giovedì, Aprile 25, 2024
spot_img
spot_img

Random Post This Week

spot_img

Related Posts

Mano destra o mano sinistra?

Mano destra o mano sinistra? Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Mano destra o mano sinistra?.

Non si tratta di essere destroidi o mancini, ma questo approccio è una mentalità legata allo sviluppo di abilità.

La capacità di utilizzare entrambe le mani con un arma è un elemento essenziale se vuoi sviluppare un corretto approccio al combattimento dove entrambe le mani lavorano in simbiosi e coordinate per uno scopo comune, sia che siano entrambe armate o che sia solo una delle due mani armate.

In alcune arti marziali molto improntate alla difesa personale l’utilizzo di entrambe le mani con le armi è insito nell’arte stessa, basta pensare alla espada y daga del Kali Filippino, ma non solo visto che molte aree del kali presuppongono l’uso della doppia arma.

Non si tratta solo di usare entrambi le mani armate ma di rendere entrambe le mani funzionali per svolgere numerosi compiti non solo difensivi ma di usarla come una vera e propria arma che può colpire chiaramente ma anche afferrare, tirare, distrarre, lanciare, ecc.

É molto importante studiare il coltello e il bastone (se pratichi il Kali filippino/Escrima ancora di più) sia con la mano sinistra che con la mano destra, e studiare su queste condizioni tutte le varianti del caso.

Non ti limitare a usare sempre la stessa mano armata e quando e se ne hai la possibilità allenati anche con dei mancini.

Si hai capito bene!!! Quindi devi fare le stesse cose con:

  • La tua mano destra su mano armata destra
  • La tua mano destra su mano armata sinistra
  • La tua mano sinistra su mano armata destra
  • La tua mano sinistra su mano armata sinistra

Mano destra o mano sinistra?

Espandiamo ulteriormente il concetto di rendere entrambe le mani funzionali in un contesto di combattimento e difesa personale:

  1. Versatilità delle mani come armi: Le mani possono diventare armi potenti quando sono addestrate adeguatamente. Oltre ai colpi diretti, puoi utilizzare le mani per sferrare gomitate, pugni a martello, colpi alle articolazioni o alle zone vulnerabili del corpo dell’avversario.
  2. Afferrare e trattenere: Imparare a usare le mani per afferrare e trattenere un avversario è fondamentale per il controllo in situazioni di combattimento ravvicinato. Puoi applicare leve articolari, immobilizzare arti o impedire al tuo avversario di muoversi liberamente.
  3. Disarmo: Le mani possono essere utilizzate per disarmare un avversario armato, come un coltello o un bastone. Puoi afferrare l’arma dell’avversario o utilizzare tecniche di leva per farla cadere.
  4. Distrarre e confondere: L’uso delle mani può essere efficace per distrarre l’avversario, ad esempio con pizzicotti, colpi agli occhi o pugni nelle aree sensibili. Questo può creare opportunità per attaccare o disimpegnarsi.
  5. Lanciare e usare oggetti circostanti: Oltre a utilizzare le mani come armi, puoi imparare a utilizzare oggetti circostanti come armi improvvisate. Ad esempio, un’abilità importante è quella di lanciare oggetti per disarmare o distrarre l’avversario.
  6. Controllo delle leve e delle articolazioni: Imparare a controllare le leve e le articolazioni del corpo dell’avversario può essere altamente efficace. Questo può includere la manipolazione delle mani, dei polsi, delle braccia o delle gambe dell’avversario per renderlo meno funzionale nel combattimento.

In sostanza, rendere entrambe le mani funzionali in un contesto di combattimento non si limita solo all’abilità di colpire con entrambe le mani, ma comprende un’ampia gamma di abilità che consentono di utilizzare le mani in modi diversi per scopi difensivi e offensivi.

Questo tipo di allenamento mira a sviluppare una comprensione completa del potenziale delle mani come armi e strumenti di controllo nel combattimento, rendendoti un combattente più completo e preparato per una varietà di situazioni.

 

La mia esperienza personale

Ti racconto una mia esperienza, per alcuni mesi due volte alla settimana ho fatto delle lezioni private di coltello ad un ragazzo mancino, questa cosa è stata illuminante perché per 6 mesi con lui mi sono allenato con la mano opposta e senza rendermene conto è successa una cosa straordinaria, utilizzo in egual modo entrambe le mani, anzi, in alcune cose lavoravo meglio con la mia mano sinistra armata.

