian Jiu Jitsu avevano anche quella del surf, ed essendo dei grandi consumatori di Ácaí scoppiò quasi come una moda e questo succo cominciò ad essere venduto in abbondanza nei bar di Rio de Janeiro.

L’apporto dei fratelli Gracie, Relson e Rickson, alla diffusione dell’acai nel mondo del Brazilian Jiu Jitsu e oltre è notevole. Oltre ad essere leggende nel mondo delle arti marziali, i Gracie erano anche dei veri pionieri nel promuovere uno stile di vita sano e un’alimentazione equilibrata tra gli atleti.

Grazie alla loro passione per il surf e per il BJJ, i Gracie hanno portato l’acai alla ribalta negli anni ’80, quando lo consumavano regolarmente per ottenere energia e nutrimento prima e dopo le sessioni di allenamento e le competizioni.

La loro influenza nel mondo dello sport e della cultura brasiliana ha contribuito a rendere l’acai un’icona nel panorama alimentare di Rio de Janeiro e oltre.

L’abitudine di consumare l’acai si è poi diffusa tra gli altri praticanti di BJJ e atleti in generale, diventando parte integrante della cultura e della tradizione legate al mondo delle arti marziali miste e dello sport in generale.

Oggi, l’acai è ampiamente riconosciuto non solo per i suoi benefici nutrizionali, ma anche per il suo legame con il Brazilian Jiu Jitsu e la cultura brasiliana.

Grazie al contributo dei Gracie e di altri atleti di spicco, l’acai è diventato un simbolo di vitalità, salute e benessere per numerosi praticanti di BJJ e sportivi in tutto il mondo.

La sua popolarità continua a crescere, e rimane uno degli alimenti preferiti per coloro che cercano un sostegno nutrizionale durante le loro attività fisiche e competizioni.

mangiare nei tornei di BJJ

Spesso questo frutto in Brasile viene mescolato con sciroppo di Guaraná o con altra frutta tipo le banane o le fragole, cambiandone il gusto originale, ma rendendolo così molto vario e maggiormente consumato.

L’abitudine di mescolare l’acai con altri ingredienti, come lo sciroppo di guaranà o altre frutta come banane o fragole, è una pratica comune in Brasile che aggiunge varietà e gusto al consumo di questo frutto.

Ecco perché questa pratica è così popolare:

  1. Sciroppo di Guaranà: Il guaranà è una pianta originaria dell’Amazzonia brasiliana, nota per le sue proprietà stimolanti dovute alla presenza di caffeina. Mescolare l’acai con sciroppo di guaranà non solo aggiunge un sapore unico e leggermente amaro, ma può anche aumentare il contenuto di caffeina della bevanda, fornendo un piccolo impulso di energia.
  2. Altra Frutta: L’aggiunta di altre frutta come banane o fragole non solo arricchisce il sapore dell’acai, ma può anche aggiungere ulteriori nutrienti e vitamine alla miscela. Le banane, ad esempio, sono ricche di potassio e carboidrati, mentre le fragole sono ricche di vitamina C e antiossidanti. Queste combinazioni rendono la bevanda più nutriente e appagante.
  3. Variazione del Gusto: Mescolare l’acai con altri ingredienti consente di creare una vasta gamma di sapori e consistenze, soddisfacendo una varietà di preferenze personali. Alcune persone preferiscono un sapore più dolce e fruttato, mentre altre potrebbero apprezzare un tocco di amarezza dal guaranà o una combinazione più fresca e acidula con fragole.
  4. Popolarità e Consumo: Questa pratica di miscelare l’acai con altri ingredienti ha contribuito alla sua crescente popolarità non solo in Brasile, ma anche in tutto il mondo. Offrendo una vasta gamma di sapori e opzioni personalizzabili, l’acai diventa più accessibile e appetibile per un pubblico più ampio, aumentando la sua domanda e consumo.

Mescolare l’acai con sciroppo di guaranà o altre frutta è una pratica comune che aggiunge varietà e gusto all’esperienza di consumare questo delizioso frutto.

Oltre a offrire una vasta gamma di sapori e opzioni personalizzabili, questa pratica contribuisce alla crescente popolarità e al consumo di acai in tutto il mondo.

mangiare nei tornei di BJJ

Ha una moltitudine di sostanze nutritive, tra cui ferro, calcio, fibra e vitamina A.

Oltre a bloccare i radicali liberi dannosi e la lotta contro l’infiammazione, gli studi di laboratorio hanno anche mostrato le sostanze nutritive dell’acai per avere effetti positivi sui disturbi associati allo stress ossidativo e contro l’insorgere di malattie gravi.

L’acai è veramente un superfood ricco di sostanze nutritive benefiche per la salute.

