HomeAttrezzaturaGuida all'acquisto: Il peso della kettlebell e i modelli

Guida all’acquisto: Il peso della kettlebell e i modelli

Ci sono Kettlebell da fusione semplice e rivestite, che hanno pesi inseribili per variarne il peso, ecc. ma una cosa che devi subito capire è che non può essere sostituita con un peso da palestra perchè non fa lo stesso lavoro.

In commercio c’è ne sono tantissime ma essendo un oggetto che ti può durare tutta la vita è importante scegliere una kettlebell con le giuste caratteristiche.

Con un solo strumento, che è sempre più utilizzato dai fighter professionisti, potrai allenare:

  • Forza esplosiva
  • Forza resistente
  • Equilibrio
  • Stretching
  • Resistenza muscolare
  • Resistenza cardiovascolare
  • Coordinazione

Le kettlebell sono diventate uno strumento molto popolare nel mondo del fitness, in particolare tra gli atleti e i combattenti, perché offrono un allenamento completo e versatile.

Quando si parla di preparazione atletica per la difesa personale e gli sport da combattimento, la kettlebell emerge come uno degli strumenti più efficaci e versatili a disposizione.

Questo attrezzo, infatti, permette di sviluppare potenza, resistenza, agilità e coordinazione, tutte qualità indispensabili per chi si allena in questi ambiti.

Nella scelta della kettlebell perfetta per i tuoi allenamenti, ci sono vari fattori da considerare. In questa guida, esploreremo gli aspetti chiave per selezionare la kettlebell adatta non solo al tuo livello di esperienza, ma anche agli specifici requisiti di allenamento per la difesa personale e gli sport da combattimento.

Vediamo insieme alcuni punti fondamentali:

  • Incremento della Forza Funzionale:

    L’utilizzo della kettlebell negli allenamenti si rivela fondamentale per l’incremento della forza funzionale, ovvero quella forza applicabile in situazioni reali, come durante la difesa personale o in uno sport da combattimento. Diversamente dal sollevamento pesi tradizionale, che spesso si focalizza su movimenti isolati e su singoli gruppi muscolari, il dinamismo dei movimenti con la kettlebell attiva catene muscolari multiple e stimola il sistema nervoso centrale in maniera complessa. Ecco alcuni modi in cui questo accade:

    • Movimenti Olistici: La kettlebell non si limita a sollecitare i muscoli in modo isolato; quando si esegue, per esempio, un kettlebell swing, vengono coinvolti contemporaneamente i muscoli del core, quelli della schiena, delle gambe e delle braccia. Questa sinergia muscolare sviluppa una forza che è direttamente trasferibile in un contesto reale, come quando si deve afferrare un avversario o mantenere una presa sotto resistenza.
    • Stabilità del Core: La kettlebell incoraggia la stabilizzazione attiva del core durante i movimenti dinamici. Questa stabilizzazione è essenziale non solo per prevenire infortuni ma anche per eseguire tecniche di difesa e attacco più efficaci, dove una solida base centrale è fondamentale.
    • Esercizi Funzionali: Molti movimenti con la kettlebell imitano azioni che si possono ritrovare negli sport da combattimento, come sollevare, tirare e lanciare. Ciò rende l’allenamento con la kettlebell estremamente funzionale, poiché migliora la forza in contesti che si sovrappongono a quelli reali.
    • Variabilità di Carico: Con una kettlebell, il carico non è distribuito uniformemente come nei pesi bilanciati, quindi il corpo deve costantemente adattarsi e compensare, migliorando la forza funzionale e la capacità di gestire carichi imprevedibili, proprio come si potrebbe dover fare durante una situazione di lotta.
    • Risposta Neuromuscolare: Il tipo di stimolo fornito dalla kettlebell richiede una rapida risposta neuromuscolare. Il cervello deve lavorare insieme ai muscoli per coordinare movimenti complessi e potenti, che sono essenziali negli sport di contatto.
    • Incremento della Potenza: La capacità di generare forza rapidamente è vitale in molti sport, specialmente nei combattimenti. Esercizi come snatch e clean con la kettlebell sono perfetti per sviluppare questa qualità, permettendo all’atleta di produrre esplosioni di forza che possono fare la differenza durante uno scontro.

    Incorporando l’allenamento con la kettlebell nella routine di preparazione atletica, si può quindi ottenere una forza più applicabile e diretta, che è cruciale per l’efficacia nelle arti marziali, negli sport da combattimento e nelle situazioni di autodifesa.

  • Miglioramento dell’Esplosività e della Velocità:

    L’allenamento con la kettlebell è estremamente efficace nel migliorare l’esplosività e la velocità, aspetti critici per qualsiasi sportivo, ma in particolar modo per chi pratica sport da combattimento e arti marziali. Esplosività e velocità sono due fattori che, quando ottimizzati, possono aumentare notevolmente l’efficacia dei colpi e la rapidità dei movimenti in combattimento. Ecco come la kettlebell contribuisce a questi miglioramenti:

