domenica, Maggio 19, 2024
spot_img
spot_img

Random Post This Week

spot_img

Related Posts

Il finger Jab agli occhi

Finger Jab

Il finger Jab agli occhi

Uno dei colpi proibiti nella competizione con i guantini è colpire con le dita gli occhi sia accidentalmente che volutamente.

Si tratta infatti di una delle tecniche di dirty boxing in molti dei sistemi del sud est asiatico come il Kali Filippino, il Silat , il Jeet Kune Do di Bruce Lee, e altri sistemi di difesa personale.

A tutti è capitato accidentalmente di ricevere un dito nell’occhio e la sensazione di panico che da oltre alla caratteristica di limitare la visibilità per alcuni secondi se non si ha un danno figuriamoci se si è creato un graffio o un taglio per il contatto con le unghie lunghe.

Il finger jab agli occhi è una tecnica estremamente efficace e pericolosa che coinvolge il puntare le dita verso gli occhi dell’avversario.

Questa tecnica è proibita nella maggior parte delle competizioni sportive poiché può causare danni gravi e irreversibili agli occhi, mettendo a rischio la salute e la vista dell’avversario ma è importante capire che, in alcune situazioni di autodifesa, l’uso del finger jab agli occhi potrebbe essere l’opzione più adatta per proteggersi da un’aggressione.

Nel contesto delle arti marziali e della difesa personale, il finger jab agli occhi viene spesso insegnato come parte integrante del repertorio delle tecniche di autodifesa.

Questa tecnica è considerata estrema e viene solitamente riservata a situazioni in cui la vita o l’incolumità personale sono seriamente minacciate.

L’obiettivo principale di queste tecniche è garantire la sopravvivenza e la sicurezza dell’individuo ma è importante notare che l’uso del finger jab agli occhi deve essere eseguito con estrema cautela e responsabilità.

  • In primo luogo, è necessario essere addestrati in modo appropriato da un istruttore qualificato per utilizzare questa tecnica in modo efficace e sicuro.
  • In secondo luogo, l’uso del finger jab agli occhi dovrebbe essere limitato a situazioni in cui non c’è altra opzione ragionevole per proteggersi. Inoltre, è fondamentale essere consapevoli delle conseguenze legali dell’uso di questa tecnica, poiché potrebbe comportare accuse di lesioni gravi o addirittura di aggressione.

Il finger jab agli occhi è una tecnica estrema che deve essere trattata con la massima responsabilità e riservatezza.

La sua applicazione dovrebbe essere limitata a situazioni di legittima difesa estrema, quando non ci sono altre opzioni disponibili per proteggere se stessi o altri da un’aggressione grave.

Il finger Jab agli occhi Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight SportBiu Jie o Finger Jab

E’ un colpo con le dita diretto agli occhi.

Si tratta di un colpo a lancia, insidioso, come una stoccata di punta di coltello diretto agli occhi.

Questa tecnica di attacco va eseguito principalmente con la mano avanzata per sfruttare al massimo l’allungo e mantenere la distanza.

La posizione di partenza è dalla guardia con le mani aperte e la stoccata viene eseguita con il passo in avanti e la rotazione del piede posteriore per aumentare la portata del corpo.

N.B. Il colpo può anche avvenire da fermi se l’avversario è molto vicino con la mano destra o sinistra dipende dalla nostra posizione e da quella del nostro avversario ma il movimento corretto del colpo è con il footwork.

E’ un colpo che può anche essere eseguito in combinazione perché ricordati che è un colpo shock per l’avversario ed è indipendente dalla forza fisica dell’aggressore, fa male a tutti e blocca il sistema centrale.

E’ un gesto tecnico di precisione dove non serve moltissima forza ma più il preciso contatto con il target che in questo caso sono gli occhi.

Gli occhi come i genitali fanno parte dei bersagli primari del main body target.

Ricordati che questo è un colpo che fa guadagnare molti centimetri che in fase di combattimento e difesa personale sono molto importanti.

Inoltre questo è un colpo molto insidioso e che disturba moltissimo perchè è inusuale e va a disturbare la visuale.

Si tratta di un colpo che se usato con un oggetto contundente come le chiavi o una penna, ecc. può creare dei danni permanenti ma sicuramente uno stop immediato del tuo aggressore a meno che non sia sotto effetto di sostanze ma anche così dubito che possa continuare a combattere efficacemente.

Il finger Jab agli occhi Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Le posizione delle dita del finger jab possono essere diverse:

  • Con le dita della mano unite, si dividono da sole quando incontrano il naso. Le dita vanno leggermente ricurve non diritte per evitare che si pieghino in dietro
  • Con le dita della mano con indice e medio uniti e anulare e mignolo unito lasciando lo spazio in mezzo
  • Con le dita della mano a lancia per un colpo preciso agli occhi
  • Con le dita della mano aperte ad artiglio
  • Con un oggetto a punta tenuto nella mano (chiavi, penna, ecc.)