Ecco alcuni dei nutrienti presenti nell’acai e i loro effetti positivi sulla salute:

  1. Ferro: L’acai è una fonte significativa di ferro, un minerale essenziale per la produzione di emoglobina e il trasporto di ossigeno nel corpo. L’integrazione di ferro nella dieta può aiutare a prevenire l’anemia e combattere l’affaticamento.
  2. Calcio: Il calcio è fondamentale per la salute delle ossa e dei denti, oltre a svolgere un ruolo importante nella trasmissione degli impulsi nervosi e nella contrazione muscolare. L’acai fornisce una quantità apprezzabile di calcio, contribuendo alla salute ossea e al corretto funzionamento del sistema nervoso e muscolare.
  3. Fibra: La fibra è essenziale per una corretta digestione e può aiutare a regolare i livelli di zucchero nel sangue e a migliorare la sazietà. Consumare alimenti ricchi di fibra, come l’acai, può favorire la regolarità intestinale e contribuire a mantenere un peso corporeo sano.
  4. Vitamina A: L’acai è una buona fonte di vitamina A, un nutriente essenziale per la salute della pelle, della vista e del sistema immunitario. La vitamina A agisce anche come potente antiossidante, aiutando a proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi e sostenendo la salute generale.
  5. Antiossidanti: L’acai è particolarmente ricco di composti antiossidanti come antociani, flavonoidi e polifenoli. Gli antiossidanti aiutano a combattere i radicali liberi nel corpo, riducendo lo stress ossidativo e proteggendo le cellule dai danni. Questo può contribuire a ridurre il rischio di malattie croniche e a supportare la salute generale.

Grazie alla sua ricchezza di sostanze nutritive e antiossidanti, l’acai ha dimostrato di avere numerosi benefici per la salute, tra cui la protezione contro lo stress ossidativo, l’infiammazione e il rischio di malattie gravi.

Integrare l’acai nella dieta può essere una scelta nutrizionale saggia per sostenere la salute generale e il benessere.

 

Cosa mangiare nei tornei di BJJ Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

 

Idratazione durante il Torneo: L’Importanza dell’Acqua

Oltre alla corretta alimentazione, l’idratazione adeguata durante un torneo di Brazilian Jiu Jitsu è fondamentale per sostenere le prestazioni atletiche ottimali e garantire il benessere generale durante la competizione.

L’acqua è essenziale per il corretto funzionamento del corpo e svolge numerosi ruoli cruciali durante lo sforzo fisico intenso.

Durante un torneo, il corpo perde una notevole quantità di acqua attraverso la sudorazione e la respirazione, oltre alla perdita di liquidi attraverso l’urina e il processo metabolico.

Mantenere un equilibrio idrico adeguato è vitale per sostenere la temperatura corporea, la funzione muscolare e la concentrazione mentale.

Una disidratazione anche minima può influenzare negativamente le prestazioni, portando a una riduzione della resistenza, della forza e della capacità di concentrazione.

Durante il torneo, è consigliabile bere acqua regolarmente per mantenere un adeguato equilibrio idrico. Le bevande zuccherate o gassate dovrebbero essere evitate, poiché possono causare disidratazione o scompensi digestivi.

L’acqua è la scelta migliore per idratarsi in modo efficace, poiché è priva di calorie e zuccheri aggiunti.

La quantità di acqua necessaria varia da individuo a individuo e dipende da diversi fattori, tra cui l’età, il peso corporeo, il livello di attività fisica e le condizioni ambientali.

Durante un torneo, è consigliabile bere piccole quantità di acqua frequentemente, piuttosto che consumarne grandi quantità in una sola volta.

Monitorare costantemente il livello di idratazione e bere acqua anche quando non si avverte sete è essenziale per mantenere un equilibrio idrico ottimale.

La disidratazione può influenzare negativamente le prestazioni atletiche e compromettere la salute generale.

Alcuni segni e sintomi comuni di disidratazione includono sete eccessiva, secchezza delle labbra, affaticamento, mal di testa e diminuzione della produzione di urina.

Per prevenire la disidratazione, è importante iniziare il torneo già ben idratati e continuare a bere acqua regolarmente durante l’evento.

L’acqua è un elemento essenziale per sostenere le prestazioni ottimali durante un torneo di Brazilian Jiu Jitsu.

Mantenere un adeguato equilibrio idrico attraverso il consumo regolare di acqua è fondamentale per garantire la resistenza fisica, la concentrazione mentale e il benessere generale durante la competizione.

Assicurarsi di bere acqua costantemente e monitorare il livello di idratazione è una pratica essenziale per massimizzare le prestazioni atletiche e mantenere la salute durante il torneo.

Un mio personale consiglio

Sperimentare questa alimentazione durante gli allenamenti in palestra può essere un ottimo modo per valutare come il tuo corpo risponde a questi alimenti e integratori in condizioni di sforzo fisico.

