domenica, Maggio 19, 2024
spot_img
spot_img

Random Post This Week

spot_img

Related Posts

Le bibite gassate e zero zuccheri non sono adatte per i fighter

Le bibite gassate e zero zuccheri non sono adatte per i fighter

Le bibite gassate e zero zuccheri non sono adatte per i fighter.

La Verità sulle Bibite Zero Zuccheri: Effetti e Soluzioni per Atleti e Fighter

Spesso tra gli sportivi e i fighter non è la prima volta che si sente dire da un allenatore o un compagno di allenamento, se proprio vuoi bere una bibita dolce prendi sempre le zero.

Cazzate!!

Ps. Te lo dico per esperienza diretta perchè purtroppo sono un bevitore di bibite gasate, anche se da qualche tempo le ho eliminate totalmente, ma so di che cosa parlo e degli effetti che hanno sulla forma fisica, l’effetto l’ho sempre tamponato per le lunghe sessioni di allenamento ma la differenza di calo di peso in pochi giorni a pari allenamento e alimentazione è incredibile.

Perchè ti dico questo?.

Le bibite gasate e zero non sono adatte per i fighter

Le bibite gassate e zero zuccheri non sono adatte per i fighter

Sempre più  spesso si vedono le persone scegliere light e zero soprattutto per non ingrassare ma i risultati parlano chiaro:

le bibite dolcificate fanno ingrassare, nonostante le zero calorie.

E’ una scena classica, i miei amici a dieta evitano di ordinare una birra e si rassegnano a una Coca light.
La verità è che pranzo o cena, aperitivo o merenda, niente succhi, niente bibite zuccherate, e – per carità – niente vino solo acqua, ma la tentazione di una bibita zero c’è e la pubblicità è potente, le targhette nutrizionali sono potenti, leggi zero, zero, zero, cavolo che figata e invece NO! , perchè se proprio bene l’aspartame non fa, almeno non a grosse dosi, si sa anche che fa ingrassare.

Le bibite gasate e zero non sono adatte per i fighter

Perché?

Le ragioni variano da dolcificante a dolcificante.

Come hanno ipotizzato diversi studi negli ultimi anni, (l’ultimo è della American Diabetes Association’s) si sospetta che quel “finto” dolce inganni non solo il palato ma anche il cervello ma quando assumiamo qualcosa di dolce il nostro corpo si aspetta calorie che in realtà non arrivano.

Come reazione, il metabolismo converte in grasso lo zucchero già in circolo, convinto che le calorie necessarie a darci energia siano appena state immesse.

Di conseguenza poi, hai più fame e più volte al giorno e converti lo zucchero che hai in corpo in grasso.

Esiste anche un’altra teoria che riguarda l’aspetto psicologico dove siccome pensi di aver evitato calorie, sei inconsapevolmente più tollerante (una sorta di giustificazione) a mangiare qualcosa in più.

Ora, forse non sai che l’aspartame viene a volta aggiunto alla dieta dei maiali per massimizzare l’assorbimento di tutto quello che mangiano, con il risultato di velocizzare la crescita della massa grassa.

Se poi l’EFSA ha dichiarato che è difficile assumerne dosi che danneggiano la nostra salute, mi sembra comunque una ragione in più per evitare di assumerlo.

Tu potrai  comunque dire: “ma se non ha calorie, come fa a farmi ingrassare?”

Lo so che questa è la domanda che ti fai di solito quando usi dolcificanti artificiali nel caffè o naturali senza calorie, i dolci senza zucchero o le bibite zero o light perché sicuramente ha sentito dire che fanno ingrassare è le ritenevi l’unica speranza di sentire qualcosa di dolce nella tua dieta, così come farsi dieci caffè per farsi passare la fame.

Eppure è così nonostante il forte marketing a zero calorie, ma i dolcificanti fanno ingrassare, sia che siano dolcificanti artificiali che dolcificanti naturali.