    • Reclutamento Rapido delle Fibre Muscolari: Esercizi come gli swing con la kettlebell costringono il corpo a reclutare rapidamente un gran numero di fibre muscolari, soprattutto quelle a contrazione rapida, che sono responsabili delle azioni esplosive e veloci. L’azione di “swing” richiede un’immediata produzione di forza in un breve lasso di tempo, migliorando così la capacità di scattare o colpire con potenza.
    • Potenziamento della Catena Cinetica Posteriore: La catena cinetica posteriore, che include i muscoli della parte inferiore della schiena, glutei e ischiocrurali, gioca un ruolo chiave nell’esplosività. Gli swing con la kettlebell sono uno dei migliori esercizi per potenziare questi muscoli, conferendo maggiore spinta e forza nei movimenti come salti, sprint e colpi.
    • Miglioramento della Coordinazione Neuromuscolare: I movimenti di snatch e clean con la kettlebell non solo aumentano la forza esplosiva, ma migliorano anche la coordinazione tra il sistema nervoso e i muscoli. Questa coordinazione è essenziale per eseguire movimenti complessi a grande velocità, come quelli richiesti negli sport da combattimento.
    • Incremento della Potenza del Core: Un core forte e reattivo è fondamentale per trasmettere la potenza dalle gambe al tronco e alle braccia. Esercizi come il kettlebell clean and press rinforzano il core in maniera dinamica, migliorando la capacità di generare potenza in movimenti esplosivi che richiedono una forte rotazione o inclinazione del corpo.
    • Sviluppo di Capacità Aerobica e Anaerobica: La kettlebell permette di lavorare sia sull’endurance che sulla forza esplosiva, grazie a esercizi che possono essere svolti a intervalli ad alta intensità (HIIT). Questo tipo di allenamento non solo aumenta la capacità anaerobica, ma anche la resistenza muscolare a sostenere sforzi esplosivi ripetuti, condizione comune negli scontri.
    • Adattabilità al Movimento: L’uso della kettlebell promuove una forza esplosiva applicabile e adattabile a una vasta gamma di movimenti. Diversamente da attrezzature fisse o pesi che limitano i percorsi di movimento, la kettlebell permette un lavoro tridimensionale, che si adatta meglio alle esigenze di movimenti variabili degli sport da combattimento.

    Incorporando regolarmente esercizi con la kettlebell che enfatizzano l’esplosività e la velocità, gli atleti possono sperare di vedere miglioramenti significativi nella potenza dei loro colpi e nella capacità di eseguire tecniche con maggiore rapidità e agilità, due aspetti chiave per avere la meglio durante uno scontro o una competizione.

  • Resistenza Muscolare e Cardiovascolare:

    La kettlebell è uno strumento versatile che consente di integrare la costruzione della forza muscolare con lo sviluppo dell’endurance cardiovascolare. Ecco come l’allenamento con la kettlebell può amplificare la resistenza sia muscolare che cardiovascolare, risultando particolarmente utile per gli atleti di sport di combattimento:

    • Incremento della Forza Resistente: In sport come il pugilato, MMA, judo o jiu-jitsu, la capacità di mantenere l’intensità dello sforzo lungo l’intera durata di un round è essenziale. Esercizi con kettlebell come goblet squat e lunges, se eseguiti con un numero elevato di ripetizioni o per un tempo prestabilito, possono incrementare significativamente la resistenza muscolare. Questo tipo di allenamento simula la fatica che si prova in un combattimento, in cui i muscoli devono continuare a performare anche quando stanchi.
    • Sviluppo dell’Endurance Cardiovascolare: La kettlebell si presta perfettamente agli allenamenti a circuito o ad intervalli, che possono avere un impatto sostanziale sulla resistenza cardiovascolare. Movimenti come swings o snatches eseguiti a tempo, per esempio 30 secondi di lavoro seguiti da 30 secondi di riposo, aumentano la frequenza cardiaca e migliorano la capacità del cuore e dei polmoni di supportare l’attività fisica intensa.
    • Simulazione delle Condizioni del Combattimento: Utilizzare la kettlebell in circuiti che imitano la durata e l’intensità di un round di combattimento aiuta a preparare il corpo a gestire lo stress fisico specifico dello sport praticato. Ad esempio, un circuito di kettlebell che dura tre minuti, con 30 secondi di lavoro e 30 secondi di riposo, può allenare il corpo a recuperare rapidamente sotto sforzo, proprio come avviene tra un round e l’altro.
    • Miglioramento della Recuperazione Attiva: Durante gli incontri, spesso ci sono momenti in cui l’atleta deve recuperare mentre è ancora in movimento. Esercizi come il Turkish get-up sono ottimi per sviluppare la capacità di recuperare attivamente, costringendo il corpo a gestire la fatica mentre continua a eseguire movimenti tecnici.
    • Varietà di Stimoli: La kettlebell consente di variare l’intensità e il tipo di stimolo, alternando esercizi che focalizzano l’attenzione sulla forza, sulla resistenza o sull’agilità. Questa varietà assicura uno sviluppo fisico equilibrato e previene la stancanza mentale che può derivare dalla ripetitività.
    • Allenamento Total Body: Gli esercizi con la kettlebell coinvolgono l’intero corpo, richiedendo lavoro coordinato di braccia, gambe e core. Questo aspetto è particolarmente importante negli sport di combattimento, dove è richiesta una forza complessiva del corpo piuttosto che isolata.

    La combinazione di queste caratteristiche fa dell’allenamento con la kettlebell un eccellente complemento per gli atleti di sport da combattimento, aiutandoli a costruire la resistenza muscolare e cardiovascolare necessaria per esibirsi al meglio durante l’intera durata di un incontro, garantendo che la fatica non diventi un fattore limitante nella loro performance.