Ognuna di queste posizioni può avere un’applicazione specifica in situazioni di autodifesa o nelle arti marziali. Ecco alcune considerazioni per ciascuna di esse:

  1. Dita unite, che si dividono quando incontrano il naso: Questa posizione può essere efficace per colpire l’area intorno al naso o agli occhi. Le dita dovrebbero essere leggermente curve per evitare lesioni alle tue stesse dita in caso di contatto.
  2. Indice e medio uniti, anulare e mignolo uniti lasciando spazio in mezzo: Questa è un’altra variante comune del finger jab. La posizione delle dita può consentire un’accuratezza maggiore nell’indirizzare l’attacco verso l’occhio o altre parti vulnerabili del viso.
  3. Dita a lancia: Questa posizione è particolarmente efficace per mirare in modo preciso agli occhi. Le dita sono allineate in modo da concentrare la forza in un punto specifico. Tuttavia, richiede un maggiore controllo e precisione.
  4. Dita aperte ad artiglio: Questa posizione può essere utilizzata per colpire in modo più ampio, coprendo una vasta area del viso dell’avversario. È meno preciso rispetto ad altre posizioni, ma può essere utile in situazioni di panico o stress.
  5. Con un oggetto a punta tenuto nella mano (chiavi, penna, ecc.): Questa è una variante in cui un oggetto appuntito, come una penna o le chiavi, viene tenuto nella mano per aumentare la forza e la penetrazione dell’attacco. Tuttavia, è importante notare che l’uso di oggetti come armi potrebbe avere conseguenze legali significative e dovrebbe essere limitato a situazioni di estrema emergenza.

Indipendentemente dalla posizione delle dita scelta, è fondamentale praticare queste tecniche con cautela, sotto la guida di un istruttore esperto, e considerare sempre la legittima difesa e le implicazioni legali prima di utilizzare qualsiasi forma di autodifesa.

La sicurezza personale dovrebbe essere la priorità principale.

 

Il finger Jab lo puoi tirare in diversi modi:

  • Diretto inside – Finger Jab inside lungo la linea centrale la via più breve come una stoccata di scherma, questo è il metodo tradizionale
  • Diretto outside – Finger Jab outside – è un colpo in uscita esterno a un colpo di Jab o Cross tagliando sull’avambraccio dell’avversario e andando a colpire gli occhi
  • Paro e colpisco di Finger Jab inside, uno split entry di finger jab agli occhi
  • Paro deviando internamente e Finger Jab Outside agli occhi
  • Trapping Finger Jab

Ogni tecnica ha le sue applicazioni specifiche e può essere utilizzata in situazioni diverse:

  1. Diretto Inside – Finger Jab inside lungo la linea centrale: Questo è il metodo tradizionale e diretto per eseguire il finger jab. Si tratta di una stoccata diretta lungo la linea centrale, mirando direttamente agli occhi dell’avversario. Questo approccio è veloce e mira a colpire il bersaglio il più rapidamente possibile.
  2. Diretto Outside – Finger Jab outside: Questa tecnica implica un movimento esterno, di solito dopo un Jab o un Cross. Il colpo si muove lateralmente lungo l’avambraccio dell’avversario per evitare la sua guardia e colpire gli occhi dalla parte esterna. È una tecnica che può sorprendere l’avversario.
  3. Paro e Colpisco di Finger Jab Inside: Questa tecnica coinvolge una manovra di parata o deviazione dell’attacco dell’avversario, seguita da un finger jab diretto lungo la linea centrale. È una strategia che può essere utilizzata per controbilanciare l’attacco avversario e rispondere con una controffensiva agli occhi.
  4. Paro Deviando Internamente e Finger Jab Outside: Qui, si effettua una parata interna per deviare l’attacco avversario e poi si esegue un finger jab dalla parte esterna. Questo può essere efficace per sfruttare l’apertura creata dalla deviazione interna dell’avversario.
  5. Trapping Finger Jab: Il trapping finger jab coinvolge il bloccaggio o il trattenimento dell’avambraccio dell’avversario con una mano, spesso durante una lotta ravvicinata, mentre l’altra mano esegue un finger jab agli occhi. Questa tecnica è utilizzata per controllare l’avversario mentre si infliggono danni.

È importante notare che la scelta della tecnica dipenderà dalla situazione specifica, dalla distanza dall’avversario e dalla tua esperienza e abilità.

Ogni tecnica ha vantaggi e svantaggi, e la tua capacità di eseguirle con precisione e tempestività sarà determinante per il loro successo e dovresti sempre ricordare di usarle con responsabilità, rispettando le leggi e le norme etiche in qualsiasi contesto in cui ti trovi.

IMPORTANTE!!! Non devi mai fare caricamenti per non telegrafare il colpo. Deve essere un colpo fulmineo e preciso.

Il finger Jab agli occhi Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

 Come devi parare o difenderti dal finger Jab

Una cosa che non voglio vederti fare è mettere la tua mano in mezzo la tua fronte come si vede fare nei film, non è realistico e si tratta di un modello cinematografico coreografico.