Le bibite gassate e zero zuccheri non sono adatte per i fighter Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport
Ora come hai capito le ragioni sono molte ma voglio ricordartene tre in particolare:

  • Come hanno ipotizzato diversi studi negli ultimi anni, (l’ultimo è della American Diabetes Association’s) si sospetta che quel “finto” dolce inganni non solo il palato ma anche il cervello ma quando assumiamo qualcosa di dolce il nostro corpo si aspetta calorie che in realtà non arrivano. Come reazione, il metabolismo converte in grasso lo zucchero già in circolo, convinto che le calorie necessarie a darci energia siano appena state immesse.

 

  • I dolcificanti a zero calorie possono causare disturbi metabolici: ogni sapore dolce corrisponde a una variazione della glicemia, che corrisponde a sua volta a una variazione di insulina, insomma, deve dare qualcosa in termini di glucidi, quello che il corpo si aspetta. Nel momento in cui diamo qualcosa di dolce che corrisponde a zero potere nutritivo e a zero potere glucidico, il corpo viene “ingannato” e alcuni ricercatori hanno scoperto che tutti i dolcificanti a zero calorie causano un’alterazione del senso della fame, un aumento della fame nervosa e in particolar modo della fame di zuccheri, spingendoci a cercare il dolce anche quando non ne abbiamo bisogno, addirittura falsando il senso del gusto. Questo accade anche con la stevia.

 

  • Il fattore psicologico: più ricorri al dolcificante, più ti senti autorizzato a prendere quelle calorie da qualche altra parte, un piatto un pò più abbondante, una scappatella alla regola.Le bibite gassate e zero zuccheri non sono adatte per i fighter Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Qual è la soluzione?

Se leggi il blog sai che i miei post tendono a risolvere problemi e non a creare dubbi, quindi quello che devi fare è bere acqua!

Lo so che è scontato ma non è solo quello devi gradualmente eliminare tutto quello che mangi di zuccherato compreso il caffè e il cappuccino.

Ora se non lo hai mai fatto non lo puoi sapere ma personalmente dopo aver evitato di assumere zuccheri per settimane come bibite, dolci , ecc. quello che succede è un cambiamento del senso del gusto per le cose dolci che appaiono subito nauseanti e eccessivamente dolci.

I dolci di cui hai bisogno lì puoi trovare nella frutta naturale senza bombardarti di zuccheri raffinati o finti.

Ecco alcuni approfondimenti e suggerimenti per implementare questa strategia:

  1. Bere Acqua: La sostituzione di bibite dolci e caffeinate con acqua è fondamentale. L’acqua non solo idrata ma anche purifica il corpo dalle tossine e aiuta a mantenere un equilibrio interno ottimale. È importante bere acqua regolarmente durante il giorno.
  2. Ridurre Gradualmente lo Zucchero: Eliminare improvvisamente tutto lo zucchero dalla dieta può essere difficile e controproducente. Inizia riducendo gradualmente la quantità di zucchero aggiunto a cibi e bevande, come il caffè e il cappuccino, e scegli alternative naturalmente dolci come la frutta.
  3. Cambiamento del Senso del Gusto: Come hai sottolineato, evitare lo zucchero per un certo periodo può cambiare la percezione del gusto. Molti trovano che, dopo aver ridotto il consumo di zuccheri, gli alimenti naturalmente dolci come la frutta diventano più gradevoli e i cibi eccessivamente zuccherati possono apparire meno attraenti.
  4. Scegliere Fonti Naturali di Dolcezza: Integrare la dieta con frutta fresca e altri alimenti naturalmente dolci è un ottimo modo per soddisfare il bisogno di dolcezza senza ricorrere a zuccheri raffinati o artificiali. La frutta contiene zuccheri naturali insieme a fibre, vitamine e minerali essenziali.
  5. Ascoltare il Proprio Corpo: Prestare attenzione a come il corpo reagisce alla riduzione degli zuccheri. Molti riferiscono benefici come maggiore energia, miglioramento della concentrazione, e perdita di peso.
  6. Supporto Professionale: Per alcuni, ridurre lo zucchero può essere una sfida. In questi casi, può essere utile cercare il supporto di un nutrizionista o di un professionista della salute che può offrire consigli personalizzati e supporto durante il processo di transizione.