  • Stratching, Equilibrio e Stabilità:

    L’allenamento con kettlebell può essere estremamente benefico per lo stretching, l’equilibrio e la stabilità, tutti aspetti critici per gli atleti che praticano discipline di difesa personale e sport da combattimento. Ecco come il lavoro con la kettlebell contribuisce allo sviluppo di queste capacità:

    • Miglioramento del Controllo del Core: Il core, o zona centrale del corpo, è essenziale per l’equilibrio e la stabilità. Molteplici esercizi con la kettlebell, come i get-up, gli swing e i windmill, costringono l’atleta a stabilizzare il core per mantenere l’equilibrio durante l’esecuzione. Un core forte aiuta non solo a prevenire infortuni, ma anche a eseguire tecniche di combattimento più efficaci.
    • Sviluppo dell’Equilibrio Dinamico: Durante un combattimento, è fondamentale essere in grado di spostarsi rapidamente e mantenere l’equilibrio anche in situazioni instabili. Esercizi che coinvolgono l’appoggio su una sola gamba, come i single-leg deadlift con kettlebell, migliorano l’equilibrio dinamico e la capacità di reagire a spostamenti improvvisi del peso corporeo, che sono comuni durante le mosse di difesa o attacco.
    • Incremento della Stabilità Articolare: Il lavoro con la kettlebell coinvolge l’intero corpo, con un’enfasi particolare sulle articolazioni più utilizzate negli sport di combattimento, come le spalle, le anche e le ginocchia. Esercizi come gli halos e i goblet squat migliorano la mobilità articolare e la stabilità, riducendo il rischio di lesioni durante i movimenti rapidi e complessi del combattimento.
    • Potenziamento della Flessibilità Muscolare: Attraverso movimenti fluidi e controllati, l’allenamento con kettlebell aiuta a incrementare la flessibilità muscolare. Per esempio, movimenti come i kettlebell arm bars e snatches obbligano i muscoli a lavorare attraverso un ampio range di movimento, che contribuisce a migliorare la lunghezza e l’elasticità muscolare.
    • Supporto all’Agilità: La capacità di muoversi rapidamente e con facilità è essenziale in qualsiasi forma di combattimento. L’uso di kettlebell in esercizi che richiedono cambi di direzione e regolazione del peso corporeo in maniera veloce, come i clean and press o snatch, sviluppa l’agilità richiesta per gli spostamenti e le esecuzioni tecniche durante gli scontri.
    • Stabilizzazione durante la Fatica: La fatica può compromettere l’equilibrio e la stabilità. Allenarsi con la kettlebell aiuta il corpo a mantenere la corretta postura e il controllo motorio anche quando si è stanchi, una competenza cruciale nei round finali di uno scontro.

    Integrando regolarmente questi tipi di esercizi nel proprio allenamento, un atleta può costruire una base solida non solo per prestazioni elevate negli sport di combattimento, ma anche per una migliore qualità generale del movimento nel quotidiano, prevenendo infortuni e migliorando la propria capacità di eseguire movimenti complessi con maggiore sicurezza e controllo.

  • Miglioramento della Coordinazione:

    L’uso della kettlebell per migliorare la coordinazione si basa sul principio di costringere il corpo a rispondere e adattarsi a stimoli asimmetrici e a carichi che cambiano dinamicamente durante il movimento. Questo tipo di allenamento offre notevoli vantaggi per l’atleta di difesa personale o praticante di sport da combattimento:

    • Sincronizzazione dei Movimenti: L’atto di manipolare una kettlebell richiede una precisa coordinazione tra mani, braccia, gambe e core. Per esempio, nel kettlebell snatch, il corpo deve lavorare in maniera coordinata per sollevare il peso dal suolo fino sopra la testa in un unico movimento fluido. Questa sincronizzazione dei movimenti è parallela ai requisiti dei movimenti complessi nei combattimenti, come il coordinamento tra colpi, passaggi e blocchi.
    • Affinamento del Controllo Neuromuscolare: Movimenti che implicano un controllo fine, come il passaggio della kettlebell da una mano all’altra durante gli swing, migliorano la coordinazione neuromuscolare. Il continuo adattamento a un peso che si muove in maniera non lineare sviluppa una maggiore connessione mente-muscolo, che è fondamentale per l’esecuzione precisa di tecniche di combattimento.
    • Adattabilità Motoria: La gestione del peso asimmetrico della kettlebell in esercizi come i Turkish get-ups richiede un’elevata adattabilità motoria. Il corpo deve costantemente aggiustare il proprio equilibrio e posizionamento per stabilizzare il peso in posizioni vulnerabili, una capacità che si traduce direttamente nella capacità di mantenere il controllo durante il combattimento sotto pressione o in posizioni svantaggiose.
    • Integrazione Sensoriale: La kettlebell stimola il sistema propriocettivo, che aiuta il corpo a capire la posizione nello spazio e la relazione tra le parti del corpo. Questo aspetto è critico per prevenire cadute e scivoloni e per ottimizzare la posizione di attacco o difesa durante uno scambio di colpi.
    • Rapida Transizione tra Tensione e Rilassamento: Sport come il pugilato o le arti marziali richiedono la capacità di passare rapidamente da un corpo rilassato a uno in piena tensione per massimizzare la forza dei colpi. Esercizi con la kettlebell come i ballistic swings insegnano a generare una rapida esplosione di forza seguita da un rilassamento immediato, una competenza trasferibile nel momento di colpire o schivare in combattimento.
    • Rafforzamento del Feedback Cinestetico: La pratica regolare con la kettlebell affina la sensibilità alle risposte del proprio corpo, migliorando la capacità di regolare automaticamente la postura, la forza e la velocità in risposta a movimenti dinamici e imprevisti che si verificano in una lotta o in uno scambio di tecniche di combattimento.

