in

Tabak Toyok , il Nunchaku filippino

Italiano Inglese Spagnolo

lanchaku-269343_1920-1024x683 Tabak Toyok , il Nunchaku filippino

Il Tabak Toyok è una versione filippina del Nunchaku (flagelli da combattimento in italiano, in katakana: ヌンチャク, in cinese: Erjiegun 雙節棍, in pinyinshuāng jié gùn , in coreano Ssangjulbong e ripetoTabak Toyok in filippino).

Il nunchaku esiste in tutte le tradizioni marziali ed è un’arma tradizionale, di tipo percussivo, diffusa soprattutto nella versione che tutti conoscono in alcuni Paesi dell’Asia orientale.

Sostanzialmente il nunchaku è fatto da due bastoni corti uniti mediante una breve catena o corda.

Viene anche utilizzata in arti marziali come:

  • il Jeet Kune Do,
  • nelle arti marziali filippine (FMA) con il nome Tabak Toyok
  • il kung fu cinese (il nome dell’arma in cinese è Shang Jie Gun), dove la sezione è rotonda
  • Il karate Japponese, dove la sezione è ottagonale
  • il jūjutsu tradizionale (nel quale sono presenti Kata con le armi, tra cui lo stesso Nunchaku),
  • ecc.

Quindi è un’arma diffusa e la stessa Europa con i suoi flagelli da combattimento europei pur con la sua diversità e specificità è qualcosa che sfrutta un elemento oscillante dove al posto di avere “due manici” ha un manico è un elemento percussivo contundente e con peso differente.

Armi simili al Nunchaku esistono in molte arti marziali in tutto il mondo e tutte queste armi sono costruite con i principi base dei Nunchaku. .

Alcuni di questi sono semplicemente Nunchaku importati dal Kobudo oppure il filippino Chako e Tabak Toyok sono come il Nunchaku di Okinawa realizzato con il legno filippino locale.

Quindi in generale ogni arti marziali ha le sue armi “a catena”, come lo Shaolin Sanjiegun o l’European Combat Flail.

nunchaku-1 Tabak Toyok , il Nunchaku filippino

Elementi del nunchaku

Il nunchaku è formato dai due bastoni, le cui estremità superiore ha gli elementi per collegare la corda o la catena che li unisce e invece quella inferiore che è la parte che impatta sul bersagli .

La lunghezza ideale dei due bastoni è rappresentata dalla lunghezza dell’avambraccio, il tuo avambraccio quindi in realtà andrebbe fatto su misura per te.

Il diametro della base del bastone è di 2,5-3 centimetri, mentre l’estremità superiore si restringe a due centimetri.

La sezione può variare dalla classica tonda, a quella esagonale.

I materiali vanno dal legno classico, all’alluminio, o alla gomma dura.

La lunghezza della catena o della corda che unisce i due bastoni deve avere uguale larghezza del palmo della mano, ma deve avanzare un anello della catena, altrimenti diventa difficile il controllo dell’arma.

Un consiglio, alcune tecniche di freestyle è meglio farle con il nunchaku a catena, perchè l’attrito continuo tra la corda e il bordo interno dell’arma per un periodo di tempo prolungato può consumare la corda.

Se vuoi prova a usare le corde in kevlar e sostituire quelle in paracord, utilizzando lo stesso diametro, ho fatto così e te lo consiglio.

Ps. Esiste una variante a tre bastoni del nunchaku, chiamata san setsu-kon (in cinese: sān jié gùn).

hexagonal-aluminum-san-setsu-kon-6007473 Tabak Toyok , il Nunchaku filippinoParti del nunchaku

  • Ana : il buco sul kontoh di ogni maniglia per far passare l’ himo – solo i nunchaku che sono collegati dall’himo hanno un ana .
  • Himo : la corda che collega le due maniglie di alcuni nunchaku.
  • Kusari : la catena che collega le due maniglie di alcuni nunchaku.
  • Kontoh : la parte superiore di ogni maniglia.
  • Jukon-bu : la parte superiore della maniglia.
  • Chukon-bu : la parte centrale della maniglia.
  • Kikon-bu : la parte inferiore della maniglia.
  • Kontei : il fondo della maniglia. [14]

Nunchaku_Parts-scaled Tabak Toyok , il Nunchaku filippino

 

La versione filippina del nunchaku

La differenza principale tra la versione filippina e le altre versioni dell’arma è che Tabak Toyok ha la lunghezza complessiva uguale ma tende ad avere manici più corti e una catena più lunga.

  • Lunghezza della maniglia –> 10 cm
  • Lunghezza della corda o catena che attacca ogni maniglia –> 25 cm

Le dimensioni di quest’arma variano a seconda dell’utente.

Nelle Filippine, il Tabak Toyok è conosciuto con il nome popolare di Chako e in una rissa da strada è facile vederlo sbucare dal nulla perchè le dimensioni ridotte del manico del Tabak Toyok permette di occultare l’arma più facilmente nel trasporto quotidiano.

L’arma è usata al meglio a lungo raggio ma è usata anche come elemento percussivo nella corta distanza.

 

 

Dan Inosanto e il suo programma didattico

Guru Dan Inosanto insegna l’uso filippino del Tabak Toyok che è presente nel suo curriculum di Kali filippino.

Dan Inosanto ha insegnato l’utilizzo di questa arma al suo caro amico e insegnante, il leggendario Bruce Lee, si hai capito bene, è stato Dan Inosanto a insegnare a Lee l’utilizzo del nunchaku.

Bruce Lee è famoso per le sue scene di combattimento cinematografiche che lo ritraggono con il nunchaku al punto da renderlo famoso e di conseguenza la versione più famosa e del più piccolo Nunchaku di Bruce Lee ha fatto da riferimento e tutti hanno una somiglianza con questi.

213-2131659_lee-and-double-nunchaku-by-gdsfgs-double-nunchaku Tabak Toyok , il Nunchaku filippinoConclusioni

Se non l’hai mai utilizzato ti consiglio di fare una esperienza con questo tipo di arma perchè ha un grande potenziale offensivo e permette di essere usato:

  • nella corta distanza,
  • nella lunga distanza
  • come clinch
  • per soffocare
  • per controllare

Si tratta davvero di un’arma versatile ma che necessità essendo flessibile di una attenta formazione perchè il rischio è quello di colpirsi da soli.

Buon allenamento con il Tabak Toyok!

Andrea

Italiano Inglese Spagnolo

What do you think?

Written by Andrea

Instructor and enthusiast of Martial Arts and Fight Sport.

- Boxing / Muay Thai / Brazilian Jiu Jitsu / Grappling / CSW / MMA.
- Self Defence / FMA / Dirty Boxing / Silat / Jeet Kune Do & Kali / Fencing Knife / Stick Fighting / Weapons / Firearms.

Street Fight Mentality & Fight Sport! State Of Love And Trust!

Other: Engineer / Professional Blogger / Bass Player / Knifemaker

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

eye-4367141_1920

Le armi improvvisate, come riconoscerle e usarle

kisspng-dragon-the-bruce-lee-story-tao-of-jeet-kune-do-dr-5a67faace38ab8.154557841516763820932

Jeet Kune Do Boxing