Non avrei mai pensato di raggiungere un livello di abilità tale con la mia mano “opposta“, anzi ora ci sono alcune cose che riesco a fare addirittura meglio con la mano “opposta” rispetto alla mano dominante.

Non allenarti solo con la tua mano naturale ma studia ed esplora cosa succede se usi il bastone o il coltello con l’altra mano.

Ps. La stessa cosa dovresti provarla a mano nuda invertendo la guardia, considera che nel Kali il concetto di lavoro in simmetria è alla base del sistema, devi portare il tuo livello al punto che non c’è nessuna differenza nell’utilizzare la mano destra e la mano sinistra.

Mano destra o mano sinistra? Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Mano destra o mano sinistra?

Prova le tecniche Sx vs Sx e anche le varianti con Mano destra vs Mano sinistra e viceversa.

Esaminiamo alcune delle possibili tecniche e varianti quando si pratica con differenti combinazioni di mano, inclusi attacchi, parate, disarmi e Dumog:

  1. Attacchi Sx vs Sx (Sinistra contro Sinistra):
    • Gli attacchi in questa situazione possono coinvolgere pugni, gomitate, calci o colpi alle gambe.
    • È importante essere creativi e trovare angoli di attacco non convenzionali, poiché entrambi i combattenti avranno la stessa mano in posizione avanzata.
  2. Parate Sx vs Sx:
    • Le parate in uno scontro sinistra contro sinistra richiedono una grande abilità nel bloccare e deviare gli attacchi dell’avversario.
    • Puoi usare parate passive (come bloccare con il braccio) o parate attive (come spingere via l’attacco avversario) a seconda della situazione.
  3. Disarmi Sx vs Sx:
    • I disarmi in questa situazione richiedono precisione e controllo per sottrarre l’arma dell’avversario (ad esempio, un coltello) con la mano opposta.
    • Puoi utilizzare tecniche di leva o spinta per far cadere l’arma dalle mani dell’avversario.
  4. Dumog Sx vs Sx (Combattimento ravvicinato):
    • Dumog in una situazione sinistra contro sinistra può coinvolgere afferrare e cercare di sbilanciare l’avversario.
    • L’obiettivo può essere quello di gettare a terra l’avversario o di ottenere una posizione di controllo.
  5. Attacchi Mano destra vs Mano sinistra:
    • In questa situazione, un combattente potrebbe avere un’opportunità di attaccare il lato più debole o meno protetto dell’avversario.
    • Gli attacchi possono includere pugni, calci o prese.
  6. Parate Mano destra vs Mano sinistra:
    • Le parate possono essere utilizzate per bloccare o deviare gli attacchi dell’avversario.
    • È importante sfruttare la propria posizione per proteggersi dagli attacchi della mano dominante dell’avversario.
  7. Disarmi Mano destra vs Mano sinistra:
    • Qui, il disarmo può comportare il controllo della mano armata dell’avversario e la rimozione dell’arma.
    • Il combattente con la mano dominante potrebbe cercare di disinnescare l’arma o spingerla via.
  8. Dumog Mano destra vs Mano sinistra:
    • Anche in questa situazione, il Dumog può essere utilizzato per cercare di sbilanciare e controllare l’avversario.
    • La posizione delle mani può influire sulla strategia utilizzata nel Dumog.

Queste sono solo alcune delle molte varianti possibili quando si pratica con diverse combinazioni di mano.

L’allenamento in queste situazioni può migliorare notevolmente la tua comprensione delle dinamiche del combattimento e prepararti per affrontare avversari con diverse preferenze di mano dominante.

Questo ti permette di esplorare e scoprire una miriade di varianti e ti dà una maggiore comprensione delle tecniche che hai studiato.

Scegliere tra la mano destra e la mano sinistra nel combattimento dipende da vari fattori, inclusa la tua abilità personale e la situazione specifica ma la pratica di tecniche con entrambe le mani è essenziale per sviluppare una maggiore versatilità e comprensione delle tecniche di combattimento.

Ecco alcune considerazioni per ciascuna opzione:

  1. Tecniche Sx vs Sx (Sinistra contro Sinistra):
    • Questa situazione può verificarsi quando tu e il tuo avversario siete mancini o avete adottato una posizione sinistra.
    • Puoi esplorare attacchi, parate, disarmi e tecniche di Dumog (combattimento ravvicinato) in questa configurazione.
    • Questo allenamento ti aiuterà a comprendere come affrontare un avversario con la stessa mano dominante.
  2. Varianti Mano destra vs Mano sinistra e viceversa:
    • Qui, potresti allenarti contro un avversario con una mano opposta alla tua (destra contro sinistra o sinistra contro destra).
    • Questa situazione può verificarsi frequentemente, quindi è importante essere preparati per affrontarla.
    • Puoi esplorare una gamma di tecniche, tra cui attacchi, parate, disarmi e Dumog, per sviluppare abilità contro avversari con diverse mani dominanti.