La difesa dal finger Jab deve essere:

  • una schivata
  • una parata in abbassamento
  • una parata in deviazione
  • cercare di afferrare le dita al volo e mettere in leva ( se vuoi prova viene utilizzata nel Chin Na ma non credo che sia qualcosa di semplice e che funzioni realmente su attacchi fulminei di finger Jab)

PS. Come visto più volte durante gli incontri di UFC quando un avversario viene colpito per sbaglio agli occhi per quanto grande e forte e allenato, l’arbitro deve interrompere e dare il tempo di recuperare e se funziona con dei super campioni funziona su tutti.

Il primato nell’UFC è di Jon Bon Jones che a parte queste penalizzazioni è un grande campione.

Ecco alcune strategie di difesa pratiche da considerare contro un finger jab:

  1. Schivata: La schivata consiste nel muovere rapidamente la testa o il corpo per evitare l’attacco agli occhi. Questo può essere efficace se si riesce a prevedere l’attacco o se si ha una buona reattività.
  2. Parata in Abbassamento: Invece di mettere la mano tra la fronte e l’attaccante, puoi abbassare la testa leggermente per evitare il colpo agli occhi. Questo può anche permetterti di reagire più rapidamente per contrattaccare.
  3. Parata in Deviazione: Puoi usare una parata in deviazione per deviare il colpo agli occhi. Questo richiede un buon timing e precisione, ma se eseguito correttamente, può spostare l’attacco lontano dal bersaglio.
  4. Afferrare le Dita e Mettere in Leva: Questa tecnica è difficile da eseguire con successo, ma potrebbe essere tentata in una situazione di estrema difesa. Afferrare le dita dell’attaccante e applicare una leva può neutralizzare l’attacco, ma richiede forza e controllo precisi.

È importante notare che la difesa dal finger jab richiede una buona conoscenza delle tecniche di difesa personale e arti marziali, oltre a una buona pratica.

La reattività e la capacità di leggere i movimenti dell’avversario sono essenziali per una difesa efficace.

Inoltre, come hai menzionato riguardo agli incontri di UFC, anche se un colpo accidentale agli occhi può causare un’interruzione nell’azione, è sempre meglio evitare di finire in situazioni in cui si possa essere vulnerabili a un attacco agli occhi.

E’ fondamentale ricordare che la difesa personale dovrebbe essere utilizzata solo in situazioni di legittima difesa, dove la tua incolumità o la vita sono in pericolo.

L’uso eccessivo della forza può avere conseguenze legali, quindi è importante agire in modo responsabile.

Il finger Jab agli occhi Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

PPS. In allenamento una cosa importante per allenare questo colpo è tenere le dita indietro e giocare a dare uno “schiaffetto” frontale leggere sulla fronte, eventualmente usate gli occhiali protettivi per proteggervi.

Quando si tratta di praticare questa tecnica o qualsiasi tecnica di combattimento che coinvolga il contatto agli occhi, è fondamentale farlo in modo sicuro ed etico per prevenire lesioni accidentali.

Utilizzare uno “schiaffetto” frontale leggero sulla fronte con le dita può essere una pratica ragionevole per abituarsi al movimento e alla precisione del finger jab senza rischiare lesioni.

L’uso di occhiali protettivi può anche aggiungere un livello di sicurezza per evitare il contatto diretto con gli occhi durante l’allenamento.

È importante lavorare con un partner di allenamento competente e responsabile e seguire le istruzioni dell’istruttore. Durante l’allenamento, è essenziale concentrarsi sulla tecnica, sulla precisione e sulla coordinazione dei movimenti. Inoltre, è importante rispettare sempre il livello di comfort e la tolleranza del proprio partner per evitare lesioni accidentali.

La sicurezza dovrebbe essere una priorità durante l’allenamento delle tecniche di combattimento, e fare pratica in modo controllato e responsabile è fondamentale per sviluppare le abilità necessarie in modo sicuro ed efficace.

Il finger Jab agli occhi Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

L’efficacia del dito nell’occhio tirato di Jab o di Cross nella difesa personale.

Il colpo di dita è una tecnica di auto-difesa efficace.

Lo shock da solo ti dà il tempo necessario per scappare o impedire l’aggressore di portare a termine il suo piano di rapina o intimidazione.

Un finger jab seguito da un calcio all’inguine vi servirà bene in circostanze disperate.

Questa è una delle prime combinazioni che devi conoscere e che vengono spiegate nel Jeet Kune Do.

Con una formazione tecnica corretta è un buon allenamento, il tuo colpo di dita diventa  fulmineo come un serpente e molto preciso, ma oltre essere un rapido e preciso, deve diventare una risposta istintiva in una situazione pericolosa.

Ecco alcune considerazioni sull’efficacia di questa tecnica:

  1. Shock e Disorientamento: Il finger jab negli occhi può causare uno shock e un momentaneo disorientamento nell’aggressore. Questo può darti una frazione di secondo cruciale per reagire o fuggire dalla situazione di pericolo.
  2. Tempo guadagnato: Come hai menzionato, l’obiettivo principale è guadagnare tempo. Un finger jab seguito da altre tecniche difensive, come un calcio all’inguine, può interrompere l’aggressione dell’attaccante e darti l’opportunità di fuggire o prendere il controllo della situazione.
  3. Allenamento Tecnico: L’efficacia del finger jab dipende dalla pratica e dalla tecnica corretta. Con l’adeguato addestramento e la pratica costante, è possibile rendere il finger jab fulmineo e preciso. L’allenamento in arti marziali come il Jeet Kune Do può aiutare a sviluppare queste abilità.
  4. Risposta Istintiva: Come hai sottolineato, è essenziale che il finger jab diventi una risposta istintiva in situazioni pericolose. Questo richiede una pratica costante e la simulazione di situazioni di autodifesa in modo che la tecnica possa essere eseguita senza esitazione quando necessario.