    Incorporando un allenamento di coordinazione con la kettlebell nel proprio regime, l’atleta migliora non solo nella capacità di eseguire tecniche complesse, ma anche nella capacità di applicare queste competenze in situazioni di stress elevate, come quelle incontrate nella competizione o nella difesa personale.

  • Versatilità dell’Allenamento:

    L’allenamento con la kettlebell è noto per la sua straordinaria versatilità, che lo rende uno strumento ideale per gli atleti che vogliono simulare e prepararsi per le varie situazioni di combattimento e difesa personale. Ecco come la kettlebell contribuisce a migliorare la capacità di reagire sotto stress:

    • Simulazione di Movimenti di Combattimento: Molti esercizi con la kettlebell possono essere modificati per emulare i movimenti specifici di un combattente. Ad esempio, un kettlebell snatch o un clean può simulare il movimento di un colpo di karate, mentre un girevoy (sport kettlebell) swing può imitare il movimento di un pugno. Questo tipo di allenamento aiuta a sviluppare la memoria muscolare necessaria per eseguire tecniche di combattimento con efficacia.
    • Adattabilità dell’Intensità: L’intensità dell’allenamento con la kettlebell può essere facilmente adattata per simulare le varie fasi di uno scontro, dalla bassa intensità e movimenti tecnici agli scontri ad alta intensità che richiedono esplosività e resistenza. Gli atleti possono utilizzare serie di esercizi a bassa ripetizione con pesi più pesanti per migliorare la forza o serie ad alta intensità e ad alta ripetizione per sviluppare resistenza e tenuta sotto stress.
    • Miglioramento della Reattività: Attraverso circuiti di allenamento che includono esercizi con la kettlebell e transizioni rapide tra loro, gli atleti possono migliorare la loro reattività. Ciò aiuta a preparare il corpo e la mente a cambiare rapidamente tattiche o tecniche di difesa in risposta all’azione dell’avversario.
    • Allenamento a Scenario: Gli atleti possono creare scenari di combattimento specifici incorporando movimenti con la kettlebell che replicano situazioni di lotta. Per esempio, eseguire un kettlebell swing seguito da un esercizio di grappling con il kettlebell può preparare il combattente a transizioni rapide tra colpire e lottare.
    • Gestione dello Stress: La kettlebell può essere usata in allenamenti che mirano a migliorare la gestione dello stress, come i circuiti di allenamento ad alta intensità che emulano l’intensità fisica e mentale di un combattimento. Questi allenamenti aiutano ad aumentare la resistenza mentale e la capacità di mantenere la calma e la concentrazione sotto pressione.
    • Incremento della Resistenza Mentale: Alcuni esercizi con la kettlebell possono essere particolarmente sfidanti dal punto di vista psicologico, come i Turkish get-ups eseguiti sotto affaticamento, che richiedono concentrazione e tenacia. Questa forma di allenamento contribuisce a rafforzare la resistenza mentale, un attributo vitale per chi si allena per la difesa personale o per gli sport da combattimento.

    In sintesi, gli allenamenti con la kettlebell possono essere altamente specifici e mirati, offrendo agli atleti di combattimento e difesa personale un modo per allenarsi che è al tempo stesso funzionale e direttamente applicabile alle situazioni di stress che incontreranno nei loro sport o scenari di difesa personale.

  • Sviluppo della Presa

    Il maneggiare una kettlebell richiede una presa solida e resistente, fattore cruciale negli sport di combattimento dove una presa forte può fare la differenza tra mantenere il controllo o subire una presa dell’avversario. L’allenamento con la kettlebell, in particolare, offre diversi benefici per lo sviluppo di una presa potente:

    • Rafforzamento Muscolare: L’uso costante delle kettlebell durante sollevamenti, swing, e snatch pone una richiesta significativa sui muscoli della presa, i quali devono lavorare attivamente per mantenere la presa sull’attrezzo. Questo lavoro isometrico rafforza i muscoli delle mani, dei polsi e dell’avambraccio.
    • Aumento dell’Endurance della Presa: La pratica regolare di esercizi con la kettlebell, specialmente durante serie lunghe o con pesi pesanti, aumenta la resistenza della presa. Questo è particolarmente utile negli sport di combattimento e nelle arti marziali come il judo, il jiu-jitsu, o il wrestling, dove è essenziale mantenere una presa efficace sotto affaticamento.
    • Miglioramento della Funzionalità: Gli esercizi con la kettlebell non migliorano solo la forza della presa in modo statico, ma la sviluppano in maniera funzionale. Significa che la forza della presa è migliorata non solo in termini di potenza, ma anche in termini di capacità di applicare questa forza in vari contesti e angolazioni, che è direttamente trasferibile alle tecniche di presa negli sport di combattimento.
    • Versatilità dell’Esercizio: La kettlebell permette di variare la presa (ad esempio, dalla presa classica a quella a uncino o dalla presa con due mani a quella con una sola mano), il che contribuisce a sviluppare la forza della presa in modi diversi, rendendo l’atleta preparato a qualsiasi tipo di presa possa essere necessario durante uno scontro.
    • Prevenzione degli Infortuni: Una presa forte non solo è benefica per il controllo dell’avversario ma anche per la prevenzione degli infortuni. Una buona forza di presa aiuta a proteggere i polsi e gli avambracci durante i colpi e le prese, riducendo il rischio di torcere o sovraccaricare queste aree.

