giovedì, Luglio 18, 2024
spot_img
spot_img

Random Post This Week

spot_img

Related Posts

Truffe da quarantena

81 / 100

Truffe da quarantena

Truffe da quarantena fa parte di uno degli avvisi che vi ho fatto qualche giorno fa nel post Coronavirus Self Defence in the City.

Truffe da quarantena Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight SportStanno mettendo affissi ai portoni degli avvisi con i quali anticipano la richiesta di accesso agli appartamenti per il controllo della residenza.

È falso.

Sono ladri, la fonte è sicura.

Avvisa più persone possibili

Ora chiaramente la Truffa dell’avviso Ministero Coronavirus non è detto che sia in ogni città ma come vi dicevo la criminalità è rapida a trovare le falle del sistema per mettere in atto truffe e piani criminosi soprattutto nei confronti di persone sole o deboli.Truffe da quarantena

Il foglio che viene affisso dice:

“Ai sensi dell’art. 650 c.p. si comunica ai cittadini quanto segue:
Si invitano gli eventuali non residenti di questo edificio a lasciare le abitazioni ospitanti, per rientrare nel loro domicilio di residenza.
Le autorità svolgeranno dei controlli nei condomini e nelle abitazioni private.
Si prega alla richiesta di presentare i seguenti documenti: documento di identità con foto e specificato indirizzo di residenza, documento di locazione / contratto di affitto.
Altri documenti che comprovino la presenza in domicilio differente dal proprio di residenza per gravi motivi di necessità quali malattia, assistenza agli anziani (comprovata da certificazione medica) motivi inderogabili di lavoro che rientri nella relativa categoria ateco.
Tutte le presenze non giustificate verranno denunciate ai sensi dell’art. 1 c.1 dell’8/20 disposto dall’art.3 comma 4 DL. 23/20, art. 6 art 4 comma 2 che prevede: ammenda fino a 206 euro, arresto fino a 3 mesi, reclusione da 3 a 12 anni nei casi più gravi.”

Attenzione che è tutto fake, falso.

Si tratta di una delle potenziali truffe che stanno mettendo in atto in questo periodo.

Potrebbe dunque trattarsi di un caso isolato quella della potenziale truffa che mira a raccogliere dati ed informazioni sulle persone se non addirittura una bufala per creare allarmismo soprattutto per chi diciamo non è residente o si trova nel paese senza permesso.

Quindi per quanto riportato su questi volantini, sono da ritenersi falsi e ingannevoli per la pubblica fede.

Non devi prenderlo in considerazione e se li dovessi trovare, soprattutto dove “vengono invitati eventuali non residenti degli stabili a lasciare le abitazioni ospitanti per rientrare nel proprio domicilio di residenza”.

Ora che si tratti di un fake quello che è importante è il concetto che c’è dietro questo cartello e soprattutto visto il prolungarsi della quarantena vi consigli di leggere il post Coronavirus Self Defence in the City.

Truffe da quarantena

Le truffe online

Essendo che non ti puoi muovere di casa i cyber criminali alzano il tiro con le truffe online dalle più semplici alle più sofisticate.

  • Truffe online bancarie con richieste di cambio password che dirottano su siti identici ma dove stai scrivendo in chiaro i tuoi dati che verranno usati dal cyber criminale per accedere ai tuoi conti. Nessuna banca usa queste modalità! Quindi non usare il link dell’sms ma usa solo quello ufficiale della banca, “non fornire alcun tipo di credenziali o dati personali e non autenticarsi”; “non scaricare documenti o allegati”
  • Truffe di vendite fasulle soprattutto di oggetti come mascherine/disinfettanti/ecc.

La trappola della fretta

Attenzione  a questo aspetto perchè quasi sempre i cyber criminali sfruttano meccanismi psicologici, come l’urgenza o la possibilità di ottenere un vantaggio personale. Quindi saranno sempre le ultime disponibili, che è l’ultima spedizione poi devono fermarsi per 10 giorni, ecc.

Quindi questi criminali sfruttano il principio di scarsità che si tratta di merce o di tempo.

Questo vale per tutto, se qualcuno mette fretta per fare qualcosa di banale significa che quasi sempre c’è una truffa o sta omettendo di dirti qualcosa.

Conclusioni

Se avete altre segnalazione su truffe da quarantena vi chiedo la cortesia di commentare e comunicare per far si che più persone siano avvisate di stare allerta!

Se trovate o vedete movimenti strani, cartelli di questo tip, o altro segnalateli alle autorità competenti.

Stay Tuned! Anche alle truffe da quarantena.

Street Fight Mentality

Andrea
Andreahttp://expertfightingtips.com
Con una passione per la difesa personale e gli sport da combattimento, mi distinguo come praticante e fervente cultore e ricercatore sulle metodologie di allenamento e strategie di combattimento. La mia esperienza abbraccia un vasto panorama di discipline: dal dinamismo del Boxing alla precisione del Muay Thai, dalla tecnica del Brazilian Jiu-Jitsu all'energia del Grappling, dal Combat Submission Wrestling (CSW) all'intensità del Mixed Martial Arts (MMA). Non solo insegno, ma vivo la filosofia di queste arti, affinando costantemente metodi e programmi di allenamento che trascendono il convenzionale. La mia essenza si riflette nell'autodifesa: Filipino Martial Arts (FMA), Dirty Boxing, Silat, l'efficacia del Jeet Kune Do & Kali, l'arte della scherma con coltelli e bastoni, e la tattica delle armi da fuoco. Incarno la filosofia "Street Fight Mentality", un approccio senza fronzoli, diretto e strategico, unito a un "State Of Love And Trust" che bilancia l'intensità con la serenità. Oltre al tatami, la mia curiosità e competenza si spingono verso orizzonti diversi: un blogger professionista con la penna sempre pronta, un bassista dal groove inconfondibile e un artigiano del coltello, dove ogni lama è un racconto di tradizione e innovazione. Questa sinfonia di abilità non solo definisce la mia identità professionale, ma dipinge il ritratto di un individuo che nella diversità trova la sua unica e inconfondibile voce e visione. Street Fight Mentality & Fight Sport! Andrea

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SELF DEFENCE

FIGHT SPORT

Popular Articles

error: Content is protected !!