giovedì, Luglio 18, 2024
spot_img
spot_img

Random Post This Week

spot_img

Related Posts

Floyd Mayweather Vs John Gotti finisce in rissa

82 / 100

Floyd Mayweather Vs John Gotti finisce in rissa

Floyd Mayweather vs John Gotti finisce in una mega rissa

L’ex pugile professionista Floyd Mayweather è salito di nuovo sul ring per un’ennesima esibizione, questa volta contro John Gotti, un lottatore di arti marziali miste.

Tuttavia, l’evento ha preso una piega negativa verso la fine.

L’incontro si è svolto presso la FLA Arena in Florida e ha visto Money affrontare il nipote del famoso gangster John Gotti, che ha accumulato un record discreto di 5-1 nelle MMA.

Durante il match, Gotti ha intrapreso più volte delle fasi di grappling, rifiutando di lasciare andare l’avversario.

Questo ha portato all’interruzione del match e alla squalifica di Gotti da parte dell’arbitro.

Tuttavia, il lottatore ha rifiutato la decisione e ha scatenato una rissa.

Dopo l’intervento dell’arbitro, Gotti ha spinto via l’arbitro stesso con rabbia e ha tentato di colpire Floyd Mayweather in tutti i modi.

A quel punto, entrambi i team sono saliti sul ring insieme al personale della sicurezza, scatenando una mega rissa di cui le conseguenze non sono ancora chiare.

Alcuni personaggi dello spettacolo e dello sport, come la pluricampionessa mondiale di boxe Claressa Shields, si trovavano a bordo del ring e hanno ripreso le scene, mostrando stupore per quanto accaduto.

Floyd Mayweather Vs John Gotti finisce in rissa

Mayweather continua a organizzare queste esibizioni che sembrano essere fine a sé stesse.

Anche se gli permettono di guadagnare bene, sembrano suscitare sempre meno interesse e non aggiungono nulla di positivo alla sua eredità e in generale allo sport.

L’ultima esibizione a Londra contro Aaron Chalmers si è svolta praticamente davanti a spalti vuoti.

 

Conclusioni

Le recenti esibizioni di Floyd Mayweather sollevano preoccupazioni riguardo al loro impatto sullo sport della boxe.

Mentre queste sfide potrebbero essere redditizie per Mayweather, sembrano essere eventi autocelebrativi che non contribuiscono in modo positivo alla reputazione e all’integrità dello sport.

La loro natura spettacolare, spesso senza un vero senso di competizione, potrebbe portare a un degrado della credibilità della boxe come disciplina sportiva legittima.

Questi eventi potrebbero far sembrare la boxe come uno spettacolo sensazionalistico piuttosto che uno sport basato sulla competizione e sulle capacità atletiche.

È importante considerare come tali esibizioni influenzino la percezione dello sport da parte del pubblico e degli appassionati, e valutare se possano avere un impatto negativo sull’integrità e sulla reputazione della boxe come disciplina.

In definitiva, potrebbe essere auspicabile che Mayweather consideri di concentrarsi su sfide più significative e legittime per preservare l’integrità e il valore dello sport della boxe.

Andrea
Andreahttp://expertfightingtips.com
Con una passione per la difesa personale e gli sport da combattimento, mi distinguo come praticante e fervente cultore e ricercatore sulle metodologie di allenamento e strategie di combattimento. La mia esperienza abbraccia un vasto panorama di discipline: dal dinamismo del Boxing alla precisione del Muay Thai, dalla tecnica del Brazilian Jiu-Jitsu all'energia del Grappling, dal Combat Submission Wrestling (CSW) all'intensità del Mixed Martial Arts (MMA). Non solo insegno, ma vivo la filosofia di queste arti, affinando costantemente metodi e programmi di allenamento che trascendono il convenzionale. La mia essenza si riflette nell'autodifesa: Filipino Martial Arts (FMA), Dirty Boxing, Silat, l'efficacia del Jeet Kune Do & Kali, l'arte della scherma con coltelli e bastoni, e la tattica delle armi da fuoco. Incarno la filosofia "Street Fight Mentality", un approccio senza fronzoli, diretto e strategico, unito a un "State Of Love And Trust" che bilancia l'intensità con la serenità. Oltre al tatami, la mia curiosità e competenza si spingono verso orizzonti diversi: un blogger professionista con la penna sempre pronta, un bassista dal groove inconfondibile e un artigiano del coltello, dove ogni lama è un racconto di tradizione e innovazione. Questa sinfonia di abilità non solo definisce la mia identità professionale, ma dipinge il ritratto di un individuo che nella diversità trova la sua unica e inconfondibile voce e visione. Street Fight Mentality & Fight Sport! Andrea

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SELF DEFENCE

FIGHT SPORT

Popular Articles

error: Content is protected !!