    Incorporare regolarmente l’allenamento con la kettlebell nelle routine di preparazione atletica può portare a miglioramenti significativi nella forza e resistenza della presa, entrambi aspetti che possono fornire un vantaggio competitivo negli sport di combattimento e nella difesa personale.

Seguendo i consigli di questa guida, potrai scegliere la kettlebell che meglio si adatta alle tue esigenze di atleta, garantendoti un miglioramento sostanziale nelle prestazioni sportive e nella difesa personale.

peso della kettlebell

Con una kettlebell, puoi allenare diversi aspetti della tua condizione fisica

Incorporando una varietà di questi esercizi in un allenamento, puoi effettivamente trasformare la tua kettlebell in una “palestra portatile” che ti permette di lavorare su tutti questi elementi fisici chiave.

La bellezza dell’allenamento con la kettlebell risiede nella sua semplicità e nell’intensità che può essere raggiunta anche in brevi sessioni, rendendolo ideale per chi ha poco tempo ma ha bisogno di un allenamento completo e intensivo.

Ora questi sono i principali benefici ma davvero c’è ne sono tantissimi e se non l’hai mai utilizzata stai per scoprire una vera palestra portatile ma che ti farà lavorare in un modo differente rispetto ai pesi da palestra facendo un lavoro più adatto alle discipline da combattimento.

Esistono molti esercizi e workout con le kettlebell da quelli fondamentali, a quelli avanzati per arrivare a quelli balistici.

Kettlebell No Stop Workout

E’ un allenamento che ho creato e che puoi usare per testare il tuo livello di forma.

Questo è un esempio di workout di 18 esercizi per testare il tuo livello di forma e che puoi ripetere più volte.

kettlebell

La scelta del peso della kettlebell

Una delle prime domande che ci si fa quando si cerca una kettlebell è “ma che peso devo scegliere?”.

Lo so, all’inizio si vuole prendere solo una kettlebell o la coppia (ma di solito lo si fa dopo) e poi con il tempo si scelgono con pesi maggiori per fare lavori più mirati ma al primo acquisto quello che devi fare e provare questo semplice movimento.

Metti la kettlebell che hai scelto appoggiata alla spalla e al bicipite e la sollevi, se riesci un paio di volte allora quel peso può andare bene, ma se hai la possibilità di provare in palestra a fare alcuni movimenti ancora meglio.

Chi pratica a livello agonistico può utilizzare attrezzi del peso di 16, 24 e 32 kg a seconda che il loro livello di preparazione che è visto come, sufficiente, buono, ottimo.

I soggetti di sesso maschile non agonisti possono allenarsi scegliendo palle da 12, 16 e 24 kg, sempre in considerazione dei livelli di preparazione mentre le donne possono orientarsi su attrezzi pesanti 4, 8 e 12 kg (o 16 a seconda dei casi), mentre i ragazzi possono scegliere fra pezzature di 8, 12 e 16 kg.

Questo semplice metodo comunque ti fornisce un test semplice e che ti permette di trovare il peso corretto per te per la tua prima kettlebell.

Ecco uno schema che sintetizza le informazioni per la scelta del peso di una kettlebell basato sul sesso, esperienza e obiettivi di allenamento.

Schema per la Scelta del Peso della Kettlebell

  1. Principianti
    • Uomini: Iniziare con 12-16 kg
    • Donne: Iniziare con 4-8 kg
    • Ragazzi: Iniziare con 8-12 kg
  2. Intermedi (non agonisti)
    • Uomini: 12-24 kg a seconda della forza e della tecnica
    • Donne: 8-12 kg (16 kg se già allenata)
    • Ragazzi: 12-16 kg
  3. Avanzati (agonisti)
    • Livello Sufficiente: 16 kg
    • Livello Buono: 24 kg
    • Livello Ottimo: 32 kg

Test del Peso Iniziale

  • Test di Sollevamento alla Spalla
    1. Scegli una kettlebell.
    2. Appoggiala alla spalla e al bicipite.
    3. Prova a sollevarla un paio di volte.
      • Se riesci facilmente, considera questo peso.
      • Se è troppo pesante, prova con un peso inferiore.
    4. Se possibile, prova in palestra altri movimenti.

Suggerimenti per l’Acquisto

  • Acquista una singola kettlebell o una coppia se già hai esperienza con i pesi.
  • Considera kettlebell con pesi maggiori man mano che la tua forza e tecnica migliorano.

Nota Importante

  • Il test di sollevamento è solo un punto di partenza; è essenziale valutare la capacità di eseguire una varietà di esercizi in modo sicuro e controllato.