In generale, la riduzione dello zucchero nella dieta può portare a notevoli benefici per la salute. Tuttavia, è importante ricordare che ogni individuo è unico e che le modifiche alla dieta dovrebbero essere personalizzate in base alle esigenze e agli obiettivi di salute di ciascuno.

Il risultato? Le bibite gassate e zero zuccheri non sono adatte per i fighter Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Oltre una perdita di peso, minore stanchezza, più attenzione ed energia, ti accorgerai che molti alimenti che mangiavi prima con leggerezza iniziano a farti “schifo” perchè troppo dolci, come le bibite gasate, il gelato gigante che prendevi vicino a casa, i dolci confezionati, ecc.

Un sacco di cose che abitualmente mangi diventano all’improvviso troppo dolci.

La soluzione è ridurre al minimo i dolci, evita di  drogarti di zuccheri ogni volta che ne  senti il bisogno, limitati a bere acqua e mangia solo del cioccolato fondente, e soprattutto la frutta.

Te lo dico per esperienza!!

Quando riduci o elimini lo zucchero dalla tua dieta, il tuo palato e le tue preferenze alimentari possono cambiare significativamente.

Ecco alcuni punti chiave che spiegano questo processo:

  1. Adattamento del Gusto: Con il tempo, riducendo il consumo di zuccheri, le tue papille gustative si adattano e diventi più sensibile ai sapori naturali degli alimenti. Questo può far sì che alimenti precedentemente percepiti come piacevolmente dolci diventino eccessivamente dolci e meno desiderabili.
  2. Benefici della Riduzione dello Zucchero: Come hai sperimentato, ridurre lo zucchero può portare a una varietà di benefici per la salute, tra cui perdita di peso, minore stanchezza e maggiore attenzione ed energia. Questi miglioramenti sono ben supportati dalla ricerca scientifica, che collega un alto consumo di zucchero a vari problemi di salute, come obesità, diabete di tipo 2 e malattie cardiache.
  3. Scelte Alimentari più Salutari: Quando inizi a ridurre lo zucchero, spesso diventi più consapevole delle tue scelte alimentari. Questo può portarti a preferire opzioni più salutari, come frutta fresca, che fornisce dolcezza naturale insieme a nutrienti essenziali, o cioccolato fondente, che è generalmente più povero di zuccheri e ricco di antiossidanti.
  4. Ascolta il Tuo Corpo: Il tuo consiglio di “ascoltare il tuo corpo” è fondamentale. Ogni persona reagisce in modo diverso alle modifiche dietetiche, quindi è importante prestare attenzione a come il tuo corpo risponde e fare scelte alimentari che supportano il tuo benessere generale.
  5. Consultare Esperti: Sebbene le tue esperienze siano preziose, è sempre una buona idea consultare un nutrizionista o un medico prima di apportare cambiamenti significativi alla dieta, per assicurarsi che le modifiche siano adatte alle tue esigenze individuali di salute e nutrizione.

In generale, ridurre il consumo di zuccheri aggiunti e scegliere fonti naturali di dolcezza è una strategia efficace per migliorare la salute generale e può portare a una nuova apprezzamento per una gamma più ampia di sapori nei cibi.

Le bibite gassate e zero zuccheri non sono adatte per i fighter

Confronto con Alternative Salutari

Se stai cercando delle alternative sane alle bibite gassate zero zuccheri, ecco alcune opzioni che potrebbero interessarti:

  1. Prepara Acque Aromatizzate Fai-da-Te: Una scelta rinfrescante e idratante è quella di preparare in casa delle acque aromatizzate. Prova ad infondere l’acqua con fette di limone e cetriolo o con bacche e menta. È un modo semplice per aggiungere sapore all’acqua senza ricorrere a dolcificanti artificiali o conservanti.
  2. Sperimenta con le Tisane Naturali: Le tisane, disponibili in un’ampia varietà di sapori, offrono numerosi benefici per la salute. Ad esempio, la camomilla può avere un effetto calmante, la menta piperita favorisce la digestione e il tè verde è ricco di antiossidanti.
  3. Diluisci i Succhi di Frutta Naturali con Acqua: Per ridurre il contenuto di zucchero, puoi diluire i succhi di frutta naturali con acqua. Questo ti permetterà di godere di un gusto dolce e dei benefici nutrizionali della frutta, ma con meno zuccheri.
  4. Prova gli Smoothie a Base di Frutta e Verdura: Gli smoothie fatti con frutta e verdura fresca sono un’ottima scelta. Sono idratanti e forniscono essenziali vitamine e minerali. Cerca di evitare l’aggiunta di zuccheri extra o dolcificanti.
  5. Bevi Acqua di Cocco Naturale: L’acqua di cocco naturale è un’eccellente bevanda idratante, soprattutto per reintegrare gli elettroliti dopo l’allenamento. È una scelta più salutare rispetto alle bevande sportive commerciali, poiché è naturalmente a basso contenuto calorico e contiene potassio e altri nutrienti.
  6. Esplora le Bevande Fermentate come Kefir d’Acqua o Kombucha: Queste bevande offrono probiotici per la salute intestinale e possono essere un’alternativa frizzante alle bibite senza gli additivi malsani.
  7. Infondi Frutta Fresca e Spezie nell’Acqua: Prova ad aggiungere alla tua acqua pezzi di frutta fresca e spezie come cannella o zenzero. Questo può fornire un gusto naturalmente dolce e aggiunti benefici per la salute.
  8. Opta per Latte Vegetale Non Zuccherato: Se preferisci le bevande cremose, il latte di mandorla, soia o avena non zuccherato può essere un’alternativa salutare ai latte aromatizzati zuccherati.
  9. Preferisci le Spremute Fresche: Le spremute fresche di frutta vanno consumate con moderazione a causa del loro alto contenuto di zuccheri naturali.
  10. Non Dimenticare l’Acqua Semplice: L’acqua pura rimane la migliore opzione per l’idratazione. A volte, un bicchiere di acqua fredda o a temperatura ambiente è tutto ciò di cui il corpo ha bisogno.

Ricorda, scegliere bevande sane è un passo importante verso un’alimentazione equilibrata e uno stile di vita più sano, specialmente se sei un atleta o uno sportivo attivo.

Le bibite gassate e zero zuccheri non sono adatte per i fighter Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Effetti a Lungo Termine del consumo regolare di bibite gassate zero zuccheri

L’analisi degli effetti a lungo termine del consumo regolare di bibite gassate zero zuccheri rivela implicazioni significative sia per la salute generale che per le prestazioni atletiche.

È importante considerare questi aspetti, soprattutto per gli atleti e i fighter, per i quali l’ottimizzazione delle prestazioni e il mantenimento di una buona salute sono fondamentali.

  1. Influenza sul Metabolismo: La presenza di dolcificanti artificiali nelle bibite zero zuccheri può avere effetti duraturi sul metabolismo. Alcuni studi suggeriscono che questi dolcificanti possono portare a disfunzioni metaboliche, inclusa una maggiore tendenza a sviluppare resistenza all’insulina, un fattore di rischio per il diabete di tipo 2.
  2. Aumento del Peso e Obesità: Nonostante l’assenza di calorie, il consumo regolare di bibite zero zuccheri è stato associato in alcuni studi a un aumento del peso corporeo e a un rischio maggiore di obesità. Questo può essere dovuto all’effetto dei dolcificanti artificiali sul senso di fame e sulle scelte alimentari, portando le persone a consumare più calorie altrove.
  3. Impatto sulle Prestazioni Atletiche: Per gli atleti, mantenere un equilibrio metabolico ottimale è cruciale per le prestazioni. Le alterazioni indotte dai dolcificanti artificiali possono influenzare negativamente questo equilibrio, potenzialmente riducendo l’efficienza energetica e l’efficacia dell’allenamento.
  4. Effetti sulla Salute Mentale e Cognitiva: Alcuni studi hanno indicato che i dolcificanti artificiali potrebbero avere effetti sul benessere mentale e cognitivo. Questo è particolarmente rilevante per gli atleti, per i quali la chiarezza mentale e la concentrazione sono essenziali.
  5. Rischio di Malattie Croniche: Esiste una preoccupazione crescente riguardo al potenziale legame tra il consumo a lungo termine di bibite zero zuccheri e l’aumento del rischio di malattie croniche come malattie cardiovascolari e sindrome metabolica.
  6. Impatto sul Microbioma Intestinale: Recenti ricerche suggeriscono che i dolcificanti artificiali possono alterare il microbioma intestinale, che gioca un ruolo cruciale nella salute generale, nella digestione e nell’immunità.