E’ fondamentale ricordare che il finger jab e altre tecniche di autodifesa dovrebbero essere utilizzati con responsabilità e solo quando la tua sicurezza personale è a rischio e dovresti considerare le implicazioni legali dell’uso di tali tecniche e cercare di evitare situazioni pericolose quando possibile.

L’efficacia del finger jab come tecnica di autodifesa dipenderà dalla tua capacità di eseguirlo con precisione, tempestività e controllo, oltre che dalla tua capacità di adattarti alla situazione in modo appropriato.

Il finger Jab agli occhi

Con mia grande sorpresa, però, ho scoperto che alcune persone che si dicono “esperti” che mi dicono e  sostengono che il colpo di dita agli occhi sarebbe inefficace come tecnica di autodifesa, sicuramente come ogni tecnica va allenata, esistono diversi modi per farlo e lo spiego nei nostri corsi e lezioni private, con attrezzature, con il partner, ecc.

Parliamoci chiaramente, nessuna tecnica di autodifesa funziona ed è efficace se non è allenata correttamente, anche tirare un calcio nelle palle non è facile se uno non vuole farselo tirare.

Non ti sto parlando di una situazione con attacco a sorpresa o first strike ma una situazione in cui sei già entrato nella fase di combattimento.

Ed è per questo che non sono d’accordo con chi afferma che è una tecnica non efficace, anzi è una tecnica molto pericolosa, guardate cosa succede nell’UFC quando non intenzionalmente ma come casualità un fighter riceve un dito negli occhi o un calcio nelle palle, l’arbitro è costretto a sospendere e dare tempo al fighter di recuperare.

Attenzione!!! ricordatevi che per regolamento gli atleti hanno le unghie corte, usano le protezioni per l’inguine, ma comunque il danno in alcuni casi provoca graffi e ferite profonde che limitano la visuale.

Immaginate se avete un oggetto appuntito e colpite negli occhi o alla gola con la forza.

Diventa molto pericoloso perché puoi renderlo cieco o lo potete fare soffocare.

Questo ti dà abbastanza tempo per colpire di nuovo o scappare.

Ecco alcune riflessioni aggiuntive:

  1. Allenamento e Tecnica: Come hai sottolineato, qualsiasi tecnica di autodifesa richiede un addestramento corretto per essere efficace. Questo include la pratica di come eseguire il colpo di dita agli occhi con precisione, tempestività e controllo. Senza una formazione adeguata, anche la tecnica più efficace può diventare inutile.
  2. Situazioni di Combattimento: È importante distinguere tra situazioni in cui si sta già combattendo o in cui si è stati aggrediti e gli attacchi a sorpresa o il “first strike”. In una situazione di combattimento in corso, il colpo di dita agli occhi può rappresentare una possibilità di interrompere l’aggressore o guadagnare tempo per una fuga o una controffensiva.
  3. Pericolo Potenziale: È vero che il contatto agli occhi o alla gola può essere estremamente pericoloso e può causare gravi danni, come la cecità o il soffocamento. Questo dimostra la potenziale efficacia di questa tecnica quando eseguita correttamente.
  4. Esempi da UFC: Come hai menzionato, anche negli incontri di UFC, quando un lottatore subisce un colpo accidentale agli occhi o alle parti genitali, l’arbitro interrompe l’azione per consentire al lottatore di recuperare. Questo dimostra l’impatto potenziale di tali colpi sulla capacità di continuare il combattimento.

E’ importante sottolineare che il colpo di dita agli occhi dovrebbe essere utilizzato solo in situazioni di legittima difesa, quando la tua incolumità o la vita sono in pericolo.

L’uso eccessivo della forza o l’uso di oggetti appuntiti possono avere conseguenze legali significative. Inoltre, dovresti sempre cercare di evitare situazioni pericolose quando possibile e cercare di scappare o chiedere aiuto prima di impegnarti in una lotta fisica.

Il colpo di dita agli occhi è una tecnica di autodifesa potenzialmente efficace se eseguita correttamente e in situazioni appropriate.

La formazione, la precisione e il buon senso sono fondamentali nell’utilizzare questa tecnica in modo responsabile ed efficace.

Il finger Jab agli occhi
In entrambi i casi, quell’occasione che hai creato con il finger Jab causerà una reazione istantanea, che permette di fuga o attacchi di follow-up.

C’è un tempo a pugni, calci, gomiti, e Jab, devi capire quando piazzare questo colpo.

Il problema a colpire con un pugno in una rissa di strada è che la mano non è protetta dal guantone che ha la doppia funzione di proteggere la tua mano e anche il tuo avversario.

La tua mano contiene piccole ossa che possono rompersi se si colpisce la fronte per caso o una parte dura del corpo.