L’allenamento con queste varianti ti permette di adattarti a situazioni di combattimento più reali, dove gli avversari possono avere diverse preferenze di mano dominante.

Questa pratica ti fornirà una migliore comprensione delle dinamiche del combattimento e ti aiuterà a diventare un combattente più versatile e preparato.

Ricorda sempre di praticare in modo sicuro e sotto la guida di un istruttore esperto nelle arti marziali o nell’auto-difesa.

PS. allenarsi in questo modo (non con la tua mano “naturale”) è una vera GINNASTICA per la tua mente che ti fa aprire un mondo nuovo scoprendo varianti e situazioni che prima non avevi immaginato.

Scoprirai come devi variare il tuo approccio e il tuo sistema difensivo e di disarmi quando la mano armata che ti attacca non è dal “solito” lato o che si trova dallo stesso lato della tua mano armata.

Questo approccio è fondamentale per fare evolvere le tue capacità di adattarti alle varie situazioni, non limitarti ai soliti approcci didattici standard.

Mano destra o mano sinistra? Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Conclusioni

La scelta tra la mano destra e la mano sinistra nel combattimento non dovrebbe essere una questione di preferenza, ma piuttosto una mentalità di sviluppo delle abilità.

L’abilità di utilizzare entrambe le mani in modo efficace è fondamentale per diventare un combattente versatile e adattabile.

Praticando tecniche sia con la mano destra che con la mano sinistra, esplorando varianti come Sinistra contro Sinistra o Destra contro Sinistra, e affrontando situazioni di attacco, parata, disarmo e Dumog, si acquisisce una comprensione più profonda delle arti marziali e delle capacità di autodifesa.

Questo tipo di allenamento apre nuove prospettive, migliora la coordinazione e la versatilità, e ti prepara per affrontare avversari con diverse preferenze di mano dominante.

L’importante è non limitarsi ai soliti schemi, ma abbracciare la sfida di adattarsi a qualsiasi situazione, portando il tuo livello di abilità al punto in cui non esiste alcuna differenza nell’utilizzare la mano destra o la mano sinistra.

In questo modo, diventi un combattente più completo e preparato per affrontare qualsiasi sfida che il mondo del combattimento possa presentarti.

Mantenete l’allenamento costante e la mente aperta, e preparatevi a migliorare continuamente le vostre abilità di combattimento.

Allenati anche con l’altra mano!

Stay Tuned!

Street Fight Mentality & Fight Sport

Andrea

Andrea
Andreahttps://expertfightingtips.com
Con una passione per la difesa personale e gli sport da combattimento, mi distinguo come praticante e fervente cultore e ricercatore sulle metodologie di allenamento e strategie di combattimento. La mia esperienza abbraccia un vasto panorama di discipline: dal dinamismo del Boxing alla precisione del Muay Thai, dalla tecnica del Brazilian Jiu-Jitsu all'energia del Grappling, dal Combat Submission Wrestling (CSW) all'intensità del Mixed Martial Arts (MMA). Non solo insegno, ma vivo la filosofia di queste arti, affinando costantemente metodi e programmi di allenamento che trascendono il convenzionale. La mia essenza si riflette nell'autodifesa: Filipino Martial Arts (FMA), Dirty Boxing, Silat, l'efficacia del Jeet Kune Do & Kali, l'arte della scherma con coltelli e bastoni, e la tattica delle armi da fuoco. Incarno la filosofia "Street Fight Mentality", un approccio senza fronzoli, diretto e strategico, unito a un "State Of Love And Trust" che bilancia l'intensità con la serenità. Oltre al tatami, la mia curiosità e competenza si spingono verso orizzonti diversi: un blogger professionista con la penna sempre pronta, un bassista dal groove inconfondibile e un artigiano del coltello, dove ogni lama è un racconto di tradizione e innovazione. Questa sinfonia di abilità non solo definisce la mia identità professionale, ma dipinge il ritratto di un individuo che nella diversità trova la sua unica e inconfondibile voce e visione. Street Fight Mentality & Fight Sport! Andrea

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SELF DEFENCE

FIGHT SPORT

Popular Articles

error: Content is protected !!