;Mentre le bibite zero zuccheri possono sembrare una scelta salutare a breve termine a causa del loro basso contenuto calorico, è importante considerare i potenziali effetti negativi a lungo termine.

Gli atleti, in particolare, dovrebbero essere consapevoli di queste implicazioni e considerare alternative più salutari per mantenere un ottimo stato di salute e prestazioni atletiche.

Le bibite gassate e zero zuccheri non sono adatte per i fighter

Consigli Pratici per la Disintossicazione

Ridurre gradualmente il consumo di bibite gassate zero zuccheri e passare a bevande più salutari richiede un approccio strategico e consapevole.

Ecco alcuni consigli pratici per facilitare questa transizione:

  1. Riduzione Graduale: Inizia diminuendo lentamente la quantità di bibite gassate zero zuccheri che consumi ogni giorno. Ad esempio, se bevi solitamente due lattine al giorno, prova a ridurle a una al giorno e poi a una ogni due giorni.
  2. Sostituzioni Salutari: Sostituisci le bibite gassate con alternative più salutari. Ad esempio, prova acque aromatizzate naturalmente, tisane non zuccherate, o succhi di frutta diluiti con acqua.
  3. Bevi Più Acqua: Aumenta il tuo consumo di acqua. Tieni sempre a portata di mano una bottiglia d’acqua e bevi regolarmente durante il giorno. Per rendere l’acqua più appetibile, aggiungi fette di limone, cetriolo, o erbe fresche come la menta.
  4. Evita le Tentazioni: Evita di tenere bibite gassate zero zuccheri in casa o in ufficio. Se non sono facilmente accessibili, sarai meno tentato di berle.
  5. Comprendi le Tue Abitudini: Riconosci i momenti in cui sei più incline a bere queste bibite (ad esempio, durante i pasti o dopo l’allenamento) e prepara in anticipo delle alternative salutari.
  6. Leggi le Etichette: Abituati a leggere le etichette nutrizionali. Questo ti aiuterà a prendere consapevolezza di ciò che stai consumando e a evitare bevande con dolcificanti artificiali o zuccheri nascosti.
  7. Monitora i Tuoi Progressi: Tieni traccia del tuo consumo di bibite e nota come ti senti mentre riduci il loro consumo. Questo può motivarti a continuare e ti permette di vedere i benefici reali del cambiamento.
  8. Supporto Sociale: Condividi il tuo obiettivo con amici o familiari e cerca il loro supporto. A volte, avere qualcuno che ti incoraggia può fare una grande differenza.
  9. Ascolta il Tuo Corpo: Presta attenzione a come il tuo corpo reagisce ai cambiamenti. Se noti miglioramenti nella tua salute generale, energia o prestazioni atletiche, usa questi benefici come ulteriore motivazione.
  10. Sperimenta con Nuovi Sapori: Esplora diverse bevande salutari e trova quelle che preferisci. La varietà può aiutarti a non sentire la mancanza delle bibite gassate.

Ricorda, il passaggio a un’alimentazione e uno stile di vita più sani è un processo graduale.

Ascoltare il proprio corpo e fare scelte consapevoli può portare a cambiamenti duraturi e benefici significativi per la salute.