C’è anche il problema che il vostro aggressore si aspetta che se reagisci utilizzi i pugni.

E’ improbabile che si aspetti che utilizzi un jab con le dita a punta.

Lo sorprendi e considera i centimetri che ti fa guadagnare soprattutto se usi la corretta biomeccanica del corpo unità al movimento dei piedi.

Il finger Jab ha la stessa meccanica di un colpo di Jab.

In altre parole, si deve recuperare velocemente come qualunque colpo.

Il colpo di dita può essere eseguita anche in verticale, con il palmo verso il basso e palmo verso l’alto posizioni, proprio come un pugno.

Allena al sacco questo colpo.

Esegui degli esercizi rafforzare le tue dita come le flessioni sulle falangi fino a farle su due  dita, oppure colpisci il sacco con le dita.

Ecco alcune considerazioni chiave basate sulle tue osservazioni:

  1. Reazione Istantanea: Il finger jab può creare un’apertura o una reazione istantanea nell’aggressore, che può essere sfruttata per una fuga o per eseguire attacchi di follow-up. Questo dimostra l’importanza di scegliere il momento giusto per eseguire il colpo di dita agli occhi.
  2. Protezione della Mano: Hai giustamente sottolineato che colpire con un pugno in una situazione di rissa di strada può comportare il rischio di danneggiare la mano, poiché non è protetta da guantoni. Il finger jab, al contrario, evita questo rischio poiché coinvolge le dita, che sono meno vulnerabili.
  3. Sorpresa: L’elemento sorpresa è un vantaggio significativo del finger jab. L’aggressore potrebbe aspettarsi pugni o calci, ma potrebbe non essere preparato per un colpo diretto agli occhi con le dita.
  4. Meccanica del Colpo: Hai menzionato l’importanza della biomeccanica del corpo e del movimento dei piedi nel corretto esecuzione del finger jab. Questo dimostra che, come per qualsiasi altra tecnica di combattimento, la tecnica corretta è cruciale per il successo.
  5. Allenamento: È fondamentale allenarsi regolarmente e in modo appropriato per migliorare l’efficacia del finger jab. Esercizi come colpire il sacco con le dita o rafforzare le dita possono contribuire a sviluppare la forza e la precisione necessarie per questa tecnica.

Il finger jab è una tecnica di autodifesa che può essere altamente efficace se utilizzata con precisione e nelle circostanze giuste.

Come sempre, è importante ricordare di utilizzarla solo quando la tua sicurezza personale è in pericolo e di rispettare le leggi locali.

L’allenamento adeguato e la pratica costante sono fondamentali per sviluppare questa abilità in modo sicuro ed efficace.

Il finger Jab agli occhi Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Molti stili di arti marziali e sistemi di difesa personale utilizzano il finger jab!

  • In Jun Fan Gung Fu si chiama il Bil Gee Gee o Biu, a seconda della pronuncia.
  • In Kali, Silat e Panantukan, è chiamato il Sungab (presto-abito).
  • Chiamalo come vuoi ma la tecnica è efficace.

È evidente che questa tecnica è riconosciuta come efficace in molte discipline e ha una serie di vantaggi, come l’essere una tecnica relativamente semplice da imparare e applicare in situazioni di autodifesa.

Ecco alcuni punti chiave basati sulle tue osservazioni:

  1. Nomi Vari: Il finger jab può essere conosciuto con nomi diversi in diverse arti marziali o sistemi di difesa personale, ma la tecnica di base rimane la stessa. Questa varietà di nomi può riflettere le tradizioni e le lingue specifiche di ciascun sistema.
  2. Semplicità: Il finger jab è spesso elogiato per la sua semplicità. Mirare agli occhi riduce la complessità dell’attacco, consentendo una maggiore probabilità di successo in situazioni stressanti.
  3. Accessibilità: Come hai menzionato, il finger jab è accessibile a persone di diverse dimensioni e livelli di forza. È una tecnica che può essere utilizzata con efficacia da chiunque, indipendentemente dalla sua costituzione fisica.
  4. Tecnica Corretta: Sebbene sia una tecnica relativamente semplice, richiede comunque una tecnica corretta per essere efficace. La formazione adeguata è cruciale per imparare come eseguire il finger jab in modo sicuro ed efficiente.
  5. Applicazione Pratica: L’efficacia di questa tecnica è dimostrata dal suo utilizzo in situazioni reali, come hai sottolineato. In combattimenti di arti marziali miste o situazioni di autodifesa, il finger jab può avere un impatto significativo.

Il finger jab è una tecnica di autodifesa valida che ha dimostrato la sua efficacia in una varietà di contesti.

La sua semplicità, accessibilità e applicazione pratica lo rendono una scelta popolare in molte discipline di combattimento e sistemi di difesa personale ma è sempre importante sottolineare che l’uso di questa tecnica dovrebbe essere riservato a situazioni in cui è giustificata la legittima difesa, e dovrebbe essere utilizzato con responsabilità e rispetto per le leggi locali.