Ecco alcuni suggerimenti per condurre questo esperimento in modo efficace:

  1. Pianificazione: Prima di iniziare gli allenamenti, pianifica attentamente i pasti e gli spuntini che includeranno frutta fresca, frutta secca, proteine in barre o in polvere e, se possibile, anche acai. Assicurati di avere a disposizione una varietà di cibi per sperimentare diversi apporti nutrizionali durante i tuoi allenamenti.
  2. Registra i Dettagli: Mantieni un diario alimentare dettagliato in cui annoti esattamente cosa mangi e bevi prima, durante e dopo gli allenamenti. Registra anche i dettagli sulle tue prestazioni, sensazioni di energia, livelli di sete e recupero muscolare. Questo ti aiuterà a valutare in modo accurato l’impatto della tua alimentazione sull’allenamento e sulle tue sensazioni generali.
  3. Osserva le Sensazioni: Durante gli allenamenti, presta attenzione alle sensazioni del tuo corpo. Nota se hai più energia o meno, se avverti qualche disagio digestivo o se hai una maggiore resistenza e recupero tra le sessioni di allenamento. Queste osservazioni soggettive possono darti preziose indicazioni su come il tuo corpo sta rispondendo alla tua alimentazione.
  4. Misura le Prestazioni: Oltre alle sensazioni soggettive, monitora anche le tue prestazioni oggettive, come il tempo impiegato per completare un circuito, il numero di ripetizioni o la resistenza. Se possibile, confronta queste prestazioni con i tuoi allenamenti precedenti per valutare eventuali miglioramenti o peggioramenti.
  5. Adatta e Sperimenta: Durante il periodo di sperimentazione, non esitare a fare piccole modifiche alla tua dieta e agli integratori per vedere come il tuo corpo risponde. Potresti scoprire che alcuni alimenti ti forniscono una maggiore energia o un migliore recupero rispetto ad altri. Sfrutta questa fase di sperimentazione per trovare ciò che funziona meglio per te.
  6. Consultazione Professionale: Se hai dubbi o preoccupazioni sulla tua alimentazione o sulle prestazioni durante gli allenamenti, considera di consultare un nutrizionista o un dietologo sportivo. Possono fornirti consigli personalizzati e supporto per ottimizzare la tua dieta in base ai tuoi obiettivi e alle tue esigenze individuali.

Sperimentare questa alimentazione durante gli allenamenti in palestra può darti preziose informazioni su come il tuo corpo reagisce a determinati alimenti e integratori e su come ottimizzare la tua dieta per migliorare le prestazioni e il benessere generale.

Conclusioni

La sensazione che devi sentire è quella di leggerezza ma una grande carica di energia, se ti senti appesantito c’è qualcosa che non va!!.

Ora sono solo 4 alimenti, quindi non è difficile portarli con te!

Spero che questi 4 cibi che devi portare nella tua borsa e mangiare durante i tornei di BJJ ti siano utili.

Come ti ho detto fai dei test mangiando in questo modo prima di allenamenti intensi per vedere come risponde il tuo corpo!

Stay Tuned!

Street Fight Mentality & Fight Sport

Andrea
Andreahttps://expertfightingtips.com
Con una passione per la difesa personale e gli sport da combattimento, mi distinguo come praticante e fervente cultore e ricercatore sulle metodologie di allenamento e strategie di combattimento. La mia esperienza abbraccia un vasto panorama di discipline: dal dinamismo del Boxing alla precisione del Muay Thai, dalla tecnica del Brazilian Jiu-Jitsu all'energia del Grappling, dal Combat Submission Wrestling (CSW) all'intensità del Mixed Martial Arts (MMA). Non solo insegno, ma vivo la filosofia di queste arti, affinando costantemente metodi e programmi di allenamento che trascendono il convenzionale. La mia essenza si riflette nell'autodifesa: Filipino Martial Arts (FMA), Dirty Boxing, Silat, l'efficacia del Jeet Kune Do & Kali, l'arte della scherma con coltelli e bastoni, e la tattica delle armi da fuoco. Incarno la filosofia "Street Fight Mentality", un approccio senza fronzoli, diretto e strategico, unito a un "State Of Love And Trust" che bilancia l'intensità con la serenità. Oltre al tatami, la mia curiosità e competenza si spingono verso orizzonti diversi: un blogger professionista con la penna sempre pronta, un bassista dal groove inconfondibile e un artigiano del coltello, dove ogni lama è un racconto di tradizione e innovazione. Questa sinfonia di abilità non solo definisce la mia identità professionale, ma dipinge il ritratto di un individuo che nella diversità trova la sua unica e inconfondibile voce e visione. Street Fight Mentality & Fight Sport! Andrea

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SELF DEFENCE

FIGHT SPORT

Popular Articles

error: Content is protected !!