Le bibite gassate e zero zuccheri non sono adatte per i fighter Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Aspetti psicologici

Gli aspetti psicologici legati al consumo di bibite zero, in particolare la dipendenza da dolcificanti artificiali, sono un argomento complesso e importante.

Esaminiamo alcuni punti chiave:

  1. Effetto Rinforzante del Dolce: Il gusto dolce ha un effetto rinforzante naturale. Ciò significa che quando consumiamo cibi o bevande dolci, il nostro cervello rilascia neurotrasmettitori come la dopamina, che creano una sensazione di piacere e possono portare a un desiderio ripetuto di questi sapori. I dolcificanti artificiali nelle bibite zero possono stimolare questo stesso percorso di ricompensa.
  2. Abitudini e Comportamenti Alimentari: Il consumo regolare di bevande dolcificate artificialmente può diventare un’abitudine o una parte del rituale quotidiano. Questo può creare una sorta di dipendenza psicologica, dove si sente il bisogno di consumare queste bibite per soddisfare un’abitudine o per accompagnare certi momenti della giornata.
  3. Percezione dell’Impatto sulla Salute: Spesso le persone scelgono bibite zero zuccheri credendo che siano un’alternativa più salutare rispetto a quelle zuccherate. Questa percezione può portare a un consumo eccessivo, giustificando internamente che “non fanno male” o che sono “senza calorie”.
  4. Cambiamenti nel Gusto e nelle Preferenze: La continua esposizione ai dolcificanti artificiali può alterare la percezione del gusto, rendendo i cibi meno dolci meno desiderabili. Questo può portare a una preferenza per sapori sempre più dolci e artificiali.
  5. Effetto di Compensazione: C’è anche il rischio di un effetto di compensazione, dove le persone che consumano bibite zero zuccheri potrebbero sentirsi autorizzate a mangiare di più o a scegliere opzioni alimentari meno salutari in altre parti della loro dieta.
  6. Gestione del Peso e Immagine Corporea: Il consumo di bibite zero può essere influenzato dalla preoccupazione per il peso e l’immagine corporea. Tuttavia, paradossalmente, questo può condurre a comportamenti alimentari meno salutari a lungo termine.

Per gestire questi aspetti psicologici, può essere utile lavorare su una maggiore consapevolezza alimentare, comprendendo le proprie abitudini e cercando di sostituire le bibite zero con alternative più salutari.

Inoltre, può essere utile consultare un professionista della salute mentale o un nutrizionista per sviluppare strategie personalizzate per affrontare queste sfide.

Le bibite gassate e zero zuccheri non sono adatte per i fighter Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Riferimenti Scientifici e Studi

Per approfondire scientificamente l’impatto delle bibite zero zuccheri sul metabolismo e sul peso, ecco alcuni studi e ricerche:

  1. Studio dell’American Diabetes Association: Un’indagine pubblicata su “Diabetes Care” ha esplorato l’effetto dei dolcificanti artificiali sul metabolismo del glucosio e il rischio di diabete. Questo studio fornisce informazioni preziose su come i dolcificanti possano influenzare il metabolismo e contribuire a disturbi metabolici. Puoi trovare maggiori dettagli su questo studio qui.
  2. Ricerca della Yale University: Un altro studio significativo condotto da Yale University si è concentrato sugli effetti dei dolcificanti non calorici sul cervello e sul comportamento alimentare. I risultati indicano che questi dolcificanti possono modificare la risposta cerebrale ai sapori dolci, portando potenzialmente a un aumento del consumo di cibi zuccherati e dell’aumento di peso.
  3. Pubblicazioni sull’International Journal of Obesity: Diverse ricerche pubblicate sull’International Journal of Obesity hanno discusso il legame tra i dolcificanti artificiali, l’aumento di peso e l’obesità. Questi studi offrono un’analisi approfondita delle interazioni complesse tra dolcificanti, appetito e consumo calorico.
  4. Ricerca dell’Università di Purdue: Uno studio significativo dell’Università di Purdue ha esaminato il legame tra il consumo di bibite dolcificate artificialmente e vari problemi di salute, come la sindrome metabolica e l’obesità, fornendo una prospettiva sugli effetti a lungo termine di queste bibite.
  5. Analisi del San Antonio Heart Study: Questo studio longitudinale ha osservato l’incidenza dell’obesità e del diabete di tipo 2 tra i consumatori di bibite dolcificate artificialmente, suggerendo una correlazione tra l’alto consumo di queste bibite e un aumento del rischio di queste condizioni.
  6. Articoli sulla Psicologia del Gusto: Per esplorare l’aspetto psicologico, puoi consultare studi che indagano come i dolcificanti influenzino la percezione del gusto e il comportamento alimentare.