Usando questo schema come punto di riferimento, puoi scegliere il peso della tua kettlebell in modo informato, assicurandoti che sia adeguato al tuo livello di forza e preparazione. Ricorda che la sicurezza e la tecnica corretta sono sempre le priorità principali.

Guida all'acquisto: Il peso della kettlebell e i modelli Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight SportGuida all'acquisto: Il peso della kettlebell e i modelli Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

In Expert Fighting ne abbiamo provate diverse nel tempo e te ne consiglio alcune per una serie di motivi che ti voglio elencare.

kettlebell

Il metodo che hai descritto per la scelta del peso della kettlebell è pratico e intuitivo, specialmente per chi si avvicina per la prima volta a questo strumento. Il test di sollevare la kettlebell al bicipite e alla spalla fornisce un immediato riscontro sulla gestibilità del peso in termini di forza bruta, ma è importante ricordare che la kettlebell viene usata per una varietà di movimenti che coinvolgono il corpo intero e che richiedono non solo forza ma anche coordinazione, equilibrio e stabilità.

Suggerimenti per Scegliere il Peso della Kettlebell

  • Movimenti Base: Se sei nuovo all’uso delle kettlebell, potrebbe essere utile iniziare con i movimenti base come lo swing, il goblet squat e il deadlift. Questi esercizi ti aiuteranno a capire come gestire il peso e a sviluppare la tecnica corretta.
  • Consultare un Esperto: Se possibile, lavorare con un allenatore qualificato o un istruttore di kettlebell può fornire una guida professionale e personalizzata nella scelta del peso più adatto.
  • Incrementi Graduali: È sempre meglio errare sul lato della cautela e scegliere un peso con il quale puoi eseguire i movimenti correttamente e senza rischio di infortuni. Col tempo, man mano che la tua forza e la tua tecnica migliorano, puoi incrementare il peso.
  • Diversificare: Se hai già un po’ di esperienza, potrebbe essere utile avere diverse kettlebell di pesi vari per diversificare l’allenamento. Ad esempio, un peso più leggero per i movimenti che coinvolgono la stabilizzazione del core o la mobilità articolare, e pesi più pesanti per gli esercizi di forza pura.
  • Provare Prima di Acquistare: Se hai l’opportunità di provare diverse kettlebell in un negozio o in palestra, utilizza diversi pesi per eseguire alcuni movimenti standard. Questo può darti una migliore idea di quale peso è più adatto per te.

La scelta del peso della kettlebell non deve essere fatta alla leggera, poiché un peso troppo leggero potrebbe non fornire abbastanza stimolo per migliorare, mentre un peso eccessivo potrebbe portare a infortuni o a un uso improprio dell’attrezzo. Ascoltare il proprio corpo e procedere con gradualità è fondamentale per un allenamento efficace e sicuro.

Guida all'acquisto: Il peso della kettlebell e i modelli Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Caratteristiche di una kettlebell di qualità

Ti elenco queste 13 caratteristiche che devi guardare e che chiaramente possono influire sul prezzo della tua kettlebell.

  1. La Maniglia
    • Diametro standard (35 mm): Assicura che la maniglia si adatti bene alla maggior parte delle dimensioni delle mani e consente una presa solida e confortevole durante l’uso.
    • Manico non trattato e non lucidato: Favorisce una presa sicura anche con le mani sudate e riduce il rischio di scivolamenti. Inoltre, la superficie leggermente ruvida può aiutare a prevenire calli eccessivi.
  2. Precisione del Peso
    • Tolleranza massima 0,3 kg: La precisione nel peso garantisce che tu possa contare sulla corrispondenza tra il peso dichiarato e quello effettivo della kettlebell, che è fondamentale per un allenamento bilanciato.
    • Garanzia di sostituzione: I produttori che offrono questa garanzia dimostrano fiducia nella loro precisione di produzione e si impegnano a fornire attrezzature di qualità.
  3. Sicurezza
    • Forma ottimizzata: Una kettlebell ben progettata distribuisce il peso in modo tale da ridurre il rischio di infortuni e aumentare l’efficienza dell’allenamento, con particolare attenzione al comfort durante l’uso. Le kettlebell da competizione sono specificamente modellati in alto con una base dell’impugnatura più spessa e una maggiore percentuale di carico verso la parte superiore del corpo della kettlebell.Questo garantisce che le kettlebell non “tiri il braccio” del sollevatore verso l’esterno quando è in posizione verticale o nel rack (appoggiato a livello della vita), offrendo prevenzione delle lesioni e un risparmio energetico.Quindi la forma della kettlebell non è casuale ma serve per distribuire il peso durante gli esercizi in un certo modo.
  4. Dimensione della Finestra
    • Confort e inserimento delle mani: La “finestra” è lo spazio tra la maniglia e il corpo della kettlebell. Dimensioni e forme ottimizzate consentono un inserimento facile delle mani e una posizione confortevole durante gli esercizi.La dimensione finestra ideale è una delle differenze più importanti.Le dimensioni e la curvatura più piccole rispetto ad altri modelli sono state progettate per facilitare l’inserimento delle mani nei vari movimento con l’attenzione al comfort durante gli esercizi e nella posizione del rack durante i movimenti di sollevamento.Un maggior comfort e un inserimento più facile equivalgono a migliori allenamenti e nuovi record personali in forza, resistenza e competizioni.
  5. La Colata Gravitazionale
    • Migliore qualità di finitura e precisione: Questo metodo di fusione garantisce che ogni kettlebell abbia una superficie liscia e dimensioni precise, che sono indicatori di un processo di produzione di alta qualità. Per ottenere un peso specifico, i modelli costruiti a gravità creano una migliore finitura superficiale e una migliore precisione dimensionale rispetto ad altri tipi di stampi.
  6. Materiali di Alta Qualità
    • Acciaio di qualità superiore: L’uso di acciaio migliore non solo aumenta la durabilità della kettlebell ma assicura anche che il peso rimanga costante nel tempo, senza rischio di deformazioni o usura. E’ importante anche valutare chi utilizza acciaio di qualità superiore rispetto a molti altri produttori per garantire una costruzione duratura e duratura.
  7. Standard per Competizione
    • Conformità con gli standard internazionali: Le kettlebell che rispettano questi standard sono adatte sia per l’allenamento che per le competizioni ufficiali, garantendo che l’attrezzo sia accettato a livello globale. Costruite e fatte per il Kettlebell Sport.
    • La kettlebell deve soddisfare i requisiti della Girevoy Sport Union (GSU), IKFF and International Union of Kettlebell Lifting (IUKL) standards.
  8. Il Nucleo Cavo
    • Senza riempitivi: Le kettlebell con un nucleo cavo sono fuse in un pezzo unico, senza riempitivi che possono alterare il bilanciamento dell’attrezzo durante l’uso.