Qualcuno sostiene che è una tecnica complicata nella realtà, ma non è vero, è più semplice di un colpo, perché ci sono meno obiettivi da colpire, devi cercare solo gli occhi, in più è che è una questione psicologica perchè si associa al pugno a segno qualcosa di più efficace, può essere vero se hai un pugno con la potenza di Tyson, ma non vale per tutti di conseguenza l’arte marziale deve essere funzionale per tutti.

Se sei 150 kg di muscoli non ti serve muovere bene il tuo corpo per tirare dei pugni devastanti diverso se ne pesi 65, di conseguenza se vuoi tirare forte devi imparare la tecnica correttamente, cosa che dovrebbe fare anche quello di 150 Kg ma non lo sente necessario perché vede già che con i suoi pugni di sposta di 10 metri quando ti colpisce.

Il finger Jab agli occhi Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Tecniche correlate

La combinazione del finger jab con altre tecniche o strategie di autodifesa per una difesa più completa:

  • Integrazione con un Calcio all’Inguine: Il finger jab può essere integrato efficacemente con un calcio all’inguine. Dopo aver eseguito un finger jab con successo per disorientare l’aggressore, un calcio ben mirato all’inguine può infliggere un ulteriore danno e aumentare la tua probabilità di neutralizzare l’attaccante. Ricorda di eseguire il calcio in modo rapido e preciso, mirando all’inguine con forza sufficiente per avere un impatto, ma evitando di causare danni permanenti o gravi lesioni.
  • Uscita di Sicurezza: Dopo aver eseguito un finger jab o un’altra tecnica di autodifesa, è fondamentale pianificare un’uscita sicura dalla situazione. L’uscita di sicurezza può includere il movimento rapido verso un’area più sicura, l’allontanamento dall’aggressore o il ricorso alle autorità competenti per chiedere aiuto. L’obiettivo è evitare ulteriori conflitti o pericoli una volta che hai disorientato o neutralizzato l’aggressore.
  • Controllo dell’Avversario: Dopo aver eseguito un finger jab, se l’aggressore è ancora in grado di rappresentare una minaccia, puoi considerare l’uso di tecniche di controllo per immobilizzarlo. Questo potrebbe includere la presa delle braccia o delle gambe, l’applicazione di leve articolari o persino la lotta a terra se hai una formazione adeguata. L’obiettivo è limitare la capacità dell’aggressore di danneggiarti ulteriormente o di fuggire.
  • Comunicazione e Chiamata alle Autorità: Dopo aver gestito la situazione utilizzando le tecniche di autodifesa, è importante comunicare immediatamente con le autorità competenti, come la polizia, per segnalare l’incidente e cercare assistenza legale, se necessario. Mantieni la calma e fornisce tutte le informazioni pertinenti per garantire un’adeguata risposta da parte delle autorità.

L’integrazione del finger jab con altre tecniche e strategie di autodifesa può creare un approccio più completo e resiliente alla protezione personale ma è fondamentale ricevere una formazione adeguata in queste tecniche e agire in modo responsabile e proporzionato in situazioni di legittima difesa, evitando eccessi o uso eccessivo della forza.

 

Situazioni di utilizzo

E’ importante comprendere in quali situazioni specifiche il finger jab potrebbe essere la scelta migliore e quando dovrebbe essere evitato o usato con cautela:

Situazioni in cui il Finger Jab potrebbe essere la Scelta Migliore:

  1. Attacco Aggressivo: Il finger jab può essere efficace quando sei affrontato da un aggressore fisicamente minaccioso che sta cercando di ferirti o ti sta attaccando in modo violento.
  2. Difesa Personale: Può essere utilizzato come prima risposta in una situazione di autodifesa, soprattutto se l’aggressore è troppo vicino per sfuggire o se hai bisogno di guadagnare tempo per scappare.
  3. Situazioni di Emergenza: In situazioni di emergenza o quando non hai altre opzioni, il finger jab può creare l’opportunità di fuga o di richiamare l’attenzione degli altri per chiedere aiuto.
  4. Scoraggiamento dell’Aggressore: Il finger jab può servire a disorientare e scoraggiare l’aggressore, spingendolo a desistere dall’attacco.

Situazioni in cui il Finger Jab dovrebbe essere Usato con Cautela:

  1. Situazioni Non Minacciose: Evita di utilizzare il finger jab in situazioni in cui non c’è una minaccia evidente per la tua sicurezza. L’uso eccessivo della forza può avere conseguenze legali.
  2. Legittima Difesa: Usa il finger jab solo quando è giustificata la legittima difesa e quando non ci sono alternative ragionevoli per evitare il conflitto.
  3. Rischio di Lesioni Gravi: Evita di colpire gli occhi con eccessiva forza o con oggetti appuntiti, poiché questo potrebbe causare danni permanenti o gravi lesioni all’aggressore, con conseguenze legali significative per te.
  4. Gruppi di Aggressori: Se affronti un gruppo di aggressori, considera se il finger jab sia la migliore opzione. In questo caso, è importante valutare se puoi ritirarti in modo sicuro o richiedere aiuto invece di impegnarti in una situazione di combattimento potenzialmente pericolosa.
  5. Formazione Adeguata: Utilizza il finger jab solo se hai ricevuto una formazione adeguata in modo da poterlo eseguire con precisione e responsabilità.