Le bibite gassate e zero zuccheri non sono adatte per i fighter Fighting Tips - Street Fight Mentality & Fight Sport

Conclusione

Mentre le bibite gassate zero zuccheri possono sembrare una scelta innocua e conveniente per chi cerca di ridurre l’assunzione di calorie, la ricerca indica che potrebbero non essere l’opzione più salutare, specialmente per gli atleti come i fighter.

Gli studi hanno mostrato che i dolcificanti artificiali utilizzati in queste bevande possono influenzare negativamente il metabolismo, alterare le risposte del corpo ai cibi dolci, e potenzialmente contribuire all’aumento di peso e ad altri problemi di salute.

Inoltre, potrebbero ingannare il cervello, portando a un maggiore desiderio di cibi zuccherati e ad un aumento della fame.

Per i fighter e gli atleti in generale, è fondamentale mantenere un regime alimentare che supporti ottimamente il loro stato fisico e mentale.

Pertanto, scegliere bevande naturali e salutari, come acqua, tisane, e succhi di frutta diluiti, può essere una scelta molto più benefica.

Queste alternative non solo offrono idratazione, ma forniscono anche nutrienti essenziali senza gli effetti collaterali dei dolcificanti artificiali.

In sintesi, è importante essere consapevoli delle scelte alimentari che facciamo e del loro impatto sul nostro corpo, specialmente in ambito sportivo, dove la performance fisica è fondamentale.

Scegliere bevande naturali e nutrienti, e evitare quelle artificialmente dolcificate, può fare una grande differenza nel benessere generale e nelle prestazioni atletiche.

Stay Tuned!

Street Fight Mentality & Fight Sport!

Andrea

Ps. Se proprio vuoi bere qualcosa ti consiglio questa “bibita”!!

Andrea
Andreahttps://expertfightingtips.com
Con una passione per la difesa personale e gli sport da combattimento, mi distinguo come praticante e fervente cultore e ricercatore sulle metodologie di allenamento e strategie di combattimento. La mia esperienza abbraccia un vasto panorama di discipline: dal dinamismo del Boxing alla precisione del Muay Thai, dalla tecnica del Brazilian Jiu-Jitsu all'energia del Grappling, dal Combat Submission Wrestling (CSW) all'intensità del Mixed Martial Arts (MMA). Non solo insegno, ma vivo la filosofia di queste arti, affinando costantemente metodi e programmi di allenamento che trascendono il convenzionale. La mia essenza si riflette nell'autodifesa: Filipino Martial Arts (FMA), Dirty Boxing, Silat, l'efficacia del Jeet Kune Do & Kali, l'arte della scherma con coltelli e bastoni, e la tattica delle armi da fuoco. Incarno la filosofia "Street Fight Mentality", un approccio senza fronzoli, diretto e strategico, unito a un "State Of Love And Trust" che bilancia l'intensità con la serenità. Oltre al tatami, la mia curiosità e competenza si spingono verso orizzonti diversi: un blogger professionista con la penna sempre pronta, un bassista dal groove inconfondibile e un artigiano del coltello, dove ogni lama è un racconto di tradizione e innovazione. Questa sinfonia di abilità non solo definisce la mia identità professionale, ma dipinge il ritratto di un individuo che nella diversità trova la sua unica e inconfondibile voce e visione. Street Fight Mentality & Fight Sport! Andrea

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

SELF DEFENCE

FIGHT SPORT

Popular Articles

error: Content is protected !!