      Poiché la kettlebell è costituito da un singolo cast di acciaio senza riempitivi, solo la precisa quantità di acciaio per il peso desiderato, l’apertura sul fondo ti consente di essere sicuro che la kettlebell è riempita dopo per ottenere il peso e non va ben.

      Ricavare il peso corretto da una corretta unica fusione crea un miglior bilanciamento durante i sollevamenti perchè le normali kettlebell che hanno i fondi saldati e riempiti per ottenere il peso desiderato possono spostarsi all’interno e oscillare con movimenti che rendendo più difficile il completamento dell’allenamento.

      Se vedi un kettlebell che ha un’apertura sul fondo, significa che viene riempito con segatura e cuscinetti a sfera o altri riempitivi per ottenere il peso desiderato.

      Questo modo non distribuisce il peso correttamente e renderanno le alzate e i movimenti sbilanciati mentre il contenuto si sposta all’interno.

      La kettlebell deve essere formata in un’unica fusione con il giusto quantitativo di acciaio per ottenere il peso con una tolleranza di 0.3 kg.

  9. Nessuna Saldatura
    • Integrità strutturale: L’assenza di saldature elimina i punti deboli e aumenta la resistenza della kettlebell a stress ripetuti e a lungo termine. Nelle kettlebell da competizione non ci sono saldature perchè sono realizzate con una tecnologia di fusione singola.Questo significa che viene fuso come un unico pezzo solido anziché unendo le parti mediante saldatura.I kettlebell tradizionali o di scarsa qualità sono realizzati con saldature sulle maniglie, sul corpo o sul fondo: questo fa sì che i kettlebell si rompano facilmente.Non c’è saldatura sulle kettlebell di qualità, sono un pezzo unico di fusione.
  10. Nessun Riempimento
    • Precisione e bilanciamento: Kettlebell create senza riempitivi hanno un bilanciamento naturale e una distribuzione del peso omogenea, che è cruciale per l’esecuzione tecnica degli esercizi.Nessun materiale di riempimento. Ogni peso ha uno stampo specifico per colare con precisione sul peso corretto.Le kettlebell di scarsa qualità sono realizzate con uno stampo e riempiti con filler come polvere di metallo e cuscinetti a sfera per ottenere il peso desiderato, questo porta ad una imprecisione della distribuzione del peso.
  11. Bilanciamento
    • Migliore performance: Una kettlebell ben bilanciata facilita la realizzazione di movimenti fluidi e precisi, fondamentali in particolare per le alzate tecniche e complesse. Il riempimento avanzato senza oggetti che si spostano all’interno equivale a un migliore equilibrio durante le ripetizioni.
  12. Assenza di Parti Mobili
    • Durabilità e affidabilità: La costruzione solida previene qualsiasi cambiamento nell’equilibrio del peso nel tempo, mantenendo costante la qualità dell’allenamento. Nessun parte si allenta nel corso del tempo e modifica la kettlebell cambiandone l’equilibrio o genera rumore mentre ti alleni, questi kettlebell non hanno riempimenti o pesi inseriti.
  13. Garanzia a Vita
    • Testimonianza di qualità: Poiché una kettlebell di alta qualità è un investimento, la garanzia a vita offre tranquillità sull’acquisto e dimostra la fiducia del produttore nella durata del proprio prodotto. Non tutti i produttori di kettlebell offrono la garanzie a vita sui loro kettlebell da competizione, ma alcuni visto che li costruiscono così bene, sono in grado di garantire la loro integrità strutturale per tutta la vita

Ricorda, una kettlebell di alta qualità non solo migliora l’esperienza di allenamento ma può anche contribuire a prevenire infortuni e aumentare la sicurezza durante l’uso, elementi chiave per un percorso di fitness efficace e sostenibile nel tempo.

