Lo spray al peperoncino come ormai è chiaro anche per lo storico di utilizzo è ottimo per la propria difesa personale ed è un prodotto ormai legalizzato in vari nazioni.

In America viene molto utilizzato dalla Polizia che lo utilizza al posto del manganello, ora non ha gli stessi effetti di una bel colpo di manganello sulla nuca, ma lo scopo è tenere a bada i criminali.

Ora tornando alla domanda se c’è qualche differenza tra lo spray che usano i cittadini e quello utilizzato dalle forze dell’ordine?

Assolutamente sì, più di una e non proprio di minima importanza.

Mentre lo spray che puoi acquistare non può contenere oltre il 10% di estratto di peperoncino, quello utilizzato dalla Polizia contiene una elevata percentuale di tale sostanza, in grado di creare molti più problemi e capacità di arresto della persona che riceve il getto.

Infatti, tra il primo ed il secondo, vi è una grossa differenza di Scoville.

Gli Spray Anti Aggressione possono anche superare i 5 milioni Scoville ma gli Spray al Peperoncino Legali sono fino a 2 milioni Scoville.

Vi state chiedendo cosa sia lo Scolville? E’ l’unità di misura che determina la forza del peperoncino. Se quello usato normalmente da noi raggiunge una potenza di 2 milioni, quello utilizzato da poliziotti et simili a ha una potenza di oltre 5 milioni di unità.

Una grossa differenza che sicuramente si rivela rischiosa per chi, giustamente o ingiustamente, subisce l’attacco di una dose così potente.

In America, infatti, più volte è stato contestato l’utilizzo di tale arma da parte della Polizia, proprio a causa degli effetti che una sostanza così forte può recare alla persona colpita.

Quando lo spray al pepe colpisce il viso di una persona, la acceca temporaneamente e provoca forti dolori e disagio.

Questo permette alla polizia di sottomettere e arrestare persone, disperdere i manifestanti e sopprimere le manifestazioni o nel caso di un civile di darsi alla fuga e denunciare l’accaduto.

L’uso dello spray al peperoncino da parte della polizia rimane controverso.

Quest’ultima potrebbe incorrere in problemi ben più gravi come:

  1. Cecità temporanea: L’irritazione agli occhi causata dal pepper spray può portare a una cecità temporanea o a una visione gravemente offuscata. Questo può rappresentare un grave pericolo in situazioni di emergenza.
  2. Gravi problemi respiratori: L’inalazione di particelle di capsaicina può causare gravi problemi respiratori, inclusi l’asfissia e l’incapacità di respirare correttamente. Questo può essere particolarmente pericoloso per le persone con problemi respiratori preesistenti.
  3. Collasso: L’irritazione e il dolore estremi causati dal pepper spray possono portare a una reazione di panico o di stress che può indurre il collasso della persona colpita.
  4. Possibilità di arresto cardio-circolatorio: In casi estremi, l’irritazione e il dolore possono causare uno shock sistemico che può portare a un arresto cardio-circolatorio, sebbene sia una situazione rara.
  5. La morte: Anche se è molto raro, l’uso improprio del pepper spray può, in casi estremi, portare alla morte, specialmente se viene utilizzato in modo eccessivo o inappropriato.

Tutti problemi che non sono portati dal normale utilizzo dai prodotti a base di peperoncino e che preoccupano gran parte della popolazione.

Sicuramente lo spray è un’arma  di difesa utile, non ci sono dubbi su questo, ma è davvero il caso di usare un prodotto così forte, magari anche di fronte a piccoli reati come manifestazioni pacifiche o piccole scorribande?