In generale, il finger jab dovrebbe essere considerato come una risposta di legittima difesa in situazioni di pericolo imminente. Prima di utilizzarlo, valuta attentamente la situazione, cerca opportunità di fuga o di richiamo dell’attenzione e, se necessario, usa il finger jab con la massima cautela per proteggere la tua sicurezza personale.

 

Esempio di allenamento

Ecco un esempio di routine di allenamento per perfezionare il finger jab.

Questa routine combina esercizi fisici per rafforzare le dita e la parte superiore del corpo con la pratica delle tecniche di finger jab:

Riscaldamento (10-15 minuti):

  • Esegui esercizi di riscaldamento generale, come jogging leggero o salti sulla corda, per aumentare la circolazione sanguigna e preparare il corpo per l’allenamento.

Esercizi di Rafforzamento delle Dita (5-10 minuti):

  • Flessioni sulle Falangi: Inizia con le dita unite e piegale lentamente fino a che non riesci a eseguire delle flessioni sulle falangi. Esegui 3 serie di 10 ripetizioni per ciascuna mano.

Allenamento al Sacco (15-20 minuti):

  • Utilizza un sacco da boxe o un manichino per allenarti nel lancio del finger jab. Concentrati sulla precisione e sulla velocità del colpo.
  • Esegui 5 serie di 20 colpi di finger jab su un sacco da boxe, alternando le mani.
  • Fai una pausa di 1 minuto tra ciascuna serie per recuperare.

Pratica di Combattimento con un Partner (15-20 minuti):

  • Trova un partner di allenamento con cui esercitarti. Pratica il finger jab in situazioni simulate di autodifesa.
  • Esegui 3 round da 5 minuti ciascuno, alternando i ruoli di aggressore e difensore.
  • Durante l’allenamento con il partner, fai attenzione a mantenere la sicurezza e a non applicare troppa forza.

Esercizi di Agilità (10-15 minuti):

  • Esegui esercizi di agilità, come il salto in avanti e indietro su una linea o il lavoro a scatti, per migliorare la tua velocità di movimento e la reattività.

Stretching e Raffreddamento (10 minuti):

  • Concludi l’allenamento con una sessione di stretching per rilassare i muscoli e prevenire il rischio di lesioni.
  • Concentrati su stretch per braccia, spalle, collo e dita.

Riflessione (5 minuti):

  • Prenditi un momento per riflettere sull’allenamento, identificando i punti di forza e le aree in cui è necessario migliorare.

Ricorda che la pratica costante e la formazione sotto la guida di un istruttore esperto sono fondamentali per perfezionare il finger jab. Rispetta sempre la sicurezza durante l’allenamento con un partner e utilizza il finger jab in modo responsabile solo in situazioni di legittima difesa.

 

Consigli pratici

Assolutamente, ecco alcuni consigli pratici su come allenarsi per perfezionare il finger jab:

  1. Formazione con un Istruttore Esperto: La prima e più importante raccomandazione è cercare un istruttore esperto in arti marziali o autodifesa che possa guidarti nella corretta esecuzione del finger jab. Ricevere una formazione professionale è fondamentale per apprendere la tecnica in modo sicuro ed efficace.
  2. Rafforzamento delle Dita: Per migliorare la forza e la resistenza delle dita, puoi eseguire esercizi specifici. Le flessioni sulle falangi, ad esempio, sono un esercizio utile. Inizia con le dita unite e piegale gradualmente fino a poter eseguire le flessioni solo sulle punte delle dita. Questo rafforzerà le dita e migliorerà la precisione del finger jab.
  3. Allenamento al Sacco: Un sacco da boxe o un manichino possono essere utilizzati per allenarti nel lancio del finger jab. Concentrati sulla precisione del colpo e sulla tempestività nell’attacco al bersaglio. Alterna tra finger jab e altre tecniche di autodifesa per sviluppare una varietà di abilità.
  4. Allenamento alla Velocità: La velocità è fondamentale per il successo del finger jab. Esercizi come colpire il sacco o un bersaglio in modo rapido e ripetuto possono aiutare a migliorare la velocità del colpo. Assicurati di eseguire il finger jab in modo fulmineo.
  5. Pratica di Combattimento: Partecipa a sessioni di sparring o allenamento con un partner per sperimentare il finger jab in situazioni di combattimento simulate. Questo ti aiuterà a sviluppare la capacità di utilizzare la tecnica in contesti dinamici.
  6. Precisione e Controllo: Concentrati sulla precisione e il controllo del colpo. L’obiettivo principale è colpire gli occhi dell’aggressore, quindi pratica la mira accurata e controlla la forza del colpo per evitare danni eccessivi.
  7. Ripetizione Costante: La pratica regolare è essenziale per perfezionare qualsiasi tecnica di autodifesa, compreso il finger jab. Dedica tempo a esercizi specifici e alla pratica del finger jab durante le sessioni di allenamento.
  8. Situazioni di Stress Simulate: Durante l’allenamento avanzato, cerca di simulare situazioni di stress o di emergenza per testare la tua capacità di eseguire il finger jab sotto pressione.
  9. Sicurezza e Responsabilità: Infine, ricorda sempre la sicurezza e la responsabilità nell’uso di questa tecnica. Il finger jab dovrebbe essere utilizzato solo in situazioni di legittima difesa, evitando lesioni eccessive.