Guida all'acquisto: Il peso della kettlebell e i modelli Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight SportConclusioni

Le caratteristiche che ti ho elencato indicano chiaramente che una kettlebell di qualità non è solo uno strumento per l’allenamento, ma un investimento nel proprio percorso di fitness e benessere.

Per riassumere:

  • Scegli la Qualità: Una kettlebell ben progettata con materiali di alta qualità e un’accurata precisione del peso può fare la differenza in termini di prestazioni, comfort e sicurezza.
  • Comfort e Sicurezza: Una maniglia adeguata, una finestra ben dimensionata, e una distribuzione del peso studiata aiutano a prevenire infortuni e a rendere l’allenamento più piacevole e produttivo.
  • Precisione e Bilanciamento: Il bilanciamento preciso di una kettlebell di qualità facilita la corretta esecuzione tecnica degli esercizi, contribuendo a migliorare i risultati dell’allenamento.
  • Durabilità e Affidabilità: La costruzione senza saldature o riempitivi garantisce che la kettlebell mantenga le sue caratteristiche nel tempo, offrendo una maggiore durata e costanza nel training.
  • Conformità agli Standard: Rispettare gli standard internazionali non solo permette l’uso in competizioni ufficiali, ma anche assicura che la kettlebell sia adeguata per allenamenti di alto livello.
  • Garanzia: Una garanzia a vita riflette la fiducia del produttore nella propria kettlebell e offre una tranquillità supplementare.

Scegliere una kettlebell di qualità significa privilegiare la propria sicurezza e ottimizzare i risultati dell’allenamento. Vale la pena di investire in attrezzature che garantiscano queste caratteristiche per assicurare un allenamento efficace e duraturo.

Si tratta di uno strumento che ti consiglio di usare anche se necessità di un training di apprendimento per imparare a usarlo correttamente per trarne i reali benefici.

Oltre a stupire te stesso, stupirà anche i tuoi amici e le tue amiche per la forza e potenza incredibile che ti svilupperà, una forza più adatta al gesto atletico, alla performance oltre che un guadagno in senso estetico visto che moltissime modelle, attrici, ecc. usano nei loro workout la kettlebell.

Una cosa importante quando si lavora con le kettlebell è la sicurezza!

Essendo comunque un peso in movimento è sempre meglio avere degli spazi di lavoro adeguati per evitare di colpire anche accidentalmente i tuoi compagni/e di allenamento.

Workout with the Kettlebell!

Andrea

Ps. Se vuoi approfondire ti consiglio di leggere un libro disponibile anche in italiano, Enter the kettlebell di Pavel Tatsuline.

Guida all'acquisto: Il peso della kettlebell e i modelli Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Previous article
Next article
Andrea
Andreahttps://expertfightingtips.com
Con una passione per la difesa personale e gli sport da combattimento, mi distinguo come praticante e fervente cultore e ricercatore sulle metodologie di allenamento e strategie di combattimento. La mia esperienza abbraccia un vasto panorama di discipline: dal dinamismo del Boxing alla precisione del Muay Thai, dalla tecnica del Brazilian Jiu-Jitsu all'energia del Grappling, dal Combat Submission Wrestling (CSW) all'intensità del Mixed Martial Arts (MMA). Non solo insegno, ma vivo la filosofia di queste arti, affinando costantemente metodi e programmi di allenamento che trascendono il convenzionale. La mia essenza si riflette nell'autodifesa: Filipino Martial Arts (FMA), Dirty Boxing, Silat, l'efficacia del Jeet Kune Do & Kali, l'arte della scherma con coltelli e bastoni, e la tattica delle armi da fuoco. Incarno la filosofia "Street Fight Mentality", un approccio senza fronzoli, diretto e strategico, unito a un "State Of Love And Trust" che bilancia l'intensità con la serenità. Oltre al tatami, la mia curiosità e competenza si spingono verso orizzonti diversi: un blogger professionista con la penna sempre pronta, un bassista dal groove inconfondibile e un artigiano del coltello, dove ogni lama è un racconto di tradizione e innovazione. Questa sinfonia di abilità non solo definisce la mia identità professionale, ma dipinge il ritratto di un individuo che nella diversità trova la sua unica e inconfondibile voce e visione. Street Fight Mentality & Fight Sport! Andrea
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments

Maurizio Vita on Keysi Fighting Method
Maurizio Vita on Keysi Fighting Method
Angus Balboa on CorBag
Tor Carbone CrossFit on Crossfit per le arti marziali?
Andrea Resta on La ruota per addominali
Felicia Slivka on Kino Mutai
Vilfredo on Chin Na
Lorenzo Zulian on Chin Na
Lorenzo Zulian on Chin Na
Maurizio Vorzitelli on La geografia delle arti marziali
Roberto on Plastic Knuckle
dolore al ginocchio on L’igiene personale nel BJJ
corrado cobianchi on NiteCore Titanium 120 dB
The Who on Karambit
Eliza on Karambit
Giovanni on Karambit
Graciela on Karambit
Thako Jiu Jiutsu on Famosi Kimono per il BJJ
dolore al ginocchio on Pugno al mento
Adrianna on Pugno al mento
Medical center on Pugno al mento
error: Content is protected !!