Seguendo questi consigli e impegnandoti in una pratica costante e ben guidata, puoi migliorare la tua abilità nel finger jab e aumentare la tua sicurezza personale.

 

Esempi Concreti

Ci sono numerosi casi in cui il finger jab è stato utilizzato con successo per la difesa personale.

Di seguito sono riportati alcuni esempi concreti che dimostrano l’efficacia della tecnica:

  1. Situazione di aggressione in un vicolo: Una persona si è trovata intrappolata in un vicolo con un aggressore che si avvicinava minacciosamente. Utilizzando un finger jab preciso, è riuscita a colpire gli occhi dell’aggressore, creando una pausa sufficiente per scappare in sicurezza e chiedere aiuto alle autorità.
  2. Tentativo di rapina: Un individuo ha cercato di rapinare una persona in un parcheggio buio. Usando un finger jab improvvisato con le chiavi tenute tra le dita, la vittima è riuscita a colpire gli occhi dell’aggressore, mettendolo temporaneamente fuori combattimento e permettendosi di fuggire e chiamare la polizia.
  3. Attacco in una situazione di sorpresa: In una situazione in cui un aggressore ha colto una persona di sorpresa, la vittima è riuscita a reagire rapidamente eseguendo un finger jab all’occhio dell’aggressore. Questa risposta istintiva ha permesso alla vittima di guadagnare tempo prezioso per sfuggire o cercare aiuto.
  4. Autodifesa in un ambiente chiuso: In un’aggressione all’interno di un luogo confinato, una persona ha usato un finger jab contro l’aggressore. Questo ha causato temporanea cecità e disorientamento, consentendo alla vittima di neutralizzare l’aggressore e mettersi in salvo.
  5. Situazione di aggressione durante una corsa: Mentre faceva jogging in un parco, una persona è stata aggredita da un aggressore sconosciuto. Utilizzando un finger jab, la vittima ha colpito gli occhi dell’aggressore e ha potuto fuggire senza subire danni significativi.

Questi esempi illustrano come il finger jab possa essere una risposta efficace in situazioni di autodifesa in cui la sicurezza personale è minacciata ma è fondamentale notare che l’uso di questa tecnica dovrebbe essere riservato a situazioni di legittima difesa e dovrebbe essere eseguito con la massima cautela e responsabilità.

 

Conclusione

Il finger jab agli occhi è una tecnica di autodifesa riconosciuta ed efficace che trova applicazione in vari stili di arti marziali e sistemi di difesa personale.

La sua semplicità, la relativa facilità di apprendimento e la capacità di generare una reazione istantanea nell’aggressore lo rendono una scelta popolare per la protezione personale ma è fondamentale sottolineare che la formazione adeguata e la pratica costante sono essenziali per eseguire questa tecnica in modo sicuro ed efficace. Inoltre, dovrebbe essere utilizzata solo in situazioni di legittima difesa, con responsabilità e rispetto per le leggi locali.

Come parte di un repertorio di abilità di autodifesa, il finger jab può fornire una risorsa preziosa per la protezione personale.

Allenati a usare il finger Jab.

Non guardarmi negli occhi che sono timido e ti colpisco.

Stay Tuned!

Street Fight Mentality & Fight Sport!

Andrea
Andreahttps://expertfightingtips.com
Con una passione per la difesa personale e gli sport da combattimento, mi distinguo come praticante e fervente cultore e ricercatore sulle metodologie di allenamento e strategie di combattimento. La mia esperienza abbraccia un vasto panorama di discipline: dal dinamismo del Boxing alla precisione del Muay Thai, dalla tecnica del Brazilian Jiu-Jitsu all'energia del Grappling, dal Combat Submission Wrestling (CSW) all'intensità del Mixed Martial Arts (MMA). Non solo insegno, ma vivo la filosofia di queste arti, affinando costantemente metodi e programmi di allenamento che trascendono il convenzionale. La mia essenza si riflette nell'autodifesa: Filipino Martial Arts (FMA), Dirty Boxing, Silat, l'efficacia del Jeet Kune Do & Kali, l'arte della scherma con coltelli e bastoni, e la tattica delle armi da fuoco. Incarno la filosofia "Street Fight Mentality", un approccio senza fronzoli, diretto e strategico, unito a un "State Of Love And Trust" che bilancia l'intensità con la serenità. Oltre al tatami, la mia curiosità e competenza si spingono verso orizzonti diversi: un blogger professionista con la penna sempre pronta, un bassista dal groove inconfondibile e un artigiano del coltello, dove ogni lama è un racconto di tradizione e innovazione. Questa sinfonia di abilità non solo definisce la mia identità professionale, ma dipinge il ritratto di un individuo che nella diversità trova la sua unica e inconfondibile voce e visione. Street Fight Mentality & Fight Sport! Andrea

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SELF DEFENCE

FIGHT SPORT

Popular Articles

error: